Fumetti Di Meraviglia

Perché le Marvel Blue sono importanti: l'importanza dell'identità nera nelle storie di supereroi

>

Dov'è il nostro Superman Nero? I fumetti – e la società – sono stati alle prese con una domanda simile sin da quando uno dei primi personaggi neri, Il principe Lothar, un personaggio di supporto nel Mandrake il Mago fumetti , è entrato in scena nel 1934. Da allora, abbiamo visto l'emergere di iconici supereroi come Ororo 'Storm' Munroe degli X-Men, Black Panther degli Avengers, John Stewart della Justice League e molti altri. Tuttavia, raramente vediamo questi personaggi assumere ruoli tradizionali e iconici, non solo nei fumetti ma anche nelle loro controparti televisive e cinematografiche.

Sebbene negli ultimi anni siano stati compiuti maggiori sforzi per diversificare film, televisione e fumetti, Pantera nera essendo un punto culminante particolare: i personaggi veramente potenti e rappresentativi che esplorano davvero cosa significa essere neri sono ancora relativamente rari sullo schermo. E per i personaggi neri essere fisicamente potenti, indistruttibili e incorruttibili come Superman? Ancora più raro. Non dovrebbe essere così. Ci sono così tanti personaggi dei fumetti neri che hanno poteri oltre la nostra immaginazione ma ricevono così poca attenzione e notorietà.

Quindi, alla domanda: Dov'è il nostro Superman Nero? Premetto questo: ce n'è già uno e si chiama Adam Bernard Brashear, noto anche come Blue Marvel.



Adam Legend of the Blue Marvel

Credito: Marvel Comics

CHI È BLUE MARVEL?

Originario della Windy City di Chicago, Marvel's Brashear era ben noto in gioventù per i suoi talenti sul campo di calcio e in classe, conseguendo due dottorati di ricerca. lauree alla Cornell University, una in ingegneria elettrica e un'altra in fisica. Dopo essere diventato un veterano decorato per aver prestato servizio durante la guerra di Corea, lui, insieme a un altro collega e amico, Conner Simms, è stato incaricato di lavorare su Project: Perseus, un esperimento del governo inteso a sfruttare una fonte di energia pulita e rinnovabile che esiste tra la Terra e un universo parallelo. L'esperimento ha provocato un'esplosione che ha causato la disintegrazione di Simms in particelle di antimateria mentre Brashear ha assorbito la radiazione di antimateria, conferendogli così super abilità. Con i poteri di assorbimento e manipolazione dell'energia, manipolazione della materia, super forza, invulnerabilità, consapevolezza supersensoriale, volo e invecchiamento lento, Brashear ha indossato un costume blu e bianco che copriva tutto il suo corpo per nascondere la sua identità razziale e ha combattuto al fianco dei più potenti eroi della Terra per salvare l'umanità e i mondi al di là di essa.

Kevin Grevioux , un allievo della Howard University, scrittore di fumetti nero e sceneggiatore, ha creato il Blue Marvel come risposta a eroi come Superman, che erano personaggi di notevole potere e attributi fisici ma non hanno mai dovuto affrontare i costrutti e i vincoli del razzismo. In un 2008 intervista con MTV News prima dell'uscita della miniserie di cinque numeri che ha introdotto Blue Marvel, Adam: Legend of the Blue Marvel , Grevioux ha raccontato le questioni storiche che l'identità razziale e le relazioni razziali giocano nell'iconizzazione e nella rappresentazione dei supereroi neri, sia nel mondo reale che nell'immaginario Marvel Universe. Grevioux ha chiesto a MTV News: [Blue Marvel] sarebbe stato salutato come un eroe, o sarebbe stato oggetto di paura, visti i molti malintesi sui neri nel corso della nostra storia in questo paese? Tutto quello che dovevo fare era dare alla storia un contesto storico nell'America pre-Civil Rights.

Un supereroe nero che si dice abbia il potere di dividere la luna a metà, spazzare via l'esplosione di una bomba all'idrogeno e fermare con facilità una meteora delle dimensioni dell'Arkansas sarebbe certamente percepito come una possibile minaccia per parti dell'America bianca , soprattutto durante l'era dei diritti civili degli anni '50 e '60, quando sono ambientati i fumetti iniziali. Questo potere fisico, e la risposta del mondo ad esso, sono una parte fondamentale di ciò che rende il Blue Marvel un personaggio così simbolicamente potente. Avere una tale figura nel mondo Marvel – uno che presenta prevalentemente supereroi bianchi ed è afflitto da discriminazioni razziali e mutanti – la dice lunga.

Abbiamo personaggi come Luke Cage e Black Panther che sono leader superpotenti e a prova di proiettile all'interno delle loro comunità. Questi personaggi sono particolarmente potenti simbolicamente nel clima attuale, quando la kryptonite di così tanti neri sono agenti di polizia con pistole, decenni di lenti discriminatorie sugli occhi e un sistema razzista.

Tuttavia, dobbiamo ancora vedere i personaggi neri tradizionali che non solo possono deviare i proiettili e guidare la loro gente, ma possono anche letteralmente portare il mondo nelle loro mani come Brashear.

COSA RENDE COSI' SPECIALE BLUE MARVEL?

