Libri

Il primer definitivo sulle opere di Anne Rice

>

Negli ultimi quattro decenni e mezzo, Anne Rice ha fatto di più per ridefinire completamente il genere dei vampiri di chiunque altro vivo o morto che non si chiami Bram Stoker. Senza le opere di Rice, in particolare la sua lunga serie di 13 libri The Vampire Chronicles, il volto dell'horror moderno sarebbe assolutamente irriconoscibile. Il New York Times critico Michiko Kakutani scrisse che 'Anne Rice ha quella che potrebbe essere meglio descritta come un'immaginazione gotica incrociata con un gusto campy per il decadente e il bizzarro'.

Questa potrebbe essere la descrizione più succinta possibile di ciò che rende il lavoro di Rice così ipnotico. I suoi libri sono lunghi, profumatissimi e travolti dalle più grandi emozioni. I suoi vampiri sono affascinanti e sensibili, creature di sentimento che sono spesso profondamente tormentate dalla loro sorte nella vita/morte. Sono sensuali e simpatici, molto più interessanti e umani persino degli esseri umani che uccidono per il cibo. Al di fuori dei non morti, Rice si è dilettata in ogni sorta di racconti paranormali, mettendo la sua impronta unica su tutto, dai lupi mannari agli angeli ai djinni.

Per i principianti, il lavoro di Rice può sembrare scoraggiante. I suoi libri sono lunghi molte centinaia di pagine, scritti con stile barocco e pieni di quel tipo di devianza sbalorditiva e colpi di scena che, se detti ad alta voce, farebbero scappare molte persone sulle colline. Eppure è una figura vitale nella narrativa di genere e una la cui voce si sente corroborante anche dopo molti decenni, in particolare grazie alla sfacciata stranezza dei suoi vampiri. Con AMC pronta ad adattare la sua saga più iconica in una serie TV, e con l'autrice stessa che compie 79 anni, non c'è momento migliore per tuffarsi a capofitto nei mondi divorante di Anne Rice. Per aiutare tutti i neofiti, abbiamo fornito un'utile guida su dove iniziare, alcuni tagli più profondi e strani e alcuni da evitare.



Questa non è, ovviamente, un'esplorazione completa dell'intera bibliografia di Rice, e ci saranno spoiler!

DOVE INIZIARE
Lestat, Anne Rice, Cronache di vampiri

Credito: Warner Bros.

antologia di guerre stellari boba fett

I primi tre libri in Le cronache dei vampiri : La trilogia originale della vita di Lestat De Lioncourt, il Principe Brat e l'amato vampiro Rockstar, è e sarà sempre la cosa più grande che Anne Rice abbia creato. È difficile sopravvalutare quanto siano vibranti questi tre libri fino ad oggi e quale spettacolare risveglio devono essere stati per il genere vampiro in declino degli anni '70 e '80. Intervista con il vampiro, il vampiro Lestat , e La regina dei dannati stabilire un mondo lussureggiante popolato di figure dal fascino infinito. Lo stesso Lestat è oltre il carismatico, anche se mette alla prova la pazienza di tutti coloro che lo circondano. Il primo libro, raccontato dal punto di vista del perennemente torturato Louis, è lussureggiante e audace e spesso sconcertante nella sua penetrante visione di una mente turbata secolare. Al contrario, Il vampiro Lestat è stordito mentre Lestat decide di raccontare la sua versione della storia e mostrare il lato più gioioso della vita eterna, che lo coinvolge nel diventare il Jim Morrison del rock vampiro degli anni '80. La conclusione di questo arco con La regina dei dannati introduce una storia di origine affascinante e unica per il vampirismo, nonché un drammatico gioco di potere tra l'omonima regina e i suoi sudditi in conflitto.

come ha fatto la canaglia ad ottenere i suoi poteri?

