Harrison Ford

Mercoledì Rewatch: Indiana Jones e il tempio maledetto ti strapperanno il cuore!

>

Benvenuto in Wednesday Rewatch, una serie di SYFY WIRE che sfida gli scrittori a rivedere un film di fantascienza, fantasy o di altro genere che hanno già visto e rivalutare in un nuovo contesto.

Questa settimana ci rivediamo Indiana Jones e il tempio maledetto (1984).

Steven Spielberg è, per due solide generazioni di persone, un nome sinonimo di nostalgia. mascelle , Incontri ravvicinati del terzo tipo , E.T. , e Jurassic Park sono solo alcuni esempi dei film diretti da Spielberg che hanno fatto innamorare milioni di persone.



Ma il 2018 segna una sorta di svolta. Pronto Giocatore Uno , il suo adattamento di un libro apparentemente sulla nostalgia di Spielberg, arriva in un momento in cui le persone iniziano a sentire una certa distanza emotiva dai film che hanno reso famoso Spielberg.

Sono passati 25 anni da quando il regista noto per aver catturato la meraviglia dell'infanzia è uscito la lista di Schindler e sono passati a raccontare storie più adulte. Ciò significa che il pubblico sotto i 25 anni ha sempre meno motivi per provare nostalgia per i film di Spielberg (anche se i veri giovani potrebbero essere parziali a Il GGG e Tintin ).

Con questo in mente, questa settimana diamo un'occhiata al franchise più famoso di Spielberg, indiana Jones e, nello specifico, la sua seconda voce: Indiana Jones e il tempio maledetto . Il film è arrivato quasi un decennio dopo che il giovane regista prodigio è entrato nel mondo del cinema con mascelle .

La gente aveva... sentimenti davvero contrastanti su Tempio del destino . Quindi, poiché Pronto Giocatore Uno è, in un certo senso, la rappresentazione cinematografica dei sentimenti contrastanti di Spielberg, abbiamo pensato di tornare all'ingresso funky del secondo anno nelle avventure di Indiana Jones e vedere come ci sentiamo al riguardo.

PRIMO GUARDIA

È impossibile definire quando l'ho visto per la prima volta Indiana Jones e il tempio maledetto . Avevo quattro anni quando è uscito nel 1984, ma è arrivato in televisione pochi anni dopo, a quel punto era costantemente in TV. Per me è stata una radiazione di fondo, un film pieno di momenti memorizzati che ricordo di aver amato e odiato che ho amato.

Indiana Jones ha un compagno bambino: Short Round, interpretato da Jonathan Ke Quan, che conoscevo anche come Data da I Goonies (Ho visto questi film in ordine di rilascio inverso). Da quando ero bambino (e ADORAVO I Goonies ), anche a me è piaciuto Short Round. Mi è piaciuta molto anche la sequenza del carrello della miniera, proprio perché mi ha ricordato tutti gli elementi di Rube Golberg di I Goonies . Ho già detto, mi è piaciuto molto I Goonies quando ero un bambino? Questo è un rewatch per un altro giorno!

Mi piaceva anche essere disgustato, quindi ho vissuto per la sequenza della stanza degli insetti, i cervelli di scimmia refrigerati e, naturalmente, guardare Mola Ram strappare un cuore ancora pulsante dal petto di un uomo e poi tenerlo in alto come era magicamente impostato a fuoco.

Oh, e anche le pietre luminose erano pulite.

Altrimenti, avevo la tendenza ad addormentarmi per Tempio del destino , solo per svegliarsi per quelle sequenze specifiche perché erano rumorose ed eccitanti.

Non è stato fino ai miei 20 anni che ho davvero guardato Indiana Jones e il tempio maledetto in toto. Non ero un tifoso all'epoca. Odiavo Willie, pensavo che fosse completamente non femminista, ed ero anche profondamente consapevole che Tempio del destino non era, uh... il film culturalmente più sensibile della storia con, sai, tutti i culti del sangue indiani e cose del genere?

Quindi, durante quel periodo, tutto ciò che potevo davvero vedere erano i difetti più noti del film: che è irregolare, che è razzista e che ha un tono terribilmente oscuro rispetto agli altri indiana Jones film.

Inoltre, a quel punto sapevo che esisteva Short Round per fare appello ai bambini e, non essendo un bambino, mi sono risentito dell'intenzione forzata. Sapendo che Short Round è solo in Tempio del destino compiacere i bambini è un po' come sapere che il Egli uomo i cartoni esistevano solo per vendere giocattoli: danno a una persona già stanca una scusa in più per odiare qualcosa.

Vale a dire: per me, Tempio del destino sembrava un film in cui la nostalgia andava a morire. Sembrava un incassare e un esperimento fallito meglio relegato nello stesso cestino dove Regno del Teschio di Cristallo va, alias la spazzatura.