La più grande battaglia di The Blue Marvel lo ha messo contro non solo il suo ex migliore amico, ma anche contro il razzismo e il pregiudizio al centro dell'America. Viene rivelato più avanti nel fumetto che Simms è sopravvissuto all'esplosione e Brashear ha tentato di stabilizzare la sua forma molecolare. Ma quando i membri del Ku Klux Klan uccidono il fratello di Simms durante una missione sotto copertura dell'FBI, la sua visione del mondo e la sua stabilità mentale si deteriorano a causa dei suoi poteri e del suo dolore. Simms assume presto il malvagio soprannome di Anti-Man e, in vero stile Thanos, tenta di usare le sue abilità per manipolare i campi di energia e l'antimateria per trasformare il mondo a sua immagine: senza razzismo, indipendentemente da chi si è fatto male lungo la strada.

Dopo una battaglia con Anti-Man, il costume a brandelli di Blue Marvel - che inizialmente copriva tutto il suo corpo per nascondere la sua identità - rivela al mondo che è un uomo di colore. Dopo essere stato costretto al ritiro da supereroe dal governo per paura di disordini sociali a causa della sua razza, Brashear continua a vivere una vita piuttosto docile e suburbana fuori dagli occhi del pubblico, lasciando il mondo senza la Blue Marvel a cui guardare.

Blu Marvel

Credito: Marvel Comics

Circa 40 anni dopo la scomparsa di Blue Marvel, Anti-Man riemerge con più potere che mai. Brashear viene richiamato dal ritiro dai Vendicatori e costretto ad affrontare i suoi fallimenti - quando non si è opposto a chi era al potere per paura di contraccolpi contro il suo popolo - affrontando Anti-Man. Dopo essere stato faccia a faccia con i Vendicatori, aver visto sua moglie morire e aver combattuto contro Simms, la Marvel Blu salva ancora una volta il mondo con un'esplosione blu brillante al di fuori dell'atmosfera esterna della Terra che disintegra Anti-Man. In seguito a quegli eventi, Brashear prende un altro congedo dal supereroismo per addolorarsi per la morte di sua moglie e del suo vecchio amico. Alla fine, indossa un nuovo costume realizzato dalla sua defunta moglie e torna all'attenzione del pubblico come Blue Marvel.

Al di là della sua serie di origine, Blue Marvel continua a combattere al fianco di Captain Marvel nel Ultimates e Seconda Guerra Civile trame. Diventa anche l'interesse amoroso di Spectrum, alias Monica Rambeau , che è apparso per la prima volta nei fumetti insieme a Spider-Man nel 1982. Monica ha fatto il suo debutto sul grande schermo in Capitan Marvel (2019), interpretata da Arika Akbar, e apparirà da adulta in Marvel's WandaVision (2021) su Disney+ interpretata da Teyonah Parris.

PERCHÉ LE MERAVIGLIE BLU CONTANO?

La rivalità di Blue Marvel con la sua migliore amica diventata nemesi, le sue relazioni con altri personaggi di diverse origini razziali e schieramenti politici e la soppressione di un eroe così potente fanno emergere un altro pezzo della rilevanza di Blue Marvel nelle discussioni politiche di oggi. Mentre affronta le insidie ​​simboliche dei complessi del salvatore bianco e la natura complicata delle relazioni razziali negli anni '60, la sua storia aumenta il significato della presenza e dell'azione politica.

L'utilizzo di personaggi come Blue Marvel per discutere di argomenti critici e persino permalosi come il cambiamento di politica, leadership, comportamento e punti di vista della società aiuta ad aumentare la consapevolezza dei problemi nelle comunità afroamericane. Mostrare potenti personaggi neri che sono in prima linea in queste conversazioni sulle pagine dei fumetti e sui nostri schermi d'argento può essere utile per mostrare più diversità e aumentare l'empatia.

Negli ultimi anni, abbiamo assistito all'emergere della rappresentazione dei neri nei fumetti, negli spettacoli televisivi e nei film. Personaggi come Vixen, Blade e Misty Knight sono tradizionalmente neri nelle loro apparizioni nei fumetti e sui nostri schermi. Tuttavia, ci sono anche personaggi come Black Canary, Domino, Johnny Storm nel 2015 Fantastici Quattro , e il casting di Zoë Kravitz nei panni di Catwoman nel film Batman del 2021 che è stato deciso per la razza per essere nero sullo schermo ma è tradizionalmente bianco nei fumetti. Questi personaggi sono fantastici, ma è imperativo che abbiamo personaggi come Blue Marvel che sono potenti di per sé e la cui oscurità è un aspetto chiave del loro background.

Non è più sufficiente che i personaggi vengano scambiati di razza per motivi di rappresentazione senza fare sforzi consapevoli per evidenziare come la loro razza influisce sul personaggio in modi che risuonano con il pubblico nero. Mentre tutti questi personaggi sono assoluti tosti sia nei fumetti che nelle rappresentazioni dal vivo, spesso mancano di profondità nella loro rappresentazione. I personaggi la cui oscurità è inerente alle loro storie sono le nostre Blue Marvels of the world. Meritano di più e contano.

Questi personaggi riflettono il mondo vario e colorato in cui viviamo, affermano le esperienze dei nerd neri e spingono a conversazioni che normalmente non sono affrontate nella comunità dei fandom. Sono importanti perché sono le incarnazioni simboliche di Ahmaud Arbery, George Floyd, Tony McDade, Breonna Taylor, David McAtee e tante altre vite nere che sono state soffocate da forze più vili e molto più dolorosamente reali di Anti-Man. Alcune Blue Marvel come Storm, Cyborg, Miles Morales, Aqualad e Black Panther sono state tra noi per tutto il tempo, mentre altre Blue Marvel come lo stesso Adam Brashear devono ancora essere scoperte e celebrate dalle masse. Non possiamo permettere che altre nostre Meraviglie Blu vengano soppresse o messe a tacere. È tempo di cercarli e portarli sotto i riflettori.



^