Il vero aggancio di questa trilogia, tuttavia, è la sua totale reinvenzione della tradizione dei vampiri e il suo meta-esame del vampirismo come concetto creativo. Sia nel mondo reale che nella creazione di Rice, il lettore è invitato a riesaminare tutto ciò che sa sui vampiri e la rivisitazione offertaci ha completamente cambiato il gioco. Questi libri sono scritti come biografie, che approfondiscono le epoche storiche delle minuzie tanto varie quanto l'antico Egitto, la Francia dell'era della rivoluzione e New Orleans prima dell'acquisto della Louisiana. Eppure non sono mai noiosi. Ti senti abbracciato dalla natura ossessiva di questa trilogia, così travolgentemente emotiva e riccamente strutturata. Senza questi tre libri, il genere dei vampiri come lo conosciamo sarebbe molto diverso.

La mummia, o Ramses il dannato: Riso seguito La regina dei dannati con un'avventura-romanza che può sembrare molto familiare a quelli di voi a cui piace un certo film di Brendan Fraser. La mummia, o Ramses il dannato trae le sue maggiori influenze sia dall'era originale dell'horror universale che dai misteri di scrittori come Arthur Conan Doyle e Agatha Christie. Anche per gli standard di Rice, questa storia di omicidio, passione e dramma familiare durante il picco delle esplorazioni archeologiche britanniche dell'Egitto è melodrammatica. È, tuttavia, molto divertente ed è destinato a interessare gli amanti del romanticismo storico. Il famigerato libro si è concluso con un cliffhanger con la promessa di un sequel, ma la Rice (e suo figlio, l'autore Christopher Rice) hanno impiegato 18 anni per scrivere il seguito!

IL PROSSIMO PASSO
Copertina tascabile L'ora delle streghe

Attestazione: Knopf

L'ora delle streghe : Più di mille pagine (a seconda della tua edizione), L'ora delle streghe potrebbe essere il titolo più formidabile sullo scaffale di Rice. Anche per i suoi standard, è densa e labirintica, una saga lunga generazioni dei Mayfair, una famiglia di regole matriarcali e intensi poteri di stregoneria che hanno mantenuto attraverso una combinazione di incesto e accordi demoniaci. La pura ambizione di L'ora delle streghe è ammirevole, con il romanzo pieno zeppo di dettagli storici e tradizioni riccamente stratificate come tutto ciò che Rice ha creato per i suoi vampiri. Questo è il classico gotico del sud, anche se con molto più orrore biologico. Il Mayfair principale della storia, Rowan, è il designato dell'eredità della famiglia maledetta, in particolare uno spirito malvagio di nome Lasher che ha afflitto i Mayfair per secoli mentre cerca di soddisfare il suo desiderio di assumere una forma umana fisica. Un avvertimento che L'ora delle streghe , sebbene brillante, è spesso profondamente inquietante e tratta temi di stupro, incesto e trauma.

Il racconto del ladro di corpi : Seguendo la trilogia originale di Vampire Chronicles, Lestat è diventato molto più malinconico. La noia e il senso di colpa della sua esistenza da non morto iniziarono e, in Il racconto del ladro di corpi , ha cercato una via d'uscita. Temendo di aver perso le ultime vestigia della sua umanità dopo secoli da vampiro, Lestat prende la decisione evidentemente ridicola di scambiare i corpi con un uomo misterioso che possiede la capacità di saltare da una forma all'altra. Si scopre che essere un umano non rende necessariamente uno più umano, e Lestat non riesce ancora a fare i conti con le proprie esperienze. Il racconto del ladro di corpi vede The Vampire Chronicles fare il passo successivo verso idee e enigmi più metafisici, che diventerebbero il pane quotidiano di Rice. L'espansione del mondo dei vampiri in una delle nozioni sconvolgenti del bene e del male dividerebbe alcuni lettori, specialmente quelli a cui mancava che Lestat fosse un monello orgoglioso, ma è qui che Rice inizia a diventare davvero audace nei modi più affascinanti.

