Sogni

Sì, si scopre che se muori in un sogno, potresti morire nella vita reale. Nessuno lo dice a Freddy.

>

Se muori in un sogno, morirai nella vita reale.

È una di quelle leggende metropolitane che molti di noi hanno sentito, il tipo di conoscenza che viene trasmessa in giro per il parco giochi senza essere messa in discussione. Era un meme prima dei meme, come la consapevolezza che Marilyn Manson gli cavava un occhio con un cucchiaio. O che Marilyn Manson interpretava Paul in Gli anni delle meraviglie . O che Marilyn Manson gli ha rimosso una costola per... ragioni. Santo cielo, ci piaceva raccontare pettegolezzi su Marilyn Manson.

Negli anni '90, questo tipo di voci erano pervasive, soprattutto perché Internet non si era ancora diffuso in tutto il mondo e il controllo dei fatti non era qualcosa che si poteva fare mentre si era in bagno. Anche perché sono facili da credere. Spuntano qualche casella nella nostra psiche. Vogliamo credergli, quindi lo facciamo. La voce 'morire nei tuoi sogni' persiste per ragioni simili, non perché non ci sia Internet, ma perché è quasi impossibile verificare i fatti. I sogni sono nebulosi e fugaci e, dopo tutto, se qualcuno è morto a causa della morte nel suo sogno, come potremmo saperlo?



SOGNI IN CUI STO MORIRE

Per rispondere pienamente a questa domanda, dobbiamo prima esaminare come è strutturato. La leggenda, come l'avevo sentita all'inizio, era definitiva. Se mai morirai in un sogno, morirai assolutamente per davvero. Non era un suggerimento o un possibile, è stato presentato come un fatto inconfutabile.

guarda l'episodio del pesce d'aprile di rick e morty

Almeno su questo fronte siamo al sicuro. Possiamo affermare con certezza che morire in sogno no assolutamente provocare la morte reale.

I sogni di morire e di morire sono non raro , e il fatto che le persone siano sveglie e vive per raccontare quei sogni esclude definitivamente una relazione uno a uno. Tuttavia, se riformuliamo la domanda se sia o meno possibile che tu muoia nella vita reale se muori in un sogno o, ancora più vagamente, se è possibile che un sogno o un incubo ti uccidano, la risposta sembra essere qualificata... sì?

Ancora una volta, ci imbattiamo nei limiti della nostra conoscenza, ma ci sono un paio di fenomeni che suggeriscono che potrebbero esistere sogni mortali.

Primo, è possibile (sebbene improbabile) che una persona sia spaventato dalla morte . Quando siamo spaventati, il corpo si lancia in modalità lotta o fuga, innescata da un'ondata di adrenalina. Il cuore batte più velocemente e il flusso sanguigno viene reindirizzato ai principali gruppi muscolari. Soprattutto in coloro che sono già predisposti, l'afflusso di adrenalina può causare un evento cardiaco, che potrebbe portare alla morte: un risultato ironico di un processo che ha lo scopo di mantenerci in vita quando percepiamo il pericolo.

I terrori notturni, una sorta di stato di sogno a metà veglia accompagnato da sentimenti di paura e panico, sono stati osservati in casi di SUNDS prima della morte. Potrebbe anche spiegare perché gli incidenti di SUNDS sono diminuiti nel tempo.

Secondo un documento in Giornale dell'American Heart Association , i rifugiati hanno mostrato alti livelli di depressione e ansia nei primi anni dopo il trasferimento negli Stati Uniti. Tali tassi sono diminuiti negli anni successivi. Quell'ansia potrebbe aver scatenato i terrori notturni, portando a eventi cardiaci, che alla fine hanno causato la morte di individui vulnerabili.

Non è chiaro, e in effetti inconoscibile, se i casi di SUNDS riportati siano stati il ​​risultato di sogni in cui un individuo è morto, ma esiste una certa correlazione tra le parasonnie (disturbi del sonno) come i terrori notturni e l'insorgenza improvvisa della morte durante il sonno.

Sappiamo anche che esistono meccanismi affinché il cuore venga colpito in modo catastrofico da emozioni travolgenti, come la paura. Tutto ciò per dire, mentre sognare la morte non è di per sé una condanna a morte, probabilmente non aiuta.

La buona notizia è che mantenere la salute del cuore può aiutare a limitare questi rischi. Quindi, se mai sei in un sogno e qualcosa di malvagio ti viene incontro, corri.



^