Spider-Man: Lontano Da Casa

Perché questo nuovo franchise di Spider-Man continua a mettere da parte zia May?

>

Da quando Spider-Man è stato riavviato ed è entrato nel Marvel Cinematic Universe, ho avuto un sacco di cose fantastiche da dire. È divertente, ricco di azione, accattivante e Tom Holland ha catturato la magia delle iterazioni dell'eroe di Tobey Maguire e Andrew Garfield, ma si assicura comunque che sia rappresentativo della sua età da Gen Z.

l'ultimo regno stagione 3 episodio 4

I cattivi sono stati fantastici e MJ di Zendaya è piuttosto simpatico e non si adatta facilmente alla caratterizzazione della damigella in pericolo così spesso attribuita ai suoi fumetti e ai film equivalenti. L'introduzione dei personaggi MCU Tony Stark, Happy Hogan et al. ha anche aggiunto un altro livello drammatico, comico ed emotivo a questa nuova storia di Peter, oltre ad allineare la narrativa del suo universo con la loro. Non c'è davvero molto di cui lamentarsi quando si tratta del nuovo Spidey, solo che continua a sporcare la zia May.

Marisa Tomei che si unisce al cast come tutore di Peter è stata alquanto controversa. Con gli scrittori che prendono spunto dal 2000 . di Brian Michael Bendis L'ultimo Spider-Man fumetti, zia May è diventata una donna indipendente sulla cinquantina che ha fatto girare la testa a molte persone. Certo che l'ha fatto; Tomei è stupenda, con quei lunghi capelli ampi e lo stile kitsch anni '70 di cui è difficile non notare.



Zia May e Spider-Man

Spider-Man e zia May (Credit: Sony)

Il problema è che il suo status di Hot Aunt ha praticamente definito tutta la sua narrativa in questo universo crossover Marvel. 'È difficile credere che sia la zia di qualcuno', dice Tony Stark in Capitan America guerra civile a Peter al primo incontro, e in seguito, quando gli chiedo se qualcuno conosce la sua identità segreta di Spider-Man: 'Nemmeno tua zia insolitamente attraente?' Ha senso che Tony parli di lei in questo modo riduttivo e le dia il soprannome di zia Hottie; potrebbe stare con Pepper, ma questo non significa che sia totalmente a meno del geniale atteggiamento del filantropo miliardario di playboy.

Nel Spider-Man: Ritorno a casa , l'oggettivazione continua attraverso il cameriere di quel ristorante e i commenti fatti a Peter dal proprietario della cantina locale, ma poi Spider-Man: Lontano da casa arrivò e trasformò ufficialmente zia May in un interesse amoroso per Happy più che in una badante per Peter.

Non fraintendetemi, non avrei problemi con questa caratterizzazione se a May fosse permesso di avere l'importante influenza su Peter che ha avuto sia nei fumetti che nelle precedenti iterazioni dei film. Sia Rosemary Harris che Sally Field, che hanno interpretato il personaggio nella trilogia di Spider-Man di Sam Raimi e nei film di riavvio di Marc Webb, L'incredibile Spider-Man 1 e 2 , rispettivamente, sono ritratte come donne forti e schiette che sono lì per Peter quando ha bisogno di una guida o è bloccato in un dilemma morale.

Nel Spider-Man 2 , Harris pronuncia un discorso toccante sull'importanza degli eroi e sul perché a volte devono rinunciare ai propri sogni per ispirare il bene negli altri.

Tutti amano un eroe. Le persone si mettono in fila per loro, li acclamano, urlano i loro nomi e anni dopo, racconteranno come sono rimasti sotto la pioggia per ore solo per dare un'occhiata a colui che ha insegnato loro a resistere un secondo di più, dice Peter mentre prepara la casa per trasferirsi. Credo che ci sia un eroe in tutti noi; che ci mantiene onesti, ci dà forza, ci rende nobili e infine ci permette di morire con orgoglio anche se a volte dobbiamo essere fermi e rinunciare alla cosa che più desideriamo, anche ai nostri sogni.

