Ribelli Di Star Wars

Chi era quello? Star Wars: Il cameo ribelle di The Bad Batch, spiegato

>

Chi vuole dare un'altra occhiata all'Ordine 66? Non è abbastanza Star Wars: La vendetta dei Sith ci ha mostrato Jedi traditi e abbattuti in tutta la galassia come parte dell'ormai famigerato complotto di Sheev Palpatine (Ian McDiarmid). Gli ultimi episodi di Guerre Stellari la battaglia dei cloni ci ha mostrato un lato più intimo della tragedia e, prima ancora, il gioco Star Wars Jedi: Fallen Order metterci proprio nel mezzo di esso. Per favore, non farci rivivere.

Si, Star Wars: The Bad Batch è qui, e non gli importa dei tuoi sentimenti. È ambientato proprio alla fine delle Guerre dei Cloni, proprio nel punto di transizione dalla Repubblica all'Impero. C'erano buone probabilità che ottenessimo 66 di nuovo, ma quanto poteva essere grave? Un'apparizione a sorpresa l'ha resa cattiva... ma anche buona. Di chi diavolo stiamo parlando?

***ATTENZIONE: da questo momento in poi ci sono spoiler per la prima di Star Wars: The Bad Batch . Se non l'hai ancora visto, fai come Rey e corri nel bosco. Vattene da qui Dewey!***



Sul pianeta Kaller, il Batch (nome ufficiale Clone Force 99) arriva per aiutare il Maestro Jedi Depa Billaba (Archie Panjabi). Il suo comandante clone ama la sua leadership ed è veloce nel dire al gruppo che il generale Billaba è l'unico lì da cui prendono ordini.

Quel comandante riceve quindi un messaggio di comunicazione e se ne va. Sentiamo un ologramma che si avvia e, naturalmente, è seguito da 'Esegui l'ordine 66'. Quel comandante clone che stava difendendo il suo generale neanche due minuti fa? Non può iniziare a spararle abbastanza velocemente. Ciò che rende questa sequenza interessante non è tanto Depa Billaba, anche se alcune storie di Legends raccontano storie affascinanti su di lei. È il suo padawan, che è presente per tutto questo e fa anche amicizia con il Bad Batch.

Il suo giovane padawan è Caleb Dume. Tuttavia, è meglio conosciuto dai fan con un altro nome: Kanan Jarrus, alias l'eroe Jedi di Ribelli di Star Wars .

Kaller è il luogo in cui la vita del giovane signor Dume è andata in rovina. Prima che lo faccia, fa un fanboy sul Batch, e gli piace subito. Tuttavia, quando gli altri cloni iniziano a sparare, Caleb vede morire il suo padrone. Lei gli urla di scappare, cosa che fa, nascondendosi da Hunter e Crosshair. Hunter vuole proteggere Caleb e capire cosa sta succedendo; Crosshair vuole riempirlo di buchi.

Dopo un inseguimento, Hunter lascia fuggire Caleb. Mente al riguardo, dicendo a Crosshair (e a tutti gli altri) che è morto. Crosshair ne dubita, e abbastanza rapidamente dice apertamente che è una bugia. Caleb Dume è vivo e, grazie a Hunter, crescerà e diventerà una parte fondamentale di un altro Guerre stellari serie animata.

L'animazione del giovane Caleb è straordinaria: sentiamo seriamente il dolore di ciò che sta attraversando in ogni fase del percorso. Anche aiutare con quel dolore? È giocato qui, come è stato giocato in Ribelli , di Freddie Prinze Jr. La connessione dei punti canonici non ha mai fatto così male.

Sebbene questi eventi siano nuovi per l'animazione, non sono nuovi per Guerre stellari canone. Abbiamo già visto una versione su di loro, ed è successo nei primi due numeri del fumetto canon A destra: L'ultimo Padawan . Scritto da Greg Weisman con i disegni di Pepe Larraz, il fumetto non coinvolge Clone Force 99, ma presenta Depa Billaba (con una spada laser verde, non blu) che viene abbattuta e urla a Caleb di scappare, ma viene poi inseguito da due ex amici Clone, Gray e Styles.

A destra: L'ultimo Padawan

Credito: Marvel Comics/Lucasfilm

Il pianeta Kaller rimane coerente (almeno nel nome) e l'atmosfera generale è la stessa. Nel fumetto, non è passato molto tempo da questi eventi che Caleb cambia nome e inizia una nuova vita nascosta.

Questa non è la prima volta che una serie animata ha in qualche modo contraddetto il canone esistente. Un grande esempio è l'arco di The Siege of Mandalore nella stagione 7 di Guerre Stellari la battaglia dei cloni, che si svolge in modo diverso da quello che avevamo letto all'inizio del libro Star Wars: Ahsoka di E.K. Johnston. Cose come questa accadranno quando tutto sarà canonico, specialmente in una galassia così grande.

Parlando con SYFY WIRE, Batch difettoso il regista e produttore supervisore Brad Rau ci ha detto: 'Voglio dire, come fan noi stessi, eravamo semplicemente entusiasti di raccontare quella storia che non era mai stata vista sullo schermo. Volevamo onorare l'idea del fumetto, ma anche alcune cose sono un po' diverse, quindi lavoriamo molto, molto attentamente con [il creatore della serie] Dave Filoni per creare come si sarebbe svolto questo... vedere tutto questo andare giù è diventato un cosa davvero interessante con cui giocare.'

Ha continuato, 'E voglio dire, avendo lavorato su Ribelli , ho amato così tanto Kanan. È stato davvero fantastico riportare Freddie Prinze a doppiare il giovane Caleb Dume. Così impressionante.'

Davvero fantastico! Potrebbe essere stato solo all'inizio di questa enorme premiere, ma avere Dume con la voce di Prinze nel mix è stato il modo perfetto per rendere le cose ancora più personali per i fan. Avrebbero potuto inventare un nuovo padawan o usarne uno che avevamo visto solo un paio di volte, ma non avrebbe avuto il peso del futuro Kanan Jarrus.

Kanan Jarrus, che ora, canonicamente, deve la sua vita a Hunter of the Bad Batch.

Star Wars: The Bad Batch presenta in anteprima nuovi episodi ogni venerdì su Disney+. Un po' meno assetto e un po' più di altitudine.



^