Penny Dreadful: La Città Degli Angeli

Perché Penny Dreadful, con tutti i suoi difetti, è il più grande dramma televisivo di sempre?

>

Quattro anni dopo la terza e ultima stagione di Showtime's Penny terribile , il creatore John Logan sta per riavviare la serie con Penny Dreadful: La città degli angeli . La nuova stagione presenterà un cast completamente nuovo e una nuova ambientazione in una comunità messicano-americana di Los Angeles. Il trailer sembra intrigante – ma sarà difficile per questa quarta stagione rivaleggiare con l'originale, che è stato semplicemente, secondo me, il miglior dramma televisivo a puntate di sempre.

Penny terribile di solito non vengono concessi tali riconoscimenti. Raramente è menzionato nel livello più alto della televisione acclamata dalla critica come Il cavo , legno morto , I Soprano , Uomini pazzi , Breaking Bad , o simili. Ma Logan e il suo cast stellare sono riusciti a creare una serie che ha sfruttato le debolezze della televisione serializzata e ha trasceso i punti di forza del mezzo. Un amalgama di poesia e pulp, horror e romanticismo, Penny terribile era allo stesso tempo vertiginosamente sfruttatore e straziante - una serie piena di, nelle sue stesse parole, 'bellissimi mostri' e 'cose ​​terribili e meravigliose'.

La serie presenta un melange di personaggi e figure originali presi in prestito dalle opere di Bram Stoker, Mary Shelley, Oscar Wilde e altri. La protagonista principale è Vanessa Ives, interpretata da una scena incandescente Eva Green . Vanessa sembra una vera signora nella Londra vittoriana, ed è di volta in volta saggia, gentile e civettuola. Ma è anche un fascio di lussuria, colpa e rabbia, ricercata da Dracula e Satana, che vogliono sedurla e usare i suoi poteri soprannaturali per provocare un'apocalisse di aria velenosa e oscurità bestiale.



Vanessa è aiutata contro le forze della notte dall'avventuriero Sir Malcolm Murray (Timothy Dalton), dal cecchino americano e lupo mannaro Ethan Chandler (Josh Hartnett), così come dal dottore e ricercatore Viktor Frankenstein ( Harry Treadaway ). Frankenstein (come avrai intuito) ha anche provato a riportare in vita i cadaveri. La sua prima creatura rianimata (Rory Kinnear) lo terrorizza per farne un'altra, Lily (Billie Piper), che, entro la terza stagione, sta radunando un esercito di prostitute per rovesciare la società.

Penny Dreadful cast

Credito: Showtime

Come con qualsiasi narrativa televisiva serializzata, la trama è contorta, con molto da dire sui grovigli spesso improbabili di alcuni eventi. Vanessa Ives e la Creatura si incontrano per la prima volta più di una volta grazie a comodi attacchi di amnesia, solo per fare un esempio.

film spaziale con jennifer lawrence

Ma i colpi di scena convenienti e il rigonfiamento affliggono anche i migliori drammi televisivi. Cime gemelle notoriamente ha perso la strada per un po' dopo che l'omicidio di Laura Palmer è stato risolto, e Il cavo si è impantanato sul molo nella sua quarta stagione. Penny terribile , tuttavia, si crogiola nell'eccesso melodrammatico strisciante e strisciante dei meandri.

L'estetica della serie è barocca e il piacere di guardare riguarda tanto il godimento di ogni momento di dolore, paura e gioia, quanto lo scoprire cosa accadrà dopo. Un episodio della prima stagione è dedicato interamente a Vanessa posseduta dal diavolo; la narrazione si blocca mentre tutti i personaggi si riuniscono intorno per guardare Eva Green contorcersi, sputare e ringhiare, le sue braccia sottili come un bastone che strisciano e si piegano come zampe di ragno.

Eva Green Penny Dreadful

Credito: Showtime

Dovresti guardare Penny terribile il modo in cui una delle creazioni di Victor - un dolce cadavere rianimato di nome Proteus (Alex Price) - scopre il piacere di mangiare le castagne; o il modo in cui Dorian Gray (Reeve Carney) accarezza un fiore; o il modo in cui Dracula (Christian Camargo) descrive il delizioso albinismo di uno scorpione mortale. La primissima scena della serie, il brutale smembramento di una madre incinta strappata dal cesso, non viene mai completamente spiegata, né molto perseguita. È una filigrana pura, bella e sanguinosa per il jump-spare fine a se stessa - una delle 'scienze eccessivamente bizantine' di cui si vanta il fiammeggiante egittologo Ferdinand Lyle (Simon Russell Beale).

