Gal Gadot

Wonder Woman 1984: come Diana Prince ha a lungo rispecchiato il posto delle donne nella società

>

Ora abbiamo un titolo per il prossimo Wonder Woman film. Suo Wonder Woman 1984 , ancora una volta diretto da Patty Jenkins e interpretato da Gal Gadot e Chris Pine. (Non abbiamo ancora idea di come Steve Trevor sia tornato, ma abbiamo alcune teorie.)

se Rick and Morty fosse un anime

Come suggerisce il titolo, vedremo Diana negli anni '80, decenni dopo l'ultimo film. Sarà affascinante vedere come è cambiata. C'è un'innocenza su Diana nel primo Wonder Woman film che era indicativo di dove si trovava il paese all'inizio della prima guerra mondiale. Ovviamente non dura dopo che ha assistito a com'era veramente la guerra. Non importa quanto ti alleni e quanto sei bravo a combattere. La guerra ti cambia. Le persone intorno a te ti cambiano.

Quando vediamo Diana in Lega della Giustizia (e anche in Batman v Superman: Dawn of Justice ), è ancora un'eroina, ed è ancora piena della sua tipica compassione, ma è un po' più stanca del mondo, un po' più triste dopo quello che ha passato. Un po' del suo idealismo è andato perduto. (Beh, l'idealismo di tutti non è un po' logoro in questi giorni?) Chi sarà quando la vedremo nel decennio dell'eccesso e dell'avidità? Sarà ancora la nostra Diana, ma le persone intorno a lei saranno molto diverse da Etta Candy, dal suo gruppo di soldati e dal resto del mondo negli anni '10. Questo cambierà un po' l'essenza di chi è lei.



Wonder Woman ha rispecchiato il posto delle donne nella società sin dalle sue prime apparizioni nei fumetti. Potrebbe non essere stata la prima supereroina femminile, ma è la più riconoscibile in circolazione. Aveva molto sulle spalle. Negli anni '40, quando apparve per la prima volta nei fumetti, Wonder Woman era rappresentativa delle donne che andarono a lavorare durante la seconda guerra mondiale. Le donne stavano facendo tutti i lavori a casa, così come allevare i bambini e occuparsi del razionamento, mentre gli uomini erano fuori a litigare. Anche molte donne erano in guerra. Nei fumetti, Diana non era preoccupata per le questioni domestiche. Era impegnata a combattere contro il male. In un panel piuttosto noto, Steve Trevor le chiede, Angel, quando ci sposeremo? Diana risponde, Quando il male e l'ingiustizia svaniscono dalla Terra. Non era il momento per il romanticismo. C'era una guerra in corso! Diana ha sfidato la precedente visione delle donne a cui era stato detto di stare a casa, pulire e crescere i bambini. Un percorso valido, ma non tanto quando si presenta come il solo il percorso. Wonder Woman ha essenzialmente testato l'idea accettata di femminilità allo stesso modo di questi nuovi lavori per le donne.

Il fumetto di Wonder Woman

Negli anni '50, Diana aveva un tono molto diverso. Naturalmente, in parte ciò è dovuto al fatto che l'Autorità del Codice dei fumetti ha cercato di mantenere le pagine divertenti prive di corruzione. Non volevamo che Wonder Woman desse idee alle bambine, lo sai. Negli anni '40, Diana usciva con le Holliday Girls che, senza fiato, potrebbero essere lesbiche! C'era la schiavitù suggerita. Non doveva essere salvata dagli uomini. In effetti, è stata lei a salvare. Ma negli anni '50, gli uomini erano tornati e le donne dovevano tornare a pensare al matrimonio, ai bambini e agli aspirapolvere. Le donne venivano costrette a tornare al loro posto legittimo e, sfortunatamente, Diana ora parlava costantemente di sposare Steve. Di conseguenza, i suoi fumetti sono diventati una storia d'amore.

Diana rifletteva di nuovo le donne alla fine degli anni '60, quando rinunciò ai suoi poteri per rimanere nel mondo degli uomini (tosse, vomito) e trovò lavoro in una boutique di abbigliamento. Il suo costume e la sua capacità di volare erano spariti. Ora ha imparato le arti marziali e ha combattuto comunque. Le donne erano sul posto di lavoro adesso. Stavano facendo le cose per se stessi. Non aveva bisogno di superpoteri. Potrebbe prendere a calci nel culo qualcuno con i suoi nuovi stivali alla moda. C'era persino un piano per scrivere una storia su Wonder Woman che difendeva una clinica per aborti, anche se fu scartata quando Gloria Steinem, fondatrice di Ms. Magazine, mise Wonder Woman (la versione classica) in copertina nel 1972, e voleva che lei avesse indietro i suoi poteri. Si sono sbarazzati della storia, così come della versione non potenziata di Diana. Nel frattempo, abbiamo chiamato un pilot televisivo Chi ha paura di Diana Prince? . (Guardalo qui su Youtube. È deliziosamente orribile.) Diana era una donna semplice che si vedeva come Wonder Woman allo specchio. Quando ci siamo trasferiti negli anni '70, abbiamo ottenuto probabilmente la versione più famosa di Diana Prince: il Wonder Woman Serie TV in onda fino al 1979, con protagonista Lynda Carter.

wonder-woman-lynda-carter-2.jpg

Questa versione televisiva degli anni '70 di Diana ha visto la sua personalità divisa in un modo (lo stesso di quel terribile pilot). Diana non aveva poteri subito, ma con un giro (un quarto di giro in senso antiorario, poi un vertiginoso giro in senso orario che tutte le bambine degli anni '70 padroneggiavano), si trasformò in Wonder Woman. In un certo senso, era rappresentativo delle donne che cercavano di avere tutto. Sei una persona a casa con i bambini, un'altra con tuo marito e un'altra ancora al lavoro. Nessun seminario sull'equilibrio tra lavoro e vita privata allora!

Mentre ci spostavamo negli ultimi decenni, abbiamo visto Wonder Woman trasformarsi in un semidio, con Zeus come suo padre. È apparso per la prima volta in New 52 della DC e l'adattamento per il grande schermo del 2017 ha utilizzato la stessa continuità. I suoi poteri erano tornati, ma ha affrontato i problemi del mondo reale. Come abbiamo visto Diana passare attraverso i cambi di costume, i fan e i troll hanno urlato per i pantaloni, la giacca, il cambiamento verso un costume più classico. Hanno urlato del casting di Gal Gadot e se il suo corpo era adatto a Wonder Woman. Più o meno quello che le donne passano continuamente sui social media, non credi? Non importa cosa sei o come appari, non è mai 'giusto'.

Quindi, in quale versione di Diana vedremo Wonder Woman 1984 ? Come reagirà a quel decennio e alle persone che lo popolano? Probabilmente dirà anche qualcosa di molto importante su di noi: chi eravamo allora, chi siamo ora e chi vorremmo essere.

E hey, se stiamo riportando Steve Trevor, possiamo per favore riportare anche Etta Candy?



^