Netflix

Perché i creatori di Lost in Space di Netflix hanno cambiato l'iconico robot in modo così drastico?

>

Tutto ciò che è vecchio è di nuovo nuovo, e doppiamente per i nostri classici della cultura pop più geek.

Venerdì scorso, Netflix è esploso nel mondo dei reboot con il suo avventuroso revival dello spettacolo di fantascienza degli anni '60 Perso nello spazio , conferendogli tecnologia moderna e lucentezza pur mantenendo il tono familiare della serie originale di Irwin Allen.

Lo spettacolo pietra miliare, al debutto un anno prima Star Trek, era di per sé una sorta di aggiornamento, in quanto era una rivisitazione moderna del romanzo del XIX secolo di Johann David Wyss La famiglia svizzera Robinson . Questo nuovo adattamento di Perso nello spazio racconta la storia della sopravvivenza cosmica del clan Robinson titolare dopo la loro Giove 2 la navetta di atterraggio si stacca dalla sua nave madre durante un'emergenza inspiegabile in rotta verso un pianeta Riccioli d'oro vicino ad Alpha Centauri.



chi interpreta Johnny nel film canta
screen_shot_2018-04-17_at_9.41.26_pm.png

Scritto da Matt Sazama e Burk Sharpless, il team di sceneggiatori che ci ha portato Dracula Untold, Dei d'Egitto, L'ultimo cacciatore di streghe, e Power Rangers, persi nello spazio cattura lo spirito e la meraviglia della serie originale mentre estrae delicatamente le qualità del campier.

Mostra anche un nuovo brillante robot umanoide che avverte ripetutamente Will Robinson di un pericolo imminente e una doppia dottoressa Smith, che ha cambiato sesso mentre si unisce ai sopravvissuti in un mondo inesplorato dopo la crisi destabilizzante. Le star dello spettacolo Vele nere ' Toby Stephens, Molly Parker, Ignacio Serricchio, Taylor Russell, Maxwell Jenkins e Parker Posey.

lis 14.png

Il pilot di due ore è stato diretto da Neil Marshall ( La discesa, il giorno del giudizio ) e offre tutte le emozioni in stile Spielbergiano e gli scintillanti effetti speciali per unirti ai Robinson nella loro ricerca per scoprire una nuova casa abitabile.

'La genesi del progetto in realtà è venuta da uno di quei grandi incontri che hai, che sogni sempre', ha detto Sharpless . 'Quattro anni fa Matt ed io siamo entrati in un incontro con Legendary Studios e un produttore lì, ne avevano i diritti. Era come la terza cosa che hanno tirato fuori e ci hanno chiesto cosa ne pensavamo Perso nello spazio , e stavamo praticamente saltando fuori dalle nostre sedie. Era più che essere semplicemente fan dello show quando stavamo crescendo e ne guardavamo le repliche, ma abbiamo anche percepito subito che era un modello, uno di quei fantastici buy-in emotivi, che ti permette di costruire un intero nuovo universo.'

L'originale di Irwin Allen Perso nello spazio ha preso il suo concetto dal vecchio fumetto Gold Key La famiglia spaziale Robinson, che era nella mente dei creatori quando hanno iniziato ad assemblare materiale per ispirare il loro adattamento. Sharpless si ricordava del fumetto quando era bambino e lo trovava in biblioteca. All'epoca era un fan e, dopo tutti questi anni, lo ha aiutato a formulare la nuova serie principale.

'Come ha fatto Irwin Allen con Spazio Famiglia Robinson , siamo anche tornati indietro fino al romanzo originale del 1800', ha detto Sharpless. 'Non volevamo dare loro strumenti futuristici per tirarli fuori dai guai. Quindi l'idea di trovarsi in una situazione di sopravvivenza e avere solo un coltellino svizzero e un po' di corda e cercare di tirarsi fuori dai guai era qualcosa che volevamo provare a realizzare.'

lis comic.png

Sazama ha voluto presentare gli aspetti della fantascienza 20 anni nel futuro e ha trovato il film di Ridley Scott del 2015 Il marziano essere molto stimolante.

