Interviste

Perché un lieto fine non potrebbe funzionare come parte dell'eredità di The Man in the High Castle

>

Una delle domande più grandi che uno show deve affrontare quando pianifica la fine è il tono a cui puntare. Dopotutto, ogni bambino cresciuto con le fiabe vuole un lieto fine, ma per uno spettacolo come quello di Amazon L'uomo nell'alto castello , un lieto fine potrebbe sembrare una scelta strana.

da chi la canaglia ha preso i suoi poteri?

Dopotutto, la premessa dello spettacolo è radicata nella definizione di un finale infelice: in questo universo alternativo, le potenze dell'Asse hanno vinto la seconda guerra mondiale, e così negli anni '60, l'America è sotto il controllo della Germania nazista e del Giappone imperiale. Pertanto, come ha detto il membro del cast Chelah Horsdal a SYFY WIRE, 'non credo che un lieto fine per questo spettacolo sarebbe necessariamente utile alla storia'.

Tuttavia, in tutta onestà, l'etica complicata dei personaggi di questo spettacolo significa che, come ha detto Joel de la Fuente, 'una cosa che è felice per una persona non è così felice per un'altra'.



Dopotutto, nel corso delle quattro stagioni, lo spettacolo ha raccontato entrambe le parti della battaglia per la diminuzione delle libertà, degli oppressori e dei ribelli dell'America. Ciò ha significato che alcuni personaggi hanno suscitato le simpatie del pubblico, come ha riconosciuto Rufus Sewell, che interpreta un funzionario nazista nato in America. 'Personalmente ho sentito che c'è un'inevitabilità nel modo in cui questo deve finire, ma ci sono alcuni fan dello show che vogliono che le cose finiscano piacevolmente per le persone', dice, ma 'non penso che sia mai stato quello che dovrebbe succede, sai, quindi mi sento molto soddisfatto di questa ultima stagione.'

mostri incorporati 2 film completo

'Saresti sorpreso da ciò che alcune persone vogliono', aggiunge Sewell.

Horsdal interviene: 'Quindi saresti sorpreso di quanto sia felice alla fine'.



^