Peter Jackson

Perché non vedrai stupri e omicidi in Amabili resti di Jackson?

>

L'evento chiave nel romanzo di Alice Sebold Amabili resti è lo stupro e l'omicidio della quattordicenne Susie Salmon, ma nell'adattare il libro al film, il regista Peter Jackson ha avuto diverse ragioni per attenuare il violento incidente che ha messo in moto la storia.

Nel film, non vediamo alcuno stupro e l'omicidio è per lo più implicito. 'Ci sono ragioni artistiche e ci sono ragioni morali e ci sono ragioni pratiche', ha detto Jackson in una conferenza stampa durante il fine settimana a Beverly Hills, in California.

Tra le altre cose, raffigurare la violenza darebbe immediatamente al film una valutazione R. 'Volevamo fare un film che gli adolescenti potessero guardare', ha detto Jackson. '[Il co-sceneggiatore e produttore] Fran [Walsh] e io abbiamo una figlia molto simile all'età di Susie. Volevamo che Katie potesse vedere questo film. Ci sono molti aspetti positivi di questo film, e non è qualcosa da cui penso di voler proteggere nostra figlia. Quindi era importante per noi non entrare affatto in un territorio classificato come R.'



C'erano anche ragioni artistiche. Una rappresentazione sullo schermo di tale violenza potrebbe sopraffare qualsiasi altro tema del film. 'Inoltre, non ho mai considerato il film come un film su un omicidio', ha continuato Jackson. “Tuttavia, se girassimo un qualsiasi aspetto di quella particolare sequenza in qualche modo, allora il film sarebbe stigmatizzato. I film sono un mezzo così potente, con la musica, gli effetti, la recitazione e la performance, il montaggio, le luci e le riprese, che mostrare una ragazza di 14 anni che viene uccisa in qualsiasi modo, anche per quanto breve, farebbe completamente oscillare l'equilibrio del film.'

Con un omicidio implicito, lo spettatore può concentrarsi sulla ricerca di Susie di lasciare andare i vivi e andare avanti come spirito, ha detto Jackson. 'Il film che abbiamo realizzato era quasi un mistero, un mistero del crimine, di ciò che accade quando sei in questo mondo del subconscio, il mondo dell'aldilà', ha detto Jackson. 'Susie deve affrontare il mistero di quello che le è successo. C'è un aspetto positivo nel senso che lei è immortale e dice che non esiste una cosa come la morte. Tutti questi aspetti e temi erano ciò che ci interessava, non l'omicidio».

Peter Jackson (a destra) dirige Saoirse Ronan in Amabili resti

Poi ci sono le ragioni morali per omettere il crimine grafico. 'Francamente lo renderebbe un film che non vorrei vedere', ha detto Jackson. 'Voglio dire, non avrei alcun interesse a vederlo rappresentato su pellicola, e non vorrei vedere il film. Ogni film che faccio è un film che voglio vedere. È molto importante. Faccio film che so che mi piacerebbe vedere al cinema, e quello non sarebbe uno di quelli. Ho girato alcune cose piuttosto estreme nel mio tempo, con Pulsante difettoso e Incontra i deboli e Morte cerebrale . C'è un certo stile e un certo senso dell'umorismo che credo tu possa fare per farla franca. Ma per fare qualcosa che rappresentasse la violenza soprattutto verso un giovane in un modo che fosse serio, per me, non avrei alcun interesse a filmarlo. Sarebbe ripugnante».

Se c'è qualche fan del romanzo là fuori che non è ancora convinto che Jackson abbia fatto la scelta giusta, ha un'altra ragione tematica. Ha rappresentato l'ingresso di Susie nell'aldilà in modo tale che non avrebbe avuto senso per lei vedere il proprio omicidio.

'Ora il modo in cui abbiamo ristrutturato la sceneggiatura è che l'abbiamo fatta fuggire dal suo omicidio', ha detto Jackson. 'Al punto che il suo spirito diventa disconnesso dal suo corpo; sta correndo. Sta correndo attraverso quel campo, sta correndo in strada, sta correndo a casa e Susie non sa cosa le sta succedendo. È letteralmente confusa, e ora si trova nel mezzo, che è essenzialmente il mondo del sogno, del subconscio, di questo stato confuso. Deve iniziare a mettere insieme i pezzi come un mistero. Quindi questo ha davvero dettato molto fortemente che anche per tutte le altre ragioni, vedere qualsiasi forma di omicidio non era qualcosa che volevamo fare a causa del modo in cui abbiamo ristrutturato la storia, in modo che lei stessa sia confusa e debba mettere i pezzi del puzzle insieme mentre la storia va avanti.'

Amabili resti apre venerdì.

Per le ultime notizie di fantascienza, seguici su Twitter all'indirizzo @scifiwire


^