Combattimento Mortale

Abbiamo visto i primi 12 minuti di Mortal Kombat. Ecco tutto ciò che abbiamo imparato.

>

Il combattente di arti marziali miste Cole Young (Lewis Tan) non sa perché è nato con un segno di drago sul petto. Cosa lui fa sapere è che l'assassino dopo di lui e il maggiore delle forze speciali che cercano di aiutarlo portano entrambi lo stesso marchio. Mentre il mistero si svela, Cole viene condotto nel mondo di Combattimento mortale . Unendosi ai combattenti Liu Kang (Ludi Lin), Kung Lao (Max Huang), Kano (Josh Lawson), Sonya Blade (Jessica McNamee) e Jax (Mehcad Brooks), Cole deve difendere la sua famiglia e il Regno della Terra contro Outworld in una lotta tra gladiatori per l'universo.

i soli gemelli della terza stagione di Star Wars Rebellis

Questo è il Combattimento mortale universo che il produttore James Wan ( L'evocazione, Aquaman ) è entusiasta di portare a un'intera nuova generazione. La mia squadra ed io eravamo entusiasti di creare una nuova versione aggiornata con la tecnologia odierna pur rispettando il tono, l'azione violenta e il sangue del gioco che i fan hanno imparato ad amare, ha detto Wan a SYFY WIRE e ad altri membri della stampa tramite una dichiarazione per un evento di proiezione speciale. Essendo io stesso un fan dei giochi e dei film, anch'io volevo vedere un'altra versione teatrale di questo e sentivo che era tempo di rivisitare questa IP che è stata mantenuta rilevante nel mondo dei giochi ma non tanto nel mondo delle funzionalità .

All'evento, durante il quale abbiamo visto i primi 12 minuti di Combattimento mortale , sia il regista Simon McQuoid ( MK è il suo primo lungometraggio) e il produttore Todd Garner ( L'unico , Nella tempesta ) concordava con il sentimento di Wan. In una tavola rotonda virtuale con altri membri della stampa, abbiamo incontrato la coppia per la prima volta dalla nostra visita sul set ad Adelaide, in Australia , nel 2019. Sebbene il team non abbia confermato alcun nuovo personaggio (scusate, fan di Johnny Cage), possiamo condividere una breve clip esclusiva (sotto) dal film con la leggendaria star d'azione Hiroyuki Sanada ( L'ultimo samurai , il ghiottone ).



Oh, e possiamo condividere tutto ciò che abbiamo imparato dai primi 12 minuti del film.

Spoiler in anticipo per i primi 12 minuti di Combattimento mortale . (Salta questa sezione e cerca la nota 'End Spoilers' per accedere alla nostra intervista senza spoiler con McQuoid e Garner!)

Combattimento mortale inizia nel 1617 il Giappone feudale a casa di Hanzo Hasashi, il capo del clan Shirai Ryu. Un padre amorevole e un marito affettuoso, lui e sua moglie condividono un tenero momento prima di andare a prendere l'acqua dal fiume mentre sua moglie fa giardinaggio e suo figlio, Jubei, si dirige a casa per cercare di fermare il pianto della sorellina. Mentre Hanzo è via, Bi-Han (Joe Taslim), leader del clan rivale Lin Kuei, attacca, ma non prima che Kana nasconda il bambino.

Quando Hanzo torna, ha solo momenti per piangere sua moglie e suo figlio, congelato in un blocco di ghiaccio , prima di eliminare da solo tutti i 15 assassini di Lin Kuei con brutale efficienza. Bi-Han aspetta che gli ultimi membri vengano eliminati prima di spiegare con calma: 'Questa è la fine della tua linea di sangue, il tuo potente clan, lo Shirai Ryu sono stati sterminati da me, Bi-Han. Hanzo, che non parla la sua lingua, non capisce le sue parole, ma il significato è chiaro ei due concludono la loro discussione attraverso un'epica, brutale lotta nel bosco.

Dopo che Bi-Han ha sferrato il colpo di grazia, Hanzo trascorre i suoi ultimi momenti dissanguati, cercando di tornare a casa per proteggere la sua bambina che piange. Dopo il suo ultimo respiro, il fuoco erutta dall'interno del suo corpo, riducendolo in cenere, e pochi istanti dopo, un fulmine porta Raiden (Tadanobu Asano) sulla Terra. Trova la bambina nascosta sotto le assi del pavimento della casa di Hasashi e se ne va con la bambina da dove è venuto.