'È dove c'è una sorta di avventura visiva e si risolve il problema, si è intrepidi nella scienza e si fa ricerca', ha spiegato Sazama. 'Avere la scienza essere speculativa ma reale è diventato molto importante. Siamo grandi lettori di fantascienza e ben informati sui classici, tutto da 2001 , H.G. Wells, Frederick Pohl, Larry Niven, Appuntamento con Rama di Arthur C. Clarke, tutti i libri chiave che ci hanno davvero influenzato sulla costruzione di un particolare tipo di universo fantascientifico.'

Insieme a Perso nello spazio essendo una pietra di paragone della cultura pop per una certa generazione, Sazama e Sharpless sono stati attenti a bilanciare quel tono familiare con un senso più radicato della realtà moderna.

'La gente ricorda davvero alcuni degli ultimi episodi a colori della seconda stagione dello show che sono diventati davvero strani, con carote parlanti e circhi spaziali e tutte queste altre cose', ha detto Sharpless. 'Quando ci siamo lanciati di nuovo nello spettacolo originale, ci siamo ispirati alla prima stagione in bianco e nero, in particolare ai primi sei episodi, che erano molto più seri di quanto lo spettacolo avesse. E ci siamo sentiti come se fosse parte del DNA originale dello show di Irwin Allen, un po' più serio e spaventoso.'

lis 1.png

Uno degli obiettivi principali per il duo di scrittori era quello di creare un tentpole estivo a la Jurassic Park, ma nello spazio televisivo.

'Pensavamo che non fosse stato esplorato in Netflix o in nessuno degli spazi dei cavi di fascia alta, e questa era un'altra delle nostre visioni, per ottenere quella sensazione di Spielberg, sia in termini di effetti che vedi sullo schermo che di creazione mondo in modo credibile sullo schermo, ma invece di farlo solo per due ore, siamo in grado di farlo per dieci', dice Sazama.

Perso nello spazio 's robot è uno degli uomini meccanici più iconici di tutta la fantascienza, quindi il design è stato un aspetto importante da definire presto.

'Volevamo che il robot fosse un personaggio nello show complicato come tutti gli altri personaggi', ha spiegato Sharpless. 'Quindi, se guardi la prima stagione, abbiamo impostato la storia del robot nel pilot, ed è amico o nemico? È molto misterioso. Ovviamente lo vedi diventare legato e adattarsi a Will. Ma vedi anche che è responsabile dell'attacco all'inizio, ed è per questo che si sono schiantati in primo luogo. Quindi se il robot ci salverà o ci ucciderà entro la fine è la domanda dello spettacolo. Volevamo che Will e l'attore Max Jenkins fossero in grado di interpretare alcune scene emozionanti di questo personaggio.

guarda missione impossibile fallout reddit

Questo è uno dei motivi per cui hanno deciso di mettere il robot in forma umanoide, un radicale allontanamento dall'originale.

'Eravamo molto interessati al fatto che il robot fosse adattabile e si trasformasse effettivamente come personaggio per riflettere Will', ha aggiunto Sharpless.

lis 8.png

Fortificare la via di mezzo tonale era di primaria importanza in questo progetto, ed è stata una delle prime cose di cui hanno parlato quando hanno sentito ' Perso nello spazio. '

'Potevamo quasi vedere quella trama blu e il senso di realismo filtrati attraverso un mondo di James Cameron che era riconoscibile, grintoso e fondato, ma anche bello e idealistico', ha ricordato Sharpless. 'Il tono dello spettacolo lo ha attraverso Cameron e Spielberg, e quel tono a quattro quadranti era qualcosa nei nostri cuori che ci è mancato. Entrambi abbiamo figli e volevamo fare qualcosa che potessimo guardare con i nostri figli, che potessimo guardare con i nostri genitori, e potessimo sederci tutti insieme e vivere questa esperienza in cui tutti si divertono allo stesso modo.'

Sazama fa eco a quei sentimenti e ricorda di essere cresciuto immerso in quei grandi film di Spielberg degli anni '80 che sembravano piacessero a tutti.

