Wilson Fisk

Il romantico interiore di Wilson Fisk rende la nemesi di Daredevil il miglior cattivo della Marvel

>

Essendo uno dei primi cattivi di Netflix della Marvel, Daredevil della Marvel Wilson Fisk ha beneficiato di ore di tempo sullo schermo piuttosto che solo dei 120 minuti assegnati alle sue controparti sul grande schermo. Ciò ha portato a una visione più complessa dell'iconico Kingpin rispetto alla maggior parte dei suoi predecessori malvagi, dando a Matt Murdock una nemesi che si sentiva degna di lui e aiutando a far nascere altri cattivi emotivamente complessi, come Spider-Man: Ritorno a casa 's Vulture e Pantera nera è Killmonger. Fisk era allo stesso tempo sadico e dolce, colto e violento, e sempre, sempre avvincente da guardare.

Questa idea del cattivo civilizzato non è nuova. Il boss del crimine ben vestito che parla dolcemente e apprezza le cose belle della vita ma è anche un megalomane impenitente e violento è la base per almeno la metà dei film di James Bond che esistono. Cosa c'è di nuovo nel modo? temerario presenta Fisk, tuttavia, è che reinventa questo particolare cattivo dei fumetti come una figura quasi disperatamente romantica. Questo Fisk è un mostro, che uccide e manipola gli altri con poco rimorso. Eppure è anche qualcuno che sente le cose apertamente e senza vergogna, e i cui driver principali sono quelli emotivi.

Wilson Fisk Vanessa

Credito: Netflix

Questo cambiamento non solo umanizza Fisk a un livello piuttosto incredibile - i fan probabilmente si ritroveranno quasi a sperare nella sua felicità in vari punti - ma fornisce anche motivazioni chiare e comprensibili per le sue azioni più oscure. temerario La terza stagione potrebbe fare un lavoro terribile spiegando i tecnicismi dietro il ritorno al potere di Fisk, ma non ci lascia chiedendoci per un secondo sul perché fa quello che fa.

Wilson Fisk ama Vanessa Marianna. tutti dentro temerario Il mondo lo sa, dagli agenti dell'FBI allo stesso Devil of Hell's Kitchen. Probabilmente i tizi casuali della cantina sanno cosa succede. Dopotutto, Fisk è diventato un uomo che risponde alle domande innocue delle sue guardie con pegni su come l'amore sia la più gloriosa delle prigioni. (Probabilmente è molto divertente alle feste.)

In breve: la persona più pericolosa in temerario il mondo di non è così segretamente un grande poltiglia.

I suoi sentimenti per Vanessa sono la forza trainante della terza stagione. L'accordo che fa uscire Fisk di prigione è proteggerla da un'azione penale; il suo piano per reclamare la sua attività criminale avviene perché vuole che un impero regni con lei. Anche la sua vendetta contro Matt Murdock può essere fatta risalire al fatto che l'avvocato ha minacciato Vanessa nella seconda stagione. Per quanto riguarda le motivazioni, è credibile al 100%.

Wilson Fisk Vanessa

Credito: Netflix

Parte della ragione di ciò è l'attore Vincent D'Onofrio, che si impegna con entusiasmo all'idea di un signore del crimine solitario e distrutto. Il suo Fisk è il tipo di uomo che sposterebbe cielo e terra per assicurarsi che l'omelette di Vanessa sia soddisfacente, per non parlare del suo ritorno sicuro negli Stati Uniti. L'altro è che temerario rimettere il lavoro sul personaggio nella prima stagione per rendere questo sviluppo naturale. Gran parte della prima stagione della serie si concentra sull'ansia e sull'imbarazzo generale di Fisk che è facile credere che quando finalmente avrà trovato qualcuno che lo amava, quella persona sarebbe diventata immediatamente il suo intero universo.

Daredevil della Marvel è una proprietà di supereroi maschili della vecchia scuola, in cui la maggior parte della storia è generalmente guidata dal desiderio di qualcuno di colpire qualcun altro. E succede, molto. Non fraintendetemi, lo spettacolo non evita il fatto che, nonostante possieda diverse qualità stranamente affascinanti, Fisk è un uomo brutale e pericoloso. (Vedi anche: la sua bizzarra inclinazione a uccidere persone in auto.)

Quindi è interessante che temerario rende la narrativa principale di questa stagione - il tentativo di Fisk di uscire di prigione - quasi esclusivamente sulle emozioni e, in particolare, sull'amore. Certo, Fisk sta inseguendo la sua libertà e sta lavorando per ristabilire la sua rete criminale. Ma la sua motivazione principale è sempre Vanessa, e il culmine finale di una stagione di complotti malvagi si rivela essere il suo matrimonio. Queste non sono certo le storie della leggenda dei supercriminali, anche se Fisk è più che capace di commettere atti mostruosi per raggiungere quei fini.

temerario La decisione di raddoppiare l'aspetto romantico del personaggio di Fisk è un'interessante inversione dei tropi dei fumetti: come al solito, è l'eroe che lotta per ricongiungersi con la sua ragazza solo per vederla usata come leva contro di lui quando il suo segreto viene fuori. Ma l'amore di Fisk per Vanessa non lo rende più debole, e lei non gli chiede di cambiare. I suoi sentimenti in realtà lo rendono più intelligente, più pericoloso e più consapevole di sé. È un cattivo migliore con lei in giro che senza, e questo rende temerario uno spettacolo migliore di quello che sarebbe altrimenti.

Il vecchio detto dice che un buon cattivo non è altro che qualcuno che vede se stesso come l'eroe della propria storia, e nessun antagonista MCU è all'altezza di quella descrizione più di Wilson Fisk. Crede di poter sconfiggere la sua nemesi, ottenere la ragazza e vivere felici e contenti. Grazie al modo sfumato temerario presenta il suo personaggio, gli spettatori potrebbero trovarsi accidentalmente a sperare che abbia ragione. (Prendi quello, Thanos.)



^