Altro

Benvenuto nel futuro, dove i tuoi sogni vengono violati

>

Di tutte le cose che hai visto nella fantascienza, potevi solo sognare questa.

Marvel Agents of shield daisy

Il sonno si avventura in regni della mente umana che devono ancora essere esplorati. C'è un vasto paese delle meraviglie di potenziale creativo che svanisce dalla memoria. Ciò che si trova nel subconscio umano potrebbe rivelare cose che non potremmo nemmeno immaginare, e ora c'è un portale per quel mondo. Questo è il motivo per cui Adam Horowitz e i suoi colleghi del MIT hanno prototipato Dormio, che dovrebbe interfacciarsi con i sogni per esplorare le profondità del nostro subconscio.

Il cervello, si scopre, non è affatto passivo durante il sonno, solo diverso attivo rispetto alla veglia. E questo ronzio di attività non è solo in corso nel cervello addormentato, è sperimentato nella mente addormentata, attiva nei sogni proprio mentre noi... ha presentato uno studio ad AltCHI , detto nella sua tesi , aggiungendo che ci troviamo dove sono le cose selvagge .



Quelle cose selvagge potrebbero non essere mai domate, ma possono essere ricordate in modo più vivido con la giusta tecnologia. Questo è ciò che Horowitz sta cercando con il dispositivo simile a un guanto che ha sviluppato. I sogni iniziano ad emergere nei primi minuti di sonno. Quando inizi ad addormentarti, entri nello stato semi-lucido altrimenti noto come ipnagogia , da cui Dormio dovrebbe catturare i sogni. Non catturi esattamente un sogno come catturi una farfalla. Questo è un tipo di tecnologia che mira a controllare il contenuto dei sogni per fare sperimentazioni controllate su quel contenuto. Sembra una sorta di VR o AR biotecnologica, ma è più di questo.

sognando con il dispositivo Dormio

Cosa succede veramente quando dormi nel regno dei sogni? Credito: Oscar Rosello

Sognare può liberare la creatività non sfruttata che risiede nel subconscio o persino nei pensieri consci incompiuti, motivo per cui Thomas Edison si è allenato a riconoscere lo stato ipnagogico in modo da poter risolvere i problemi che ha avuto difficoltà a capire durante i suoi momenti di veglia.

Lui aveva ragione. I sogni vaghi che iniziano durante l'ipnagogia potrebbero aumentare le prestazioni in una varietà di aree. L'ipnagogia può anche rivelarsi terapeutica per i traumi. Gli incubi e i terrori notturni sono estremamente comune nelle persone con disturbo da stress post-traumatico , e Dormio potrebbe aiutarli a farcela facendo loro vivere eventi traumatici e conflitti interiori irrisolti come immagini prive di ansia durante lo stato di ipnagogia.

La creatività è uno stato mentale alterato... è stato dimostrato che la diminuzione dell'inibizione aiuta notevolmente questa generazione di idee creative, Horowitz detto nello studio .

gioco di jones seth meyers

Horowitz crede persino che tu possa hackerare i sogni per imparare mentre dormi. L'introduzione di determinati segnali sensoriali può dire al cervello di ricordare certe cose che vedi nei sogni, cose che possono svanire così facilmente una volta che ti svegli. Imparare nel sonno si chiama ipnopedia. Ai soggetti può essere insegnato a superare le paure associando immagini di ciò che temono a stimoli positivi (come un odore gradevole). Possono anche essere convinti ad abbandonare abitudini come il fumo con immagini di quelle azioni associate a stimoli negativi. Quando la persona è sveglia, essere esposta a quegli stessi stimoli può innescare le stesse risposte che ha avuto durante il sonno, ma Dormio va ancora oltre.

Il metodo più comunemente noto per alterare il contenuto dei sogni è il sogno lucido. In un sogno lucido, ci si rende conto di essere in un sogno e spesso si ottiene un certo grado di controllo sul contenuto del sogno... si crea uno strano, fantastico stato ibrido in cui riacquistiamo il nostro senso di sé e il controllo in un sogno, Horowitz spiegato nella sua tesi.

io dormo

Credito: Oscar Rosello

Il fatto è che la lucidità avviene in uno stato molto successivo di REM (movimento rapido degli occhi) sonno , mentre l'ipnagogia si verifica durante una fase iniziale di Sonno NREM (movimento oculare non rapido) . Dormio non può andare così lontano. Ancora. Quello che può fare è aiutarti a conservare i ricordi di ciò che vedi durante quella prima fase, in modo che tu possa usarli per avere un maggiore controllo sulla tua vita da sveglio. Horowitz e il suo team hanno tenuto acceso un registratore audio in modo che i soggetti potessero parlare dei loro sogni mentre erano in quello stato semilucido senza costringersi a svegliarsi. Hanno scoperto che il contenuto dell'audio registrato durante l'ipnagogia finisce spesso per apparire nei sogni.

La tecnologia dei sogni continuerà ad avanzare mentre Horowitz continua ad aggiornare Dormio e sviluppa più dispositivi di tracciamento dei sogni per altre parti del corpo. Forse le cose selvagge non possono essere addomesticate, come riecheggia la voce di Maurice Sendak, ma possono essere guidate.

(attraverso INSIEME A / Adam Horowitz )



^