Biologia

Non abbiamo bisogno di un vero Jurassic Park, perché i coccodrilli non sono cambiati da quando c'erano i dinosauri

>

Se hai mai desiderato vedere qualcosa che vagava per la Terra vicino ai dinosauri, ma vivo anziché fossilizzato, vai alla mostra di coccodrilli del tuo zoo più vicino. Non sono cambiati molto in 247 milioni di anni.

Riportare indietro T. Rex non è necessario per chi vuole sapere com'è stare accanto a qualcosa che era vivo durante il Giurassico e il Cretaceo. I coccodrilli sono rimasti per lo più gli stessi da allora. Una nuova ricerca lo ha scoperto perché hanno subito così poco cambiamento? per milioni e milioni di anni, a differenza di molti altri animali che si sono diversificati in migliaia di specie. Si scopre che i coccodrilli avevano uno strano schema evolutivo controllato dall'ambiente, ed erano equipaggiati per sopravvivere a qualsiasi cosa, anche alla dino-pocalisse.

Ciò spiega che ciò che stiamo vedendo ora è più o meno ciò che strisciava nel passato.



Ci sono solo 25 specie di coccodrilli in giro oggi, non perché gli umani li abbiano uccisi (per una volta) ma perché altre specie preistoriche che erano più specializzate e alla fine si sono estinte quando c'è stato un cambiamento nell'ambiente circostante. Una volta, i coccodrilli vegani erano davvero una cosa . C'erano anche mostri marini coccodrillo che strisciavano attraverso acque pericolose e coccodrilli che rivaleggiavano con i dinosauri per dimensioni e li mangiavano persino. I discendenti dei dinosauri hanno preso una strada diversa. Nello stesso tempo impiegato dai coccodrilli per arrivare dove sono oggi, si sono evolute migliaia di specie di uccelli e lucertole. Quando si trattava di evoluzione, i coccodrilli ovviamente si prendevano il loro tempo.

Non sappiamo esattamente perché le antiche specie di coccodrilli meno familiari si siano estinte. Personalmente, la mia opinione è che queste specie siano diventate troppo specializzate nei loro rispettivi ambienti, in modo tale che quando l'ambiente è cambiato non sono state in grado di adattarsi ad esso, Max Stockdale, coautore di uno studio recentemente pubblicato su Biologia della comunicazione , ha detto a SYFY WIRE.

Stockdale ha esaminato la storia evolutiva dei coccodrilli con un algoritmo di intelligenza artificiale che ha fornito stime dei tassi di evoluzione. Ha anche scoperto che i coccodrilli preistorici tendevano a evolversi più rapidamente in ambienti più caldi, dimostrando ulteriormente che l'ambiente ha avuto un effetto significativo sull'evoluzione del coccodrillo . Questo probabilmente spiega perché non solo sono sopravvissuti a quell'asteroide killer, ma si sono evoluti più velocemente sulla sua scia. Dopo l'impatto, c'è stato un periodo durante il quale i gas serra sono rimasti intrappolati nell'atmosfera e il drastico aumento della temperatura è diventato letale per tutto ciò che non era in grado di gestirlo. I coccodrilli sono esotermici che si affidano al calore esterno per stare al caldo. Se chiedi a Stockdale, più di questo li ha fatti andare avanti.

'Il piano corporeo del coccodrillo è versatile per alcuni motivi. Forse la cosa più importante è che non generano il proprio calore corporeo, ma riscaldano i loro corpi crogiolandosi al sole', ha detto. 'Ciò significa che non hanno bisogno di mangiare così frequentemente come un mammifero o un uccello. I coccodrilli generalmente non sono esigenti e mangiano pesce, animali vivi e carogne. Sono anche in grado di sopravvivere a orribili ferite che ucciderebbero un mammifero.'

Ciò che era particolarmente importante nel determinare il tasso di evoluzione dei coccodrilli era la dimensione corporea, perché è correlata a quanto cibo ha bisogno un animale, quanto velocemente è in grado di crescere, quanto potrebbe crescere la sua popolazione e la possibilità di estinzione nel suo futuro . A causa del calore e di un piano corporeo versatile che è rimasto per lo più invariato per centinaia di milioni di anni, i coccodrilli sono sopravvissuti. Il fatto che il loro piano corporeo funzionasse per loro in molte situazioni diverse significava anche che non erano necessari molti aggiustamenti, il che spiega perché allora esistevano relativamente poche specie (almeno se le si confronta con i dinosauri) e così poche esistono oggi.

'I coccodrilli sono in grado di sopravvivere in un'enorme varietà di ambienti, inclusi fiumi, paludi, estuari e persino l'oceano aperto', ha detto Stockdale. 'Le specie di lucertole sembrano essere più prescrittive, con ogni specie specializzata in una data nicchia ecologica. Pertanto, è emerso un numero maggiore di specie di lucertole, che si evolvono per specializzarsi rapidamente in ogni ruolo ecologico a loro disposizione.'

Poiché il clima era più caldo nel Giurassico e nel Cretaceo, tendevano anche a diventare più grandi e probabilmente più terrificanti. Se i coccodrilli sono veri fossili viventi rimane torbido come le paludi in cui inseguono le loro prede. Dipende dalla tua definizione di fossile vivente. Se segui la definizione di Lazzaro taxon , che vale per una specie come il celacanto , che è ancora esistente nonostante sia scomparso dai reperti fossili per lunghi periodi di tempo, i coccodrilli non si adattano davvero. Bradytely potrebbe essere un'alternativa migliore. Questo è anche noto come evoluzione arrestata, con un cambiamento che si blocca per lunghi periodi o si verifica molto lentamente. Anche Stockdale non è d'accordo con questa classificazione, perché le specie esistenti mostrano tassi di evoluzione medi.

'L'evoluzione dei coccodrilli non è necessariamente lenta tutto il tempo: potrebbero evolversi rapidamente quando si presentasse la necessità', ha detto. 'È più che non si sono evoluti perché non ne avevano bisogno.'

I coccodrilli sono stati ovviamente costruiti per durare, il che potrebbe spiegare perché sono sopravvissuti all'impatto dell'asteroide che ha cancellato i dinosauri. A differenza dei loro enormi parenti rettiliani, sarebbero andati bene se avessero dovuto stare senza mangiare per mesi, e dal momento che potevano mangiare qualsiasi cosa viva o frugare, avevano meno problemi a trovare cibo. Essendo molto più piccoli dei dinosauri significava anche che era necessario meno cibo quando finalmente avevano fame.

'Quando l'asteroide ha colpito e le catene alimentari si sono rotte, lo stile di vita ad alta energia dei dinosauri non era sostenibile', ha detto Stockdale. 'Ma quello del coccodrillo lo era.'

Ovviamente, queste creature sono state in giro. Quindi risparmia un potenziale attacco di T. Rex al parco giochi della resurrezione dei dinosauri del Dr. Hammond e guarda invece un documentario sui coccodrilli.



^