Acqua

Il primo Marte era umido e caldo, o secco e freddo? Sì.

>

Sappiamo che c'è acqua su Marte. E molto.

Il fatto è che è congelato. Con le calotte polari, e sotto la superficie anche fino alle medie latitudini, quando parli di acqua marziana stai parlando di ghiaccio.

Buffy la scena di sesso dell'ammazzavampiri

Anche se ci possono essere sacche sparse di acqua liquida sotto la superficie, se vuoi una copiosa acqua liquida sulla superficie allora devi viaggiare nel tempo, indietro a, oh, diciamo, 3 miliardi di anni fa (meglio curva molto velocemente intorno al Sole o porta qualche buccia di banana in più ). All'epoca c'era un bel po' di acque superficiali, le cui prove sono ancora presenti oggi. Canali fluviali , fondali lacustri , persino accenni di coste oceaniche ... tutto ciò implica che a quei tempi Marte aveva un'atmosfera più densa e acqua abbondante.



Questo ti fa subito pensare che fosse caldo, ma aspetta. I ghiacciai enormi possono avere quello che viene chiamato scioglimento basale, dove le loro basi sono sotto pressione e il ghiaccio si scioglie, scavando canali sotto di loro mentre i ghiacciai scorrono. Quindi Marte avrebbe potuto essere più caldo di adesso, ma non necessariamente lo è stato caldo . Ci sono alcune prove trovate di recente di ciò, il che implica che Marte fosse ancora congelato e freddo.

Allora qual è? Una nuova analisi dei sedimenti esplorati dal rover Curiosity indicare che era, beh, entrambi, un po'. Certamente più caldo di adesso, ma ancora non caldo, ma forse nemmeno del tutto ghiacciato. Quello che gli scienziati hanno scoperto è che è più simile all'Islanda. Freddo, ma non pure freddo.

Depositi rocciosi stratificati attorno ai fianchi di Aeolis Mons nel cratere Gale su Marte, visti in un'immagine scattata dal rover Curiosity. Credito: NASA/JPL-Caltech/MSSSIngrandire

Depositi rocciosi stratificati attorno ai fianchi di Aeolis Mons nel cratere Gale su Marte, visti in un'immagine scattata dal rover Curiosity. Credito: NASA/JPL-Caltech/MSSS

Hanno guardato le pietre fangose ​​nel cratere Gale , dove il rover sta girando da quando è atterrato nel 2012. Gale è largo circa 150 chilometri e ha un'enorme montagna chiamata Aeolis Mons (soprannominato Mt. Sharp) al centro. Intorno ai fianchi della montagna ci sono strati di rocce sedimentarie , indicando che Gale era un lago, con acqua stagnante che durò a lungo. Era alimentato dall'acqua che scorreva dalle altitudini più elevate intorno ad esso.

cast di Outlander stagione 2

Gli scienziati hanno esaminato la pietra fangosa (letteralmente, fango che da allora si è trasformato in roccia) perché contiene i grani minerali più fini, che sono quelli più colpiti dai cambiamenti chimici degli agenti atmosferici. L'acqua che scorre attraverso le rocce la altera chimicamente, quindi esaminando la chimica in un campione si possono dedurre le condizioni in cui la roccia si è formata.

Curiosity ha dato una buona occhiata a quella pietra fangosa e quando gli scienziati hanno esaminato quei dati hanno avuto alcune sorprese. Uno è che il materiale più giovane (cioè i grani che sono stati esposti per l'ultima volta agli agenti atmosferici) è ancora molto vecchio, circa tre miliardi di anni. Non sono cambiati da molto, molto tempo. Stranamente, le rocce sedimentarie più giovani trovate in quella posizione sono ancora più antiche delle più antiche rocce sedimentarie che conosciamo sulla Terra!

Hanno anche scoperto che i minerali mostravano pochissime prove di alterazione affatto , che è inaspettato. Ciò significa che non c'era molta acqua che scorreva in quella zona per periodi geologici.

i migliori artisti di fumetti di tutti i tempi

Ciò a sua volta implica un clima più freddo, non più caldo. Hanno esaminato campioni provenienti da tutta la Terra per vedere quali avevano caratteristiche minerali simili a quelle trovate in Gale, e hanno determinato che l'analogo più vicino sulla Terra è l'Islanda. Freddo, ma ancora sopra lo zero.

I fiumi che scorrono in una pianura in Islanda lasciano dietro di sé sedimenti, in quello che potrebbe essere molto simile a quello che è successo su Marte nel cratere Gale miliardi di anni fa. Credito: Michael Thorpe / via Rice UniversityIngrandire

I fiumi che scorrono su una pianura in Islanda lasciano sedimenti dietro, in quello che potrebbe essere molto simile a quello che è successo su Marte nel cratere Gale miliardi di anni fa. Credito: Michael Thorpe / via Rice University

Quindi, tra un solido ghiacciato e un clima tropicale, ma più vicino al primo che al secondo. Hanno anche scoperto che il clima è cambiato nel tempo, e una volta era molto più freddo, indicando che era più simile all'Antartide nel cratere Gale prima di riscaldarsi un po' per essere più islandese.

È piuttosto interessante. E non preclude nemmeno la vita antica su Marte; acqua liquida, molti minerali e fonti di energia come luce solare, fulmini e vulcani sono effettivamente utili per far andare avanti la vita. Quindi forse?

steven yeun morto che cammina
mars_jezerocrater_landingsiteIngrandire

Mappa elevazione del cratere Jezero su Marte (il blu è in basso, i colori più chiari in alto) e l'ellisse di atterraggio per la missione rover Perseverance. Riquadro: Primo piano dell'area di atterraggio, che mostra dove un tempo l'acqua scorreva nel cratere. Credito: NASA / JPL-Caltech / MSSS / JHU-APL / ESA e NASA / JPL-Caltech / ASU

Potremmo scoprirlo presto. La perseveranza è quasi tutta su Marte ora , impostato atterrare il 18 febbraio . Atterrerà nel cratere Jezero, che ha molto evidenti caratteristiche del flusso d'acqua, tra cui un grande delta del fiume nella parte nord-ovest del suo bordo. Questa stessa indagine può essere fatta per vedere come erano le condizioni a Jezero in passato.

E questa volta, il rover è anche attrezzato per cercare prove di vita primordiale. Probabilmente ci vorrà del tempo prima che quell'indagine abbia inizio e qualsiasi prova, positiva o negativa, venga analizzata qui sulla Terra. Quindi resta sintonizzato. Presto impareremo ancora di più su com'era il Pianeta Rosso quando era forse molto più blu o forse più bianco, se le condizioni erano abitabili e forse, può essere , abitata o meno.

Ci vorrà pazienza... e perseveranza. Tieni duro.



^