Sequel

Perché è abbastanza ovvio che avremo un sequel di Mortal Kombat (e chi vogliamo vedere)

>

A meno che tu non sia stato bandito nel Netherrealm, probabilmente saprai che l'attesissimo Combattimento mortale film uscito questo fine settimana. I fan aspettano da oltre 25 anni questo adattamento live-action e i numeri parlano da soli. Il trailer ha battuto i record di visualizzazioni di YouTube quando è sceso a febbraio, registrando oltre 116 milioni di visualizzazioni nella prima settimana, e nonostante la pandemia, Combattimento mortale ha portato anche questo botteghino del weekend di apertura, così come impostare Record HBO Max . La domanda rimane, però: è stato abbastanza per spezzare la maledizione dei cattivi adattamenti dei videogiochi? Il primo lungometraggio del regista Simon McQuoid è leggero su una sceneggiatura coesa ma pesante sull'azione, e a volte è un gorefest goofball con tagli più profondi di quelli che Mileena ha i denti.

Nonostante le opinioni dei critici , la maggior parte dei fan sembra averlo adorato.

Questo primo successo significa che ha ancora il potenziale per essere un franchise cinematografico davvero redditizio e unirsi ai ranghi di altri franchise ad alta azione e cast internazionali come Il veloce e il furioso . Ma ci sono altri motivi per cui Combattimento mortale potrebbe avere un seguito post-pandemia.



film di batman con harley quinn

**ATTENZIONE SPOILER: spoiler in anticipo per Combattimento mortale , il film **

mk cole

Credito: Warner Bros Pictures

Non siamo ancora arrivati ​​al torneo vero e proprio.

Il punto del Combattimento mortale gioco e film precedenti, incluso l'animazione dell'anno scorso Mortal Kombat Legends: La vendetta dello scorpione , è la battaglia implacabile per il controllo di Earthrealm da Outworld. Tuttavia, nel film live-action, non arriviamo mai al combattimento ufficiale della tradizione. Invece, lo stregone succhia-anima di Outworld Shang Tsung impiega Sub-Zero, Mileena, Kabal e altri mercenari Outworld per imbrogliare il gioco prima che inizi, tentando di uccidere gli eroi più potenti di Earthrealm più velocemente di quanto Thunder God Raiden possa assemblarli.

Un seguito potrebbe portarci al torneo vero e proprio, che si svolge solo una volta al secolo. Possiamo tranquillamente presumere che se ciò accadrà, vedremo più di Cole Young (Lewis Tan), Sonya Blade (Jessica McNamee), Jax Briggs (Mehcad Brooks), Liu Kang (Ludi Lin) e Lord Raiden (Tadanobu Asano). Con più di 80 caratteri tra cui scegliere nel Combattimento mortale franchise di videogiochi da solo (i incluso un ragazzo con una tuta per il motion capture) , le scelte dei personaggi sono praticamente infinite. Un secondo film vedrà quasi sicuramente personaggi preferiti dai fan la cui presenza era solo simbolica in questo film, come Kitana, Lupo della notte e Johnny Cage.

Johnny Cage e Scorpion dovrebbero essere lì.

Il finale del film imposta definitivamente l'aspetto di Cage in un follow-up quando Cole dice che è diretto a Hollywood e la telecamera si sposta sulla metà inferiore di un poster di un film con Johnny Cage. Le speculazioni abbondano su chi interpreterebbe il personaggio sboccato (anche quello di Deadpool Ryan Reynolds è stato menzionato a un certo punto), ma durante il fine settimana, il wrestler professionista della WWE 'The Miz' preso sui social media gettare il cappello sul ring per interpretare il personaggio più significativo mancante nel film. Non solo i fan erano d'accordo, ma il co-creatore del Combattimento mortale gioco, Ed Boon, pubblicamente preso nota anche.

Il film rivela anche che il personaggio creato per il film Cole è un discendente di Hanzo Hasashi (Hiroyuki Sanada), alias Scorpion, il che era abbastanza ovvio fin dall'inizio ma è stato confermato in seguito da Lord Raiden. Inviato all''inferno' dopo che Sub-Zero lo ha ucciso, Hanzo diventa Scorpion e impara a controllare il fuoco in cui ha vissuto per centinaia di anni.

Nel momento in cui il sangue di Cole tocca la vecchia arma kunai di Hanzo durante la lotta del principiante con Sub-Zero, Scorpion viene liberato e si unisce alla battaglia. Dopo la sconfitta di Sub-Zero, non ci sono stati offerti indizi su dove fosse diretto Scorpion, ma possiamo sperare che ottenga più tempo sullo schermo in un altro film.

mk_shao khan

Immagine di Sha Khan sul muro del tempio di Raiden da Combattimento mortale

Credito: Warner Bros Pictures

Outworld è probabilmente la nostra prossima tappa.

