Opinione

Perché Troll 2 è davvero il miglior peggior film mai realizzato?

>

Non ci volle molto perché il dodicenne Michael Stephenson si rendesse conto che la commedia horror soprannaturale del 1990 che aveva trascorso tre settimane a girare in una remota città mormone non sarebbe stata la prossima Gremlins . 'Abbiamo inserito la VHS e ci siamo seduti tutti intorno alla TV, e dopo sette secondi, mio ​​padre è rimasto a bocca aperta e ha detto: 'Oh, Michael, questo è un film terribile', ha detto l'ex attore bambino. ABC News 20 anni dopo il suo traumatico primo orologio.

Se non hai ancora provato i piaceri colpevoli di Troll 2 , La critica cinematografica di Stephenson Sr. sembra un po' istintiva. Altrimenti, sai che la sua reazione è stata davvero gentile. Sì, dopo sette secondi abbiamo già ascoltato un frammento di quella partitura ripetitiva e scadente — una parte è secondo quanto riferito solo una demo del sintetizzatore a doppia velocità. In particolare, abbiamo visto i mostri 'terrificanti' del film, un gruppo di goblin lenti e grugniti che sfoggiano maschere di Halloween inamovibili e presumibilmente sacchi di patate giganti. E da lì è tutto in discesa.

La trama è assolutamente folle (i goblin vegetariani trasformano i turisti in piante umanoidi per il cibo), la recitazione metterebbe in imbarazzo anche la più disperata società am-dram e il dialogo fa sembrare Tommy Wiseau il più grande sceneggiatore del nostro tempo. Eppure come con il famigerato progetto di passione di quest'ultimo La stanza , c'è qualcosa di magico in tanti elementi uniformemente terribili che convergono come uno solo.



non mi piace il Sharknado franchising che mira deliberatamente a uno status così cattivo, Troll 2 è stato un tentativo genuino da parte di tutte le persone coinvolte di fare un grande film. Non ci sono strizzatine d'occhio alla telecamera o agli attori di serie C che mandano in alto la loro reputazione. La sua pura orribilità è del tutto involontaria. Una Rossella Drudi dalla faccia seria — che ha concepito la storia sconcertante come un piuttosto archiviazione estrema all'agenda vegetariana delle sue amiche - una volta l'ha persino descritta come una 'analisi feroce della società di oggi'.

Naturalmente, le riprese non ortodosse del film significavano che era sempre destinato all'inferno dell'home video. Il regista Claudio Fragasso, orgoglioso esponente dello shlock italiano con un curriculum che include il film rock star del lupo mannaro di Alice Cooper cane mostro , aveva una conoscenza limitata dell'inglese. In effetti, la costumista Laura Gemser - che in precedenza aveva recitato nel franchise erotico Emmanuelle solo per aggiungere a tutta la casualità - era la solo membro dell'equipaggio in grado di comunicare chiaramente con il cast tutto americano.

Nonostante questo, Fragasso ha insistito che gli attori recitano alla lettera la sua assurda sceneggiatura, anche quando hanno sottolineato che nessun altro essere umano avrebbe mai pronunciato versi come 'Sono vittima di un rapimento notturno'. Ecco perché la maggior parte di Troll 2 lo script sembra essere stato inserito in Google Translate e viceversa. 'Abbiamo bisogno di un po' di tempo perché accadano alcune cose' è un altro grosso problema, così come l'esposizione completamente inutile della prima scena madre-figlio ('È stato anche molto difficile per tuo padre, e per Holly, e per me sua figlia'. )

Non puoi incolpare la barriera linguistica, tuttavia, per tutto Troll 2 's senso generale di WTF? Perché c'è un frenetico? coreografia che ridefinisce il termine imbarazzo di seconda mano? Perché Arnold (Darren Ewing) si trasforma in un albero invece che in una disgustosa melma verde? E perché Joshua (Stephenson) decide che l'unico modo per impedire alla sua famiglia di masticare il loro cibo avvelenato è urinarci sopra?

