Fossili

Pensavamo di conoscere il dinosauro più grande di sempre, ma qualcos'altro potrebbe avergli rubato il tuono

>

Sembra T. Rex è stato probabilmente sensazionalizzato troppo. Mentre l'iconico carnivoro è stato il poster dino per l'intero Jurassic Park franchising (tranne forse quello Brachiosauro) , c'erano creature che lo facevano sembrare una lucertola da compagnia.

I titanosauri hanno calpestato la terra dal Giurassico fino al Cretaceo medio-tardivo, lasciando solo frammenti dei loro scheletri affinché gli scienziati potessero provare a metterli insieme. Queste specie erbivore erano così enormi che anche predatori voraci come T. Rex dovrebbe congelare letteralmente tonnellate di avanzi se i congelatori esistessero davvero. Fino a poco tempo fa, Patagotitan era pensato per essere il peso massimo, ma il ricercatore Greg Paul suggerisce che c'erano cose più gigantesche là fuori.

Paul, che ha pubblicato uno studio in Annali del Carnegie Museum , scoperto che le misurazioni di argentinosauro le ossa hanno un vantaggio su quelle di Patagotitan , e forse c'era qualcosa che li rendeva più mostruosi.



Una conclusione principale della mia analisi è che Patagotitan non è sicuramente il titanosauro più grande conosciuto, essendo il titanosauro precedentemente noto e meno completo argentinosauro, le cui singole ossa sono nettamente più grandi nelle dimensioni critiche, Paolo, la cui resa di argentinosauro può essere visto sopra e sotto, ha detto SYFY WIRE.

Mentre Patagotitan era precedentemente ritenuto il più grande sauropode mai esistito, le misurazioni di Paul hanno portato a una stima di circa 50-55 tonnellate, mentre argentinosauro avrebbe potuto essere un sorprendente 65-75 tonnellate. Le sue stime di massa si basavano su modelli volumetrici . Questi si basavano su restauri dell'intero profilo scheletrico del colosso, che sono stati poi utilizzati per ricostruirlo in tre dimensioni. I modelli volumetrici sono molto più accurati di altri metodi basati sulle dimensioni delle singole ossa degli arti. Come base di confronto, i modelli di animali esistenti che utilizzano il metodo dell'osso degli arti sono errati di almeno un fattore due, il che significa che probabilmente sono ancora più imprecisi in qualsiasi cosa estinta.

argentinosauro

Credito: © Gregory Paul 2020

Ma aspetta. C'era un limite di dimensione? Le forme di vita estreme hanno un fabbisogno energetico estremo e questi erbivori avevano bisogno di sgranocchiare parecchi alberi per sopravvivere. Hanno anche limiti estremi. Il balena Blu , che ora è l'animale più grande esistente fino a 82 piedi di lunghezza e 330.000 libbre, si è evoluto durante l'era glaciale solo pochi milioni di anni fa, forse perché si nutre di plancton quasi illimitato e l'acqua allevia almeno parte del carico delle sue immense dimensioni. Gli scienziati ritengono che lo stress fisiologico causato dalle immersioni e dall'emersione possa aver limitato le dimensioni del corpo della balenottera azzurra.

Sappiamo che i sauropodi che si avvicinavano e forse superavano le 100 tonnellate vivevano sulla terra, in parte perché abbiamo i loro binari formati fuori dall'acqua, ha spiegato Paul. I calcoli mostrano che le loro ossa erano abbastanza forti e i loro muscoli abbastanza potenti da poter camminare normalmente.

Si pensa che i super-titanosauri si siano trascinati come elefanti sulla terraferma. La velocità massima che potevano raggiungere non era probabilmente superiore a 15 miglia orarie, ed è improbabile che qualcosa di quelle dimensioni possa mai effettivamente funzionare. Non che avessero troppi predatori di cui preoccuparsi. Crescere fino a dimensioni incredibili potrebbe essere stato il modo in cui alcuni titanosauri si sono adattati a vivere in luoghi in cui i loro antenati erano sempre stati inseguiti da teropodi simili a T. Rex o allosauro . perché cercare di abbattere una bestia del genere era inutile per un carnivoro, denti di pugnale e tutto il resto, la cui altezza media era di circa 20 piedi. Qualcosa avrebbe potuto impedire a questi titani di crescere ulteriormente?

È possibile che le limitazioni nella ricerca di cibo siano ciò che limita le dimensioni dei sauropodi. O problemi a pompare sangue fino alla testa. O problemi strutturali riguardanti lo spostamento sulla terraferma, ha detto Paul, ma ha sottolineato che non si sa quale sia il limite massimo di taglia degli animali sulla terra o nell'acqua, o perché.

Persino argentinosauro, che si è dimostrato essere una specie complessivamente più grande di Patagotitan , potrebbe non essere stato ancora il sauropode e l'animale terrestre più massiccio che abbia mai vagato per la Terra. Qualcosa può o non può averlo battuto. Maraapunisaurus , se fosse realmente esistito, si pensa che fosse di almeno 80-120 tonnellate. Questo ipotetico dinosauro potrebbe essere arrivato a tali dimensioni perché aveva un collo più corto di argentinosauro, che lo alleviava dai problemi di pressione sanguigna spesso causati dall'altezza estrema e dalle vertebre costruite per aumentare la forza. Il problema è che solo una vertebra che si pensava appartenesse a questa mitica creatura è stata mai trovata e poi persa.

Se Maraapunisaurus fosse reale rimane un mistero. Sfortunatamente, anche specie conosciute come argentinosauro e Patagotitan ci hanno fatto conoscere la loro esistenza solo attraverso scheletri incompleti. Ciò non significa che i sauropodi più grandi non abbiano mai fatto tremare il terreno con i loro passi fragorosi. Dinosauri di dimensioni così enormi, come notò Paul, non avrebbero potuto essere facilmente fossilizzati perché i processi di decomposizione probabilmente non consentivano loro di essere sepolti abbastanza velocemente per una conservazione sufficiente.

Ci sono resti parziali di altri sauropodi che possono suggerire animali più grandi di argentinosauro, Egli ha detto. In ogni caso, la possibilità che ci sia capitato di aver già trovato gli animali terrestri più grandi di tutti i tempi è sostanzialmente nulla, devono essere esistiti di più grandi.

Basta non dirlo a nessun hardcore Jurassic Park fan.



^