Parte della meraviglia delle 'sbarazzine eccessivamente bizantine' è la stessa frase 'sbarazzini eccessivamente bizantini'. La serie gronda di poesia: citazioni da Tennyson e Wordsworth e Shelley e John Clare, ma anche dialoghi originali con la ricchezza del verso.

'Il mostro non è nella mia faccia, ma nella mia anima... La malignità è cresciuta dall'esterno verso l'interno, e questo volto in frantumi riflette semplicemente l'abominio che è il mio cuore', dichiara la Creatura.

una principessa per natale 2

'Se sei stato toccato dal demone, è come essere toccato dal rovescio di Dio', dice un prete sorprendentemente eloquente.

'Luliamo gli uomini con il nostro dolore', sputa Lilly Frankenstein a Viktor, il suo ex padrone.

La creatura in Penny Dreadful

Credito: Showtime

Molte delle impressioni più indelebili della serie non sono scene, ma il modo in cui gli attori recitano le loro battute: le pesanti pause di Kinnear; l'uso sensuale da parte di Billie Piper della parte inferiore della sua estensione vocale; il rombo roco di Timothy Dalton; le frasi precise e ritagliate di Eva Green, che agiscono sia come graffi civettuola che come punture dolorose; La disinvoltura colta di Reeve Carney mentre dice a Vanessa di 'sopportare l'unicità'.

La serie scorre dal soliloquio al soliloquio come un'opera di Shakespeare. Nessun'altra serie televisiva ha mai amato le parole e i ritmi del discorso tanto quanto lo spettacolo originale di Logan. Il linguaggio elevato della serie le conferisce, come molti dei suoi personaggi, una sorta di doppia vita.

In superficie, lo spettacolo è un pulp penny terribile, affascinato dal sangue, dal sesso e dagli spaventi drammatici. Ma uno spettacolo che termina con una lunga citazione di Wordsworth su una tomba è anche in dialogo con l'alta arte in un modo raro nella cultura popolare. Penny terribile riprende la tradizione intellettuale/inferiore da arroganti orrori romantici polposi come Il ritratto di Dorian Gray e Frankenstein — entrambe, non a caso, storie di segreti, di sgabuzzini e di abissi nascosti.

'Ci sono tali peccati alle mie spalle', dice Ethan Chandler, 'mi ucciderebbe voltarmi.'

Ethan Chandler Penny Dreadful

Credito: Showtime

amorebuon amico di harry potter

Il cambio di modalità tra poetico e sanguinario, grottesco ed elevato, consente a Logan di mostrare i sé nascosti del suo personaggio con una rara destrezza e convinzione.

Praticamente tutti prima o poi giocano a Satana. Praticamente tutti, uomini o donne, dormono con Dorian Gray, senza che nessun altro lo sappia. Viktor interpreta un alleato minore e fedele contro il male nella storia di Vanessa. Nella sua trama, però, è il supercriminale senza coscienza, egoista e spietato. La Creatura è un poeta tormentato e un serial killer; Vanessa è una giovane ragazza disperata per l'amore e anche la Madre del Male. Ogni personaggio è un eroe pulp e una cosa rotta, una stupida caricatura che sprigiona poesia sublime.

Penny terribile

Credito: Showtime

«Tutte le creature spezzate ed evitate. Chi si prenderà cura di loro se non noi?' chiede Dracula a Vanessa travestito da umile e nerd custode del museo. Il terribile signore della notte sta esprimendo simpatia per le persone con strani poteri e le persone con desideri sessuali. Si schiera con i gay e le persone disabili, e anche con i vampiri cacciati dal paradiso. Ma parla anche di storie deformi, quelle che non rientrano in una mostra o nell'altra, ma che passano di galleria in galleria con goffa grazia. In un certo senso, sta parlando dello spettacolo stesso.

Nel Penny terribile , la poesia è fissata al teatro Grand Guignol e la televisione è appesa nella squisita e misteriosa galleria d'arte di Dorian Gray. La serie è troppo ibrida, una cosa patchwork per essere celebrata come dovrebbe, forse. Ma sono contento di vederlo risorgere dai morti, per sopportare ancora una volta l'unicità.

Le opinioni e le opinioni espresse in questo articolo sono dell'autore e non riflettono necessariamente quelle di SYFY WIRE, SYFY o NBCUniversal.



^