Ed Harris

Ed Harris di Westworld spiega la sanguinosa sessione di terapia dell'Uomo in Nero

>

Spoiler in arrivo per l'ultimo episodio di Westworld , 'Decoerenza'.

Quando l'Uomo in Nero ha visto per la prima volta i padroni di casa andare fuori di testa e creare il caos in Westworld Stagione 1 – mentre uccidevano e mutilavano gli ospiti a un raduno di dirigenti e investitori di Delos – ha guardato con gioia. Finalmente! La posta in gioco era reale, pensò. Ma mentre un William istituzionalizzato osserva gli umani andare fuori di testa, per così dire, durante il caos della terza stagione – con il suo stesso terapista che si suicida – guarda con orrore. Questo non è un gioco che vuole giocare, ma non ha scelta.

Costretto a una realtà aumentata, assume la terapia di gruppo con diverse varianti di se stesso: il bambino problematico William, il giovane adulto William, il filantropo aziendale/filantropo William, persona del parco /pistole William: il malato di mente deve confrontarsi con domande sull'oscurità nella sua anima, se il suo percorso è stato scritto molto tempo fa e cosa fare al riguardo. (Non sorprende che finisca in uno spargimento di sangue virtuale.)



L'attore Ed Harris ha chiacchierato con SYFY WIRE sulla sessione di terapia killer del suo personaggio, la sua preferenza per quanto riguarda Westworld scene di nudo e la figura di alto rango che vorrebbe copiare e sostituire.

Stai giocando a più iterazioni di William in questa sessione di terapia di gruppo. Come hai fatto a capire la sua crisi esistenziale? In sostanza ti uccidi.

Si. [ Ride. ] È piuttosto bizzarro. Bene, quando l'Uomo in Nero apre la porta e guarda lì dentro, vede tutti questi aspetti di se stesso. Sta andando, oh dio, cosa dovrei fare ora? Per quanto riguarda le riprese e poi la riproduzione, sei davvero concentrato su un aspetto alla volta. Stai interpretando il tipo aziendale, o stai interpretando l'uomo in nero, e ci sono doppi che interpretano tutti gli altri, quindi non era così confuso. Era delineato in modo così chiaro, in termini di come l'abbiamo girato, ma è stata una bella esperienza.

Avendo interpretato tutti questi aspetti del ragazzo, avendo trascorso molto tempo come l'Uomo in Nero e una buona quantità di tempo come William aziendale, conosco quei ragazzi. Quindi stavo solo cercando di incorporare chi erano nella scena.

Una volta hai detto che non voglio essere nudo o indossare un abito da samurai. Come mai?

Sì, l'ho detto. E ci tengo. Nella prima stagione, siamo in Occidente, non nel mondo [esplicito] Shogun. Non ho alcun rapporto con Shogun World. E non mi sentivo come se l'Uomo in Nero dovesse essere nudo. È un tipo potente e non dovrebbe essere privato della sua protezione, per così dire. È più una questione di carattere. Semplicemente non sentivo che fosse giustificato, non importa quale trama avessero inventato.

Ma avrei dovuto aggiungerne un altro a quella lista. Avrei dovuto dire, e non voglio indossare una tuta bianca. [ Ride. ] Sono l'Uomo in Nero, non l'[esplicito] Uomo in Bianco! Il personaggio è l'Uomo in Nero. Questo è quello che ho firmato per essere. Non ho firmato per interpretare l'Uomo in bianco, ma è quello che sta succedendo ora, quindi ecco fatto.

L'uomo in bianco dice che ora è il bravo ragazzo. Perché lo crede?

Beh, sa che ciò che è successo nel caos che ne è seguito non è suo... Non sa nemmeno quanto sia folle il mondo, ma le cose sono andate male, le persone si sono fatte male, ha finito per uccidere sua figlia, e sta per rimediare a questo. Il che in pratica significa che troverà Dolores e la ucciderà. Voglio dire, questo è il suo piano. Questo è quello che sta pensando. Che ha questa responsabilità perché lei ha rovinato le cose in questo momento.

ed-harris-jonathan-tucker

Credito: HBO

Quando Dolores ha lasciato il parco come Charlotte Hale, ha preso cinque perle. Uno di loro è Bernardo. Uno di questi è Dolores Prime. E si è duplicata in copie di Charlotte, Martin Connells e Musashi/Sato. Ne rimane uno in più...

Sarò onesto con te: non presto attenzione alle teorie. Ho un vago sospetto su chi potrebbe essere l'ultima perla, ma non ne sono sicuro. Non ci ho pensato molto.

Se potessi copiare e sostituire qualcuno, con chi vorresti farlo in questo momento? Cosa vorresti che facessero?

Quando prendi il controllo di chi erano e hai la tua mente nel corpo di quella persona? Quel genere di cose?

Sicuramente Trump, amico. Voglio dire, potrei fare un lavoro migliore di lui nella gestione di questo paese. Il mio primo passo sarebbe assumere le persone più intelligenti, brillanti, creative e fantasiose come capo di ogni dipartimento, incaricate di ogni divisione di ogni possibile cosa su cui avevo il controllo, che si tratti della magistratura, dell'Agenzia per la protezione dell'ambiente, del Segretario di Sanità e Servizi Umani, il Segretario all'Istruzione, il Segretario al Lavoro, il Segretario degli Interni, ecc. Andate avanti, capite?

Viviamo in un mondo algoritmico di basso livello rispetto a Westworld la versione di destini predeterminati: Netflix e Facebook contro Incite. Ma una volta che le persone diventano consapevoli di questo tipo di determinismo algoritmico, sono in grado di svegliarsi. È un catalizzatore per il cambiamento, per uscire dai loro circuiti...

Sarebbe davvero bello se stesse succedendo, sì.

È interessante. Ci sono alcuni paralleli con quello che sta succedendo in questo momento, ma non è qualcosa a cui passo il tempo a pensare. Spero che la mia fede nell'umanità sia un po' più ottimista di quella Westworld punto di vista, ma a volte è davvero difficile sentirsi così, in particolare quando c'è un uomo in carica che è stato effettivamente votato dalla gente in questo paese, e le chiamano elezioni ravvicinate in arrivo a novembre. Mi stai proprio scherzando? La maggior parte delle persone in questo paese rimetterebbe in carica questo tizio? Voglio dire, dai. Cosa dice di noi? Questo è un pensiero spaventoso.

Sarà davvero interessante vedere come torneranno le cose e in che modo, sai? Quando le persone iniziano effettivamente a sentirsi libere di uscire dalle loro case, ecc. ecc. Mi sembra che ci vorrà un po' di tempo prima che le cose tornino a qualsiasi tipo di vera normalità. A Natale, vedrai ancora molte persone che indossano maschere, questo è certo.

Quali sono le tue scelte per la pandemia? Hai dei lavori passati che vorresti consigliare alle persone da guardare o rivedere durante la quarantena?

ewan mcgregor un milione di modi per morire in occidente

Pollock e Appaloosa . Ho diretto entrambi. Sono piuttosto semplici, onesti e interessanti. E se guardi Pollock , potresti imparare qualcosa su un famoso artista americano e qualcosa sull'agonia di essere una persona creativa che non ha altro sbocco nella sua vita oltre alla sua arte.



^