IL REWATCH UFFICIALE

Indiana Jones e il tempio maledetto , solo per toglierlo di mezzo, è super culturalmente insensibile e, non importa quanto tempo passa, quel difetto sarà sempre estremamente evidente. Se scrivi un racconto sui culti indiani che bevono sangue e un simpatico uomo bianco che salva la situazione, non andrà bene. E, sì, Willie, l'ingenuo del film, urla UN SACCO.

Onestamente, però, se metti da parte queste lamentele, non mancano le cose di cui amare Tempio del destino .

Il numero di ballo di apertura 'Anything Goes' (che in realtà era l'ultima scena ad essere girata) è incredibile, anche se disconnesso dal resto della storia. L'abito che indossa Kate Capshaw (che interpreta Willie Scott) è stato realizzato con perline vintage degli anni '20 e '30 e l'intera sequenza, ricca di dettagli, è una delle odi più belle ai musical di Broadway mai girate.

E nonostante Short Round sia il personaggio 'bambino', la verità è che Jonathan Ke Quan è davvero carismatico. Sapevi che non è nemmeno venuto al provino per il ruolo? Il fratello di Kuan era l'auditore iniziale; Jonathan è venuto a fornire supporto morale. Ma stava anche consigliando a suo fratello cosa fare così tanto che la troupe lo notò, introdusse Spielberg e Harrison Ford e improvvisò rapidamente una versione della sequenza del 'barare a carte' per vedere come se la sarebbe cavata Quan. Ha ottenuto la parte oltre 6.000 altri bambini.

williesnake.png

Il mio più grande asporto, però, è quanto sia grande Kate Capshaw nei panni di Willie, un personaggio che ammette essere un po' uno stereotipo biondo stupido. Il retroscena, nel caso non lo sapessi, è che Steven Spielberg ha incontrato Kate Capshaw sul set di Tempio del destino , si innamorarono e si sposarono. E confesso che imparare come Kate, questa bionda goy, si è convertita all'ebraismo e ha aiutato Steven a riconnettersi con la sua ebraicità dopo anni di disprezzo per se stesso, è stato davvero emozionante dal punto di vista emotivo.

Ma anche, posso essere onesto con te? Adoro Willie Scott ora. Amo Willie Scott più di qualsiasi altro partner che Indiana Jones abbia mai avuto. Adoro il fatto che abbia una visione a tunnel completo quando vede un grande diamante, adoro il fatto che reagisca al cibo disgustoso e agli insetti giganti esattamente come farei io, e penso solo che il tempismo comico di Kate Capshaw sia fantastico. La sua reazione quando Indy sta per tagliare il ponte di corda alla fine è impagabile.

Sapevi che Kate Capshaw è stata ricoperta da oltre duemila insetti durante la sequenza della stanza degli insetti? Come qualcuno che è pietrificato dagli insetti, questo è impegno.

In una serie di film piena di persone che si comportano come un professore di archeologia che tiene traccia di artefatti soprannaturali mentre viene sparato addosso COSTANTEMENTE è perfettamente normale, Willie Scott è l'unica persona che si comporta come una persona umana normale. È una 'bionda stupida'? Voglio dire... un po'? Ma è stupida in tutti i modi in cui penso che la maggior parte di noi sarebbe stupida di fronte a un esercito di zombi di sangue che adorano pietre, bambini schiavizzati, serpenti giganti, elefanti cattivi e Harrison Ford senza maglietta. Sei preparato per questo? Non sono! Soprattutto non intorno al 1984 Harrison Ford a torso nudo. È molto da affrontare. Quindi, sì. Willie Scott: RICONOSCIBILE .

Sì, il film è molto oscuro. Questo rewatch mi ha anche ricordato quanto sia sconnesso Tempio del destino è in confronto agli altri film di Indiana Jones. predatori dell'arca perduta parla di Indy che affronta un altro archeologo e impedisce ai nazisti di ottenere l'Arca dell'Alleanza. L'ultima crociata parla di Indy che affronta un altro archeologo e impedisce ai nazisti di ottenere il Santo Graal. C'è anche suo padre.

Tempio del destino parla di Indiana Jones che cerca di rubare un diamante, ma poi si ritrova con un loquace cantante lounge, fa schiantare un aereo, incontra una città la cui roccia (e bambini) è stata rubata, e poi cerca di riprendersi la roccia e i bambini ma scappando in insetti giganti, persone che mangiano cervelli e un tizio a cui piace strappare cuori lungo la strada.

La verità è che i nazisti e i famosi artefatti giudeo-cristiani rendono molto più facile la stenografia nella narrazione occidentale rispetto alle chiacchiere razziste sul misticismo indiano. E, almeno per me, non c'è una quantità di rewatching che possa sottrarre quel problema centrale all'interno della narrazione.