FINE SPOILER

trailer di hanzo mortal kombat

Credito: Warner Bros Pictures

La prima cosa che noterai Combattimento mortale non sono le scene di combattimento o il sangue, ma piuttosto la cinematografia. È girato magnificamente e, in qualche modo, lo scenografo Naaman Marshall ha trovato una foresta di pini nell'entroterra australiano da utilizzare come complesso fittizio di Shirai Ryu nel Giappone feudale. La giustapposizione di primi piani stretti con momenti di azione nelle inquadrature ampie sembra più uno studio di Kurosawa che un film d'azione, e questo è dovuto al design.

charlie e l'autore della fabbrica di cioccolato

È cinematograficamente molto bello e molto autentico e molto reale, dice McQuoid. Quello che volevo mostrare in quei 12 minuti era che questa è una bella, cinematografica, elevata resa della brutalità e del potere di ciò che Combattimento mortale è.'

Per quanto epiche e sanguinose fossero le scene di combattimento di apertura, c'è un limite al numero di sventramenti strazianti che puoi mostrare sullo schermo prima che il sangue ti faccia scivolare dritto in una valutazione NC-17. Tutti volevano rendere giustizia a Combattimento mortale , nessuno ha mai voluto tirarsi indietro. E questo fin dal primo giorno, spiega McQuoid. È diverso in un videogioco quando non è reale, esseri umani. C'erano alcune cose nel gioco che se le mostrassimo [in live action], il film sarebbe semplicemente irrealizzabile.'

trailer di kano mortal kombat

Credito: Warner Bros Pictures

Il regista si è affrettato a sottolineare, tuttavia, che ci sono ancora molti incidenti mortali che ricordano il gioco nel film. Ci sono diverse vittime, e ci sono alcune cose che vedrete tutti che si avvicinano molto al limite, ci rassicura McQuoid.

L'autenticità a cui McQuoid si è dedicato ha incluso le riprese del film nel modo più pratico possibile. Sfondi inclusi.

Simon ha dato il tono, spiega Garner. Gli ho detto che potevamo farlo come fa la Marvel e girare il film in un parcheggio ad Atlanta con uno schermo verde. E lui ha detto: 'Oppure puoi trasferirti ad Adelaide per cinque mesi'. Quindi mi sono trasferito ad Adelaide per cinque mesi, nel mezzo del fottuto Outback a 110 gradi con mosche e set pratici.'

cosa dicono le tartarughe ninja

A parte il caldo australiano, niente sorprende molto Garner, un veterano dirigente dello studio, ma anche lui ammette che ciò a cui ha assistito sul Combattimento mortale set lo ha spazzato via.

Stavo guardando questi ragazzi fare 28 battute di coreografia di combattimento il più velocemente possibile, a tutto tondo. Basta prenderci a calci l'un l'altro. Veloce. E non morire!' esclama Garner. Hanno tenuto così tanto a questo film e hanno lavorato così duramente. Sisi, compresa Jessica. Si sono fatti il ​​culo». Secondo McQuoid, il cast stava seguendo l'esempio delle star d'azione principali Hiroyuki Sanada e Joe Taslim , che interpretano rispettivamente Scorpion e Sub-Zero.

È stato un grande piacere e onore per me poter vedere Hiro e Joe lavorare insieme, dice McQuoid. È stato piuttosto sorprendente.

trailer di goro mortal kombat

Credito: Warner Bros Pictures

L'unico personaggio del film che è al 100% in CGI è Goro, il preferito dai fan. A differenza dell'esilarante burattino usato nel primo Combattimento mortale film nel 1995, il team voleva rendere il più realistico possibile il quattro braccia, metà umano e metà drago della tribù Shokan. Goro è un personaggio amato. È ovviamente qualcuno che mi piacerebbe avere in ogni film. È anche molto costoso, si lamenta Garner. Ogni secondo in cui è sullo schermo costa quanto casa mia. Quindi devi solo usarlo in modo intelligente.'

La presenza di Goro nel film non è stata rivelata fino al trailer più recente, e nemmeno Kabal. A parte il vampiro recentemente annunciato Nitara, la squadra era a denti stretti su ulteriori rivelazioni sui personaggi.

C'è una grande opportunità con 80 personaggi dispari nel MK franchising, dice McQuoid. Portano sempre nuovi personaggi. Ecco perché abbiamo pensato di poter inserire un nuovo personaggio [Cole Young] in questo film perché c'è un precedente. Ma McQuoid ha smesso di concederci un sequel. Nessuno di noi parla mai di sequel, spiega McQuoid. Non volevamo anticipare noi stessi. Ho pensato che se avessimo capito bene, allora [i fan] decideranno se c'è un sequel.

Questo non è un film di videogiochi per me, conclude Garner. Questo è un film di arti marziali con personaggi davvero, davvero meravigliosi a cui teniamo profondamente.

Combattimento mortale debutterà nelle sale il 16 aprile e sarà trasmesso in streaming su HBO Max senza costi aggiuntivi per un mese.



^