Piscina Morta

Perché Deadpool 2 potrebbe avere la migliore sequenza di crediti di qualsiasi film di supereroi di sempre?

>

Che lo ritenga necessario o meno, i film sui supereroi ora dovrebbero concludersi con una o due sequenze di crediti intelligenti. Deadpool 2 ha preso quelle aspettative e le ha fatte saltare in aria, e il risultato è quella che potrebbe essere la migliore sequenza di crediti che qualsiasi film di supereroi abbia mai prodotto.

re scorpione: libro delle anime

**PRINCIPALI SPOILER per Deadpool 2 avanti!**

Le sequenze post-credits e mid-credits non sono nuove, né sono uniche per i film di supereroi (basta chiedere a Ferris Bueller), ma da quando i Marvel Studios hanno trasformato le loro sequenze post-credits in una tradizione piuttosto che in un piacere occasionale, è sembrato un elemento quasi obbligatorio per ogni film di supereroi di ogni studio. È così radicato nel fandom per questi film ora che anche se Avengers: Infinity War presentava una sequenza di titoli di coda che in realtà serviva a uno scopo, i fan gemevano ancora quando i titoli di coda alla fine finivano senza nient'altro da mostrarci. In questo modo, è passata dall'aspettativa all'obbligo fino alla domanda piatta, e quella domanda non è sempre buona.



Prendi, ad esempio, la sequenza dei titoli di coda di I Vendicatori: l'era di Ultron , che vedeva Thanos recuperare il Guanto dell'Infinito vuoto da uno scompartimento e dichiarare 'Lo farò da solo'. Ora, questo potrebbe essere solo un breve setup per guerra infinita , e lo è, ma era anche inutile. Il debutto di Thanos alla fine di I Vendicatori significava che i fan dei fumetti parlavano costantemente delle sue implicazioni per il Marvel Cinematic Universe, ed era già stato affermato come personaggio in Guardiani della Galassia . Inoltre, quell'aspetto del Guanto apparentemente contraddice certi eventi in guerra infinita . In realtà non ci ha detto nulla sulla storia complessiva dell'MCU che dovevamo assolutamente sapere o che non sapevamo già.

Quel senso di ridondanza solleva anche un'altra preoccupazione con le sequenze di crediti che, sebbene siano probabilmente state prodotte dai fan, è comunque un problema. A meno che non sia solo un tag divertente (vedi Tony Stark che racconta la sua storia a un sonnecchiante Bruce Banner alla fine di Uomo di ferro 3 ) ci aspettiamo che la sequenza dei crediti sia significare qualcosa. Il dispositivo viene utilizzato così spesso ed è stato utilizzato con un effetto così sorprendente ('Sono qui per parlarti dell'iniziativa Avenger.') che ci aspettiamo che accada qualcosa di grande, anche se è grande solo per i fan dei fumetti che' ho prestato molta attenzione. Vogliamo che Thanos ghigni o il bozzolo di Adam Warlock, e quando non lo otteniamo, tendiamo ad essere un po' infastiditi. Di nuovo, potrebbe essere un ciclo autocostruito di aspettative e delusioni (qualcosa Spider-Man: Ritorno a casa ci ha trollato magnificamente), ma è lì lo stesso.



^