Abbiamo solo un assaggio di Outworld (e forse Netherrealm) sullo schermo. Tuttavia, se la pletora di uova di Pasqua è indicativa, Outworld, il più grande nemico del regno terrestre secondo Liu Kang, probabilmente apparirà pesantemente nel prossimo film.

Il leader di Outworld, Shao Kahn, è rappresentato almeno due volte nel film, in un dipinto nel tempio di Raiden e di nuovo nella statua che sovrasta Jax e Reiko quando hanno il loro ultimo combattimento. Shao Kahn non è solo una figura di spicco nel Combattimento mortale canone di gioco, però. È anche un potente guerriero, con Shang Tsung il suo fedele suddito, e può assorbire migliaia di anime contemporaneamente.

Inoltre, è tecnicamente il padre di Mileena.

Mileena probabilmente apparirà in Mortal Kombat 2 perché non è umana ma piuttosto un clone di sua sorella gemella Kitana, la cui ventola d'acciaio (una delle sue armi distintive) era presente nella stanza dei trofei di Raiden nel film. Qualcun altro visibile nei dipinti del tempio era Sindel, la moglie di Shao Kahn, e Baraka, un generale Tarkatan con la stessa serie di denti simili a rasoi di Mileena e un paio di lame simili a Cole che crescono dalle sue braccia.

Un altro uovo di Pasqua che i fan hanno catturato nel film è stato L'amuleto di Shinnok . Questo è l'oggetto che Kano cerca di rubare quando arriva per la prima volta al tempio di Raiden, e... ha una storia lunga e influente nel gioco. Shinnok, un Dio anziano caduto con la capacità di evocare demoni e manipolare le anime, ha creato l'amuleto come un potente talismano con la capacità di sconfiggere le divinità e rompere le barriere tra i mondi.

yume nikki kyukyu-kun

Ad un certo punto della tradizione del gioco, Raiden, con l'aiuto di Johnny Cage, intrappola Shinnok all'interno dell'amuleto, che tiene custodito nella sua tempia.

Le macchinazioni del potente dispositivo potrebbero diventare la 'Pietra dell'infinito' di a Combattimento mortale franchising.

'La morte è solo un altro portale.'

Nel film, quando Shang Tsung dice quelle parole proprio prima che Raiden lo rimetta sullo Starlight Express per l'Outworld, non stava semplicemente diventando poetico. morte per Combattimento mortale i personaggi sono raramente permanenti, poiché i creatori del gioco Boon e John Tobias hanno trovato modi nuovi e fantasiosi per farli rivivere.

Un altro residente di Outworld è Quan Chi, un potente stregone del Netherrealm che, secondo il canone, era responsabile della rinascita di Sub-Zero in uno dei Mortal Kombat personaggi più letali: Noob Saibot . (Il nome è un anagramma dei nomi di Tobias e Boon.)

Se vogliamo essere benedetti dalla gravità e dalle abilità nelle arti marziali di Joe Taslim in un altro film post-mortem Sub-Zero, Noob Saibot è l'unica scelta logica.

mortal-kombat-11-kung-lao_wwhx.1200

Revenant Kung Lao dal gioco Mortal Kombat 11

Credito: Warner Bros. Interactive Entertainment

Neanche Bi-Han è stato l'unico personaggio che Quan Chi è risorto. Il canone di gioco includeva anche una Cabala non morta e Kung Lao sotto il controllo di Quan Chi, che a un certo punto combatte contro Earthrealm invece di proteggerlo. L'attore e stuntman Max Huang, che ha interpretato il monaco che lancia il cappello, potrebbe tornare sullo schermo come Revenant.

Possiamo solo sperare che un sequel faccia rivivere allo stesso modo Kano, interpretato in modo esilarante dall'attore australiano Josh Lawson.

Dipende tutto dai fan.

Proprio come la Warner Bros.' Godzilla contro Kong , che ha reso un mini-franchising dalla tradizione Titan/Monarch, Combattimento mortale ha il potenziale per fare una tripletta di film in altrettanti anni se si attiene alla stessa ricetta di altri franchise di fantascienza ad alta azione come trasformatori .

Abbinare un servizio di fan di alta qualità (in questo caso, risse e morti) con un cast internazionale di attori può produrre risultati redditizi se eseguito bene. Caso in questione, questo metodo ha fatto miracoli per il Fast and the Furious franchise (che quest'anno lancerà il suo nono film). Si è anche girato Wonder Woman star Gal Gadot da un'attrice sconosciuta a un nome familiare.

In un mondo in cui i fan hanno costretto gli studi a rigirare film in franchising, far rivivere personaggi e spingere una premiere per ridisegnare il lavoro dentale di un personaggio, indipendentemente da ciò che dicono i critici, siamo abbastanza sicuri che qualcuno possa ottenere un sequel di Combattimento mortale fatto, sono i fan.


Le opinioni e le opinioni espresse in questo articolo sono dell'autore e non riflettono necessariamente quelle di SYFY WIRE, SYFY o NBCUniversal.



^