Anche un gruppo di vincitori di Oscar farebbe fatica a rendere convincente un materiale così incoerente. Quindi è inevitabile che il cast di dilettanti estratti da un'audizione aperta in una piccola città si dimeni in modo spettacolare. George Hardy era (ed è tuttora) un dentista praticante quando ha ottenuto il ruolo di Michael, la figura paterna responsabile della linea più immortale del film ('Non puoi pisciare sull'ospitalità'). Ancora più sorprendentemente, il proprietario del negozio inquietante Sandy è stato interpretato da Don Packard, un malato di mente lapidato in uscita il giorno che in seguito ammesso a pensieri omicidi sul suo co-protagonista più giovane.

La fonte della furia di Packard offre in realtà una delle prestazioni relativamente migliori come il ragazzo terrorizzato permanente consigliato oltre la tomba dal nonno simile a Orson Welles. Anche un paio di adulti sembrano rendersi conto della ridicolaggine di tutto ciò, con Deborah Reed e Mike Hamill che si fanno avanti fino alle undici nei panni della malvagia Druid Witch Creedence Leonore Gielgud e del prete troppo zelante, rispettivamente. Il primo è a base di pannocchie scena di sesso bisogna vedere per crederci.

Ma una completa mancanza di esperienza e un divieto assoluto di qualsiasi preparazione (Fragasso avrebbe distribuito le sceneggiature solo scena per scena) assicura che quasi ogni riga sia consegnata con la capacità emotiva di una scatola di cartone. Il povero Darren Ewing è allungato 'Oh mio Dio! ' potrebbe essere il crimine contro la recitazione più famoso del film. Eppure ogni membro del cast finisce per inciampare nelle loro parole, lanciando un'occhiata alla telecamera o sbattendo le palpebre sfacciatamente quando dovrebbero essere ancora congelato .

Certo, è questa totale inettitudine che rende Troll 2 così rivedibile. Ogni volta che ti siedi per i suoi 94 minuti di pura follia, noti qualcos'altro che non avrebbe mai dovuto apportare la modifica finale. La quasi caduta mentre Joshua va sullo skateboard verso la chiesa della città di Nilbog ('è goblin scritto al contrario'). La comparsa che raccoglie e poi posa un coltello da cucina nella scena del banchetto senza una ragione apparente. Il folletto fuori posto che cerca disperatamente di nascondersi durante l'irruzione in casa.

E non abbiamo nemmeno menzionato che il film non ha assolutamente alcun legame con la protagonista di Julia Louis-Dreyfus Troll uscito quattro anni prima. O che nemmeno un singolo troll fa la sua apparizione. Semplicemente niente del film ha alcun senso.

Allungando un po' la credulità, Fragasso sostiene che Troll 2 avrebbe sempre dovuto far ridere la gente. Ma sebbene la maggior parte dell'umorismo sia casuale, ci sono alcune occasioni in cui puoi quasi vedere le ruote della commedia girare. Righe come 'Sto ancora cercando di imparare la disposizione di questa casa, Joshua' (nonno Seth quando il suo fantasma emerge nella stanza sbagliata) e 'Pensa al colesterolo' (Creedence avverte Joshua mentre divora la kryptonite dei goblin, un panino bolognese a due piani) potrebbe effettivamente funzionare, per esempio, in una parodia di Mel Brooks.

Con una sceneggiatura così infinitamente citabile, non sorprende che Troll 2 alla fine è diventato un appuntamento fisso della folla del cinema di mezzanotte, con Patton Oswalt uno dei suoi più grandi sostenitori. Nel 2008 il luogo delle riprese di Morgan, nello Utah, ha dato a Fragasso le chiavi della città durante un festival dedicato chiamato Invasione Nilbog . E il film ha guadagnato ulteriore trazione poco dopo con Best Worst Movie, un documentario dal titolo appropriato sul suo inaspettato secondo vento realizzato dallo stesso Stephenson.

Purtroppo, Fragasso deve ancora accettare l'offerta del sindaco di Morgan di girare un sequel (esistono già due film indipendenti dal titolo Troll 3). Ma poi di nuovo, come potresti mai migliorare un tale capolavoro di cinema orribile ma ridicolmente divertente? Ora siamo solo fuori per stringere la cinghia di un ciclo così non sentiamo i dolori della fame.



^