'Ho potuto vedere me stesso in E.T., e posso anche vedermi in Roy Neary in Incontri ravvicinati , anche se era più grande, perché si comportava come un bambino', ha detto. 'Quindi quando guardi uno spettacolo come Perso nello spazio , se hai l'età di Will Robinson o senti quell'età, dovrebbe essere qualcosa che puoi goderti e apprezzare, tutti quei sentimenti di ciò che pensavi fosse bello ed eccitante quando avevi 12 o 13 anni.'

Il dottor Zachary Smith di Jonathan Harris è probabilmente uno dei cattivi comici più memorabili di sempre in TV. La resurrezione di Netfix include una visione di genere del Dr. Smith, interpretato da Parker Posey. Sazama e Sharpless erano grandi fan di Posey prima di iniziare a lavorare con lei, e ora sono fan ancora più grandi.

lis 7.png

'Ha avuto un ruolo difficile', ha insistito Sharpless. «Voglio dire, come interpreti il ​​dottor Smith? La performance di Jonathan Harris è così iconica, così inimitabile, che sarebbe facile per qualsiasi attore successivo cadere nel fare una caricatura o un'imitazione di ciò che ha fatto prima. Uno dei motivi per cui il ruolo è stato scambiato di genere è che un'attrice avrebbe avuto molto meno bagaglio nel tentativo di reinventare il ruolo, cosa che secondo noi Parker Posey è stata in grado di fare. Lei ama Perso nello spazio e sono cresciuto guardandolo. Si svegliava presto la mattina per guardare e amava Jonathan Harris.

'Aveva un amore e un apprezzamento così profondi per ciò che Jonathan ha fatto, ed è stata in grado di usare l'essenza della sua esibizione e filtrarla attraverso la sua incredibile sensibilità, e nelle nostre menti sia creare qualcosa di nuovo che sia rilevante per il 2018 e tuttavia certamente ha anche un piede negli anni '60, dove c'è questo personaggio che è volubile, divertente e bizzarro, e ha anche questo aspetto spaventoso allo stesso tempo.'

lis 5.png

Con dozzine di sequenze d'azione al cardiopalma in questa stagione di debutto, ci siamo chiesti quali fossero alcune delle scene e degli sviluppi della trama preferiti dagli sceneggiatori. Sazama ha scelto Maureen Robinson di Molly Parker come qualcosa su cui è entusiasta che gli spettatori si sintonizzino.

'Soprattutto mentre affronta Parker Posey', ha detto. 'Diventa davvero una battaglia tra Maureen e il Dr. Smith di Parker per l'anima di Will Robinson e il robot. Formano questo triumvirato che raggiunge il suo culmine sia visivamente che caratterialmente negli ultimi tre o quattro episodi. Stavamo davvero costruendo verso quel climax.'

Per Sazama, lavorare con il suo partner per la prima volta in TV dopo aver scritto esclusivamente per lo spazio cinematografico è stata un'impresa creativa particolarmente gratificante.

cosa facciamo nell'ombra?

'Essere in grado di lavorare in una stanza di scrittori con un gruppo di altri scrittori davvero brillanti e di talento per creare questa cosa insieme, con lo showrunner Zack Estrin, è stata un'esperienza così grande che non avevamo mai avuto prima', ha detto Sazama. 'A livello puramente di processo, è stata una grande collaborazione per realizzare questo spettacolo.'

lis 10.png

Per quanto riguarda le sorprese divertenti, Bill Mumy, che ha interpretato Will Robinson nella serie degli anni '60, ha un piccolo cameo nel pilot. Sharpless ha ammesso che è stato un vero piacere averlo sul set.

'Siamo così grati e onorati che stia supportando la nostra nuova versione dello spettacolo', afferma Sharpless. 'Pensavamo che Jonathan Harris avrebbe forse concordato che forse anche Bill Mumy avrebbe potuto interpretare il vero Dr. Smith. Facendolo apparire nel pilot eravamo così elettrizzati.'



^