Quando è stato il turno di Field di interpretare zia May, il ruolo non ha avuto così tanti discorsi positivi come Harris, ma lei era ancora impegnata in momenti emozionanti con Peter mentre era alle prese con la sua doppia vita e le indagini su suo padre. L'incredibile Spider-Man 2 martella davvero a casa il suo ruolo materno nella sua vita.

Sono stato io quello che ti ha pulito il naso e ti ha fatto lavare i denti e fare i compiti e ti ha lavato la biancheria sporca. Me! La tua stupida zia non scientifica, che non sa come sbarcare il lunario, che deve prendere lezioni di infermieristica con ragazzini di 22 anni così posso pagarti per andare al college, dice a suo nipote come lui una volta chiede di nuovo di conoscere la verità sulla scomparsa di suo padre.

E non so come farlo senza Ben! non so come! Stai sognando il tuo padre perfetto, che non è mai stato qui. No! No, non te lo dico. Sei il mio ragazzo. Per quanto mi riguarda, sei il mio ragazzo e non ti farò del male.

Anche in Spider-Man: Into the Spider-Verse, La zia May di Lily Tomlin ha un ruolo più vitale da interpretare rispetto alla versione di Tomei, dato che è quella che butta giù la sua porta sul retro (strano flex, ma OK) per condurre Miles, Gwen e papà Peter alla sua grotta segreta di Peter. . Chiaramente, ha avuto un ruolo più attivo nella lotta al crimine di suo nipote e nonostante la sua morte era incredibilmente orgogliosa del suo impegno nell'aiutare gli altri.

Anche la zia May di Tomei è ovviamente orgogliosa di suo nipote, e nel suo nuovo ruolo nella comunità di aiutare gli sfollati dopo il Blip è stata più che disposta a usare la sua connessione con Spider-Man per generare buzz sulla sua impresa filantropica e raccogliere fondi. È solo un peccato che dopo che Tony Stark ha preso il posto dello zio Ben come modello paterno nella sua vita in Ritorno a casa , e successivamente morì in Avengers: Endgame dopo aver riportato in vita suo figlio surrogato, May non è riuscita a prendere il posto che le spettava come la persona a cui Peter si rivolge in caso di crisi. Quella posizione è andata a Happy, ed è stata relegata a scene che riguardavano principalmente la loro avventura.

Dovremo aspettare e vedere se il Lontano da casa le scene eliminate offrono una trama più appagante per maggio, poiché Tomei ha ammesso che una scena eliminata da Ritorno a casa avrebbe mostrato come la comprensione etica di Peter fosse in parte influenzata da lei.

C'era qualcosa che stava succedendo nel quartiere, e c'era una bambina in pericolo, e io l'ho salvata, e Peter mi ha visto salvarla, quindi hai visto che ha preso parte della sua etica da lei, l'attore spiegato . Poi torno a casa, e non gli dico nemmeno che è quello che è successo, e, naturalmente, ci sono tutte queste cose che non mi sta dicendo... gli sto mentendo, e lui sta mentendo con me, e noi viviamo insieme in questa casa, ed è stata una sistemazione molto interessante. Sono rimasto piuttosto deluso dal fatto che non fosse lì.

Quindi cosa possiamo aspettarci nel futuro di zia May? Se Lontano da casa era tutto incentrato sulle avventure di Peter al di fuori del Queens, quindi avrebbe senso che il terzo film lo riportasse a casa, specialmente se quella scena post-credit è qualcosa da seguire. Peter è stato scoperto come Spider-Man e incolpato per gli attacchi globali di Mysterio, quindi il modo in cui ciò influisce sulla vita sua e di zia May sembra certamente una trama che non può essere ignorata o messa da parte solo così un altro personaggio MCU può essere aggiunto al mix.

Marisa Tomei è una brava attrice che merita di interpretare la zia May che conosciamo e amiamo, che è la persona che quando le cose vanno davvero male è sempre lì per Peter a cui rivolgersi. Ora, più che mai, Spidey avrà bisogno del supporto emotivo delle persone che lo amano di più, e nessuno, NESSUNO, ama Peter Parker più di zia May.

È ora che lei lo dimostri davvero.

Le opinioni e le opinioni espresse in questo articolo sono dell'autore e non riflettono necessariamente quelle di SYFY WIRE, SYFY o NBC Universal.



^