Inoltre, ironia della sorte, la sequenza del carrello della miniera che adoravo sembra totalmente fuori posto ed è molto meno divertente da guardare da adulto rispetto a quando ero un bambino a pensare I Goonies .

Ma alla fine mi sono divertito Indiana Jones e il tempio maledetto molto di più ora che in passato.

MENZIONI NOTEVOLI

La narrazione visiva — Indiana Jones ha il suo cappello caratteristico. Short Round ha un berretto da baseball. La narrazione visiva mostra una parentela e un parallelo tra Indy e Short Round attraverso il loro reciproco attaccamento ai loro cappelli, il che è un bel tocco. L'intero film è pieno di cose del genere. Indy che grida vittoria a Lao Che solo per rivelare immediatamente che è salito su un aereo con la scritta 'Lao Che' sulla porta è esilarante. Le transizioni di scena della testa di Indy su una roccia dalla forma simile, i cattivi che appaiono senza soluzione di continuità dalle pareti, giochi di ombre e dettagli cruenti come una macchia di sangue dopo che un cattivo è stato schiacciato, tutti alimentano l'estetica di Tempio del destino in un modo che è allo stesso tempo orribile e divertente.

L'armadio — Indiana apre indossando una giacca da smoking bianca che è dritto in Bogart casa Bianca . Ogni singolo vestito che Willie indossa è incredibile, ma soprattutto l'abito vintage di apertura (che è stato parzialmente mangiato da un elefante per caso).

La sequenza della cena - i cervelli di scimmia refrigerati erano in realtà salsa di lamponi e crema pasticcera, ma non si sa mai a guardarli. Guardare un serpente cotto essere aperto a fette per rivelare dozzine di piccoli serpenti che si contorcono ancora, zuppa a base di bulbi oculari, insetti a bizzeffe... di nuovo, non è culturalmente sensibile, ma dipinge un'immagine.

Il dietro le quinte roba da leggenda — Kate Capshaw ha avuto un occhio nero durante le riprese della sequenza della miniera, quindi tutti hanno messo una macchia nera sotto gli occhi in modo che non si sentisse così male. Lo sciamano del villaggio indiano, D.R. Nanayakkara, non parlava inglese, quindi Spielberg ha dovuto ripetergli le battute mentre stavano girando. Ma, la cosa più famosa di tutte, è la storia in cui Harrison Ford avrebbe dovuto essere frustato. Barbara Streisand si è presentata per farsi frustare da sola in un completo da dominatrice. Non preoccuparti, però, Ford viene salvato da Carrie Fisher.

alycia debnam-carey lesbica
harrison-ford-in-indiana-jones-and-the-temple-of-doom1.jpg

L'ASPORTO

sinceramente non lo so! Mi piace Indiana Jones e il tempio maledetto di più adesso perché sono più vecchio e un po' più a mio agio con i film della mia giovinezza? O ero stato troppo duro con questo quando avevo vent'anni? Non potrei dirlo con certezza.

Penso di essere stato troppo duro in passato con Willie, specialmente nella mia accusa di essere in qualche modo completamente 'non femminista'. Sì, lei urla molto ed è un po' egoista, ma urlerei molto anche io, se fossi coperto di insetti e bloccato ad avventurarmi gratuitamente con un ragazzo che è figo ma non abbastanza da giustificare la costante minaccia di morte .

Più ci penso, più concludo che la prima ora di Indiana Jones e il tempio maledetto è fantastico, ma ironia della sorte perde vigore quando la vera trama principale entra davvero in gioco. La pietra sacra, i bambini rapiti, il cervello, gli insetti, i rituali del sangue: tutte queste idee si combinano in uno strano stufato che è inferiore alla somma di le sue parti.

Steven Spielberg, lo stesso, ha detto che questo è il suo preferito di meno indiana Jones film e che l'unica cosa che ne ha ricavato è stato incontrare la sua futura moglie. Ma penso anche che, storicamente, le persone si siano concentrate maggiormente sui modi Tempio del destino è problematico piuttosto che i modi in cui è divertente. E c'è molto divertimento. Il canto e la danza, le sequenze di inseguimenti selvagge, tutti gli spaventosi, schifosi inquietanti crawlies e una colonna sonora classica di John Williams fanno tutti di più per creare una connessione emotiva rispetto alla storia reale.

Così! Credo che lo lascerò a te. Quando è stata l'ultima volta che hai guardato? Indiana Jones e il tempio maledetto ? Ti è piaciuto di più la prima volta che l'hai visto o ti è cresciuto negli anni? Fa Indiana Jones e il tempio maledetto merita di meglio della sua reputazione, o dovrebbe essere strappato il cuore prima che il suo guscio urlante venga immerso nelle profondità infuocate sottostanti?



^