Altro

Perché il Cecil Hotel, dove è stata trovata morta Elisa Lam, è conosciuto come il 'Death Hotel'?

>

Il caso di Elisa Lam era abbastanza bizzarro. Lo studente canadese di 21 anni è scomparso durante un soggiorno a Los Angeles nel 2013, per poi ritrovarsi morto in una torre dell'acqua sul tetto di un hotel.

Questo post è apparso originariamente su Oxygen.com . Scritto da Gina Tron .

Ma il fatto che il caso si sia svolto in uno stabilimento soprannominato 'Death Hotel' lo ha reso ancora più agghiacciante.



Lam, che era anche conosciuta con il suo nome cantonese Lam Ho Yi, risiedeva allo Stay on Main, che si spacciava per un hotel e ostello alla moda ma economico. Tuttavia, Stay on Main era semplicemente un rebranding della sua precedente incarnazione come Cecil Hotel, situato nella notoriamente pericolosa Skid Row di Los Angeles.

impresa di fase ii di Star Trek

Lam è misteriosamente scomparsa durante il suo soggiorno ed è stata successivamente scoperta morta all'interno di una delle torri idriche situate sul tetto dell'edificio. Mentre la sua morte è stata alla fine dichiarata accidentale, il suo caso è diventato una fonte di teorie cospirative, incluse alcune che coinvolgono il soprannaturale.

C'erano diverse ragioni per cui la scomparsa e la morte di Lam attiravano l'attenzione. Aveva una forte presenza online attraverso i post di Tumblr che descrivevano in dettaglio le sue riflessioni e le sue lotte con la salute mentale. Quindi, è stato rilasciato un inquietante filmato dell'ascensore di lei in hotel, che potrebbe aver documentato alcuni dei suoi ultimi momenti di vita, mostrandola muoversi e comportarsi in modo irregolare prima della sua scomparsa.

Ma uno degli elementi più peculiari sulle circostanze della sua morte è stato il fatto che si è verificato in questo particolare hotel, che ha un famigerato passato morboso e a scacchi.

La nuova docuserie di Netflix Scena del crimine: La scomparsa al Cecil Hotel non si limita a descrivere in dettaglio le strane circostanze della morte di Lam, ma fornisce una triste lezione di storia dell'edificio di 700 stanze.

L'edificio storico, inaugurato nel 1927, un tempo era un punto di riferimento per i ricchi e famosi. Ma strani eventi iniziarono ad accadere quasi immediatamente. Due anni dopo l'apertura dell'hotel, una donna sconvolta di 33 anni di nome Dorothy Roberson ha vagato per l'hotel per tre giorni, dopo aver tentato senza successo di avvelenarsi con i barbiturici prescritti, Segnalato da KCET nel 2015.

Da lì, l'hotel divenne sede di una serie di suicidi e omicidi. Prima del 1940, i giornali riportarono vari suicidi, tra cui almeno una persona che fece un salto mortale dalla struttura. Ben presto, i residenti di lunga data hanno iniziato a riferirsi all'edificio come The Suicide, secondo KCET.

qual è la stella più lontana?

La reputazione dell'hotel come destinazione desiderabile era diminuita verso la fine degli anni '40. Fu durante questa epoca che l'hotel fu anche legato a uno dei più grandi misteri di Hollywood: il caso della Dalia Nera . Si diceva che Elizabeth Short, soprannominata la Black Dahlia dai media, avesse bevuto in un bar del Cecil Hotel pochi giorni prima di essere uccisa nel 1947, secondo KCET.

Negli anni '50, la reputazione dell'hotel continuò a declinare quando la criminalità iniziò a crescere nell'area circostante. L'hotel è diventato anche una casa per le persone sfortunate grazie alle sue tariffe economiche.

x uomini giorni di futuro passato fumetto

Ci furono diversi tuffi suicidi nel 1962, incluso un salto fatto dalla 27enne Pauline Otton; quando è saltata, ha anche ucciso un pedone anziano sotto.

Ci sono stati anche omicidi. Come i dettagli della nuova docuserie, una popolare residente dell'hotel di nome Goldie Oswood, è stata trovata morta nella sua stanza nel 1964. Era stata aggredita sessualmente e uccisa violentemente. La sua morte rimane irrisolta.

Poi, quando Skid Row è stata istituita negli anni '70 come zona di contenimento essenziale per i transitori, la criminalità nell'area è salita alle stelle. Sia gli ex residenti che gli investigatori raccontano alcune delle morti più inquietanti nella docuserie e come è diventato noto come il 'Death Hotel'. Essenzialmente si riferivano ad esso come il punto zero della violenza, un luogo che è diventato una discarica per criminali e vulnerabili allo stesso modo: dai detenuti alle prostitute alle persone che attraversano crisi di salute mentale.

L'hotel ha anche attirato serial killer, tra cui Richard Ramirez che, secondo quanto riferito, ha fatto di una delle camere d'albergo la sua casa temporanea durante la sua follia omicida degli anni '80. Poi, nel 1991, il serial killer austriaco Jack Unterweger affittò la sua stanza in albergo. Durante la sua permanenza lì, ha ucciso almeno tre prostitute.

Sebbene la morte di Lam sia stata dichiarata accidentale, le misteriose circostanze che l'hanno circondata non hanno fatto altro che aumentare la reputazione dell'hotel per le strane morti.

L'hotel è attualmente chiuso, a causa di lavori di ristrutturazione.

Tuttavia, sta ancora andando forte come ispirazione creativa, anche se in modo ossessivo. La quinta stagione di American Horror Story è basata sull'hotel, Schermo Rant segnalato l'anno scorso, a causa di tutte le morti e le voci di fantasmi.

Ispirato specificamente dalla misteriosa scomparsa di Lam, Ghost Adventures ha indagato l'hotel per attività paranormali lo scorso anno. Zak Bagans, l'ospite dello spettacolo, ha affermato che c'erano voci secondo cui Richard Ramirez avrebbe condotto rituali satanici sul tetto dove è stato trovato il corpo di Lam, Le persone segnalato lo scorso anno. Ha anche affermato di aver visto un rubinetto dell'acqua aprirsi da solo nella stanza in cui ha soggiornato Unterweger.

Voltron stagione 6 episodio 1

'Quando cammini attraverso quei piani e non c'è nessuno anche con le luci accese, potresti sentire questi spiriti muoversi attraverso di te, intorno a te, ti stanno guardando', ha detto. 'C'era qualcosa in questo edificio.'



^