TAGLI PROFONDI
Copertina cartonata The Wolf Gift

Attestazione: Knopf

quante lune ha Giove

Il regalo del lupo: È una sorpresa che Rice abbia impiegato così tanto tempo per scrivere un romanzo di licantropi. del 2012 Il dono del lupo è un romanzo gotico sorprendentemente vecchio stile, che non sfigurerebbe tra le opere delle sue influenze più classiche. Reuben Golding è un giornalista instancabile inviato su incarico che viene attaccato e presto si ritrova a trasformarsi in un lupo mannaro. L'attenzione ai dettagli di Rice durante la metamorfosi crea alcune delle sue prosa più elettrizzanti da anni. Le sue preoccupazioni per il conflitto tra il bene e il male sono in piena mostra qui, e l'interpretazione del libro sulla licantropia come una forma contorta di pubertà, completa di descrizioni sontuose del cambiamento corporeo, non sembrerebbe fuori luogo in una storia di Angela Carter.

Servo delle Ossa : Dopo vampiri e streghe, Rice ha preso un'inaspettata svolta a sinistra con Servo delle Ossa nel 1996, la storia di un genio il cui spirito è legato alle sue stesse ossa ricoperte d'oro. Chiunque possieda il suo corpo precedente può comandargli di eseguire i suoi ordini, per quanto contorto o amorale. Azriel era il figlio di un mercante ebreo che, attraverso l'inganno, è diventato un genio e ha trascorso secoli al servizio di molti padroni e cercando di trovare una via di fuga dalla sua situazione immortale. Come gran parte del lavoro di Rice, questa storia è raccontata principalmente attraverso flashback, ma anche la sottotrama moderna con un culto iper-capitalista e un mistero di omicidio si rivela molto intrigante.

Pandora : Uno degli aspetti negativi di The Vampire Chronicles è che le storie sono raccontate quasi esclusivamente dal punto di vista dei personaggi maschili. Pandora è un'eccezione rara ma gradita. Per qualche ragione, il libro è stato pubblicato come uno dei cosiddetti 'Nuovi racconti dei vampiri', il che non ha molto senso dato che è un personaggio chiave di supporto nella saga principale. Tuttavia, il suo romanzo, uno dei lavori più brevi di Rice, è una visione tanto necessaria di una delle eroine più sorprendenti e complesse della serie. Pandora era la figlia di un senatore di alto rango durante la Repubblica Romana che cercava l'indipendenza piuttosto che una vita di servitù coniugale. Incontra il misterioso Marius, un personaggio amato in The Vampire Chronicles, e la coppia diventa indissolubilmente legata per secoli attraverso la loro torrida relazione amorosa. Per apprezzare appieno questo libro, dovrai prima leggere la maggior parte di The Vampire Chronicles, ma se sei in profondità con questa serie, la narrativa di Pandora finisce per sembrare una gradita boccata d'aria fresca.

Canti dei Serafini : La Rice ha notoriamente abbandonato la scrittura sulla speculazione per molti anni dopo essere tornata alla Chiesa cattolica nei primi anni 2000, ma quando è tornata alle opere paranormali che l'hanno resa famosa, le è sembrato giusto affrontare storie di angeli. L'ora dell'angelo e Dell'amore e del male sono thriller curiosamente metafisici su un assassino (deliziosamente) di nome Toby O'Dare che incontra un serafino che gli offre la possibilità di salvare vite piuttosto che prenderle. Viene quindi trasportato nel tempo per vedere l'intera scala di ciò che è a rischio nella battaglia per la sua – e per tutte – le anime. Come previsto, ci sono molte discussioni su Dio qui, ma l'espansione del mito degli angeli è particolarmente accattivante. Questo è chiaramente un libro molto personale, anche se, detto questo, le opere di Rice sono tristemente radicate nelle sue idee ed esperienze, al punto che potresti probabilmente etichettare gran parte della sua bibliografia come 'Rice's Id'. Questo è uno per i fan del riso completamente investiti e non per i principianti.

johnny depp alice nel paese delle meraviglie

Il vampiro Armand e Sangue e oro : Mentre la Rice ha ampliato The Vampire Chronicles, si è allontanata dalla difficile situazione di Lestat e ha approfondito le origini dei suoi personaggi secondari. Armand, il lascivo adolescente perpetuo, e Marius, i saggi e impegnati guardiani della madre e del padre di tutti i vampiri, sono due delle figure più popolari del fandom. Questi due romanzi in particolare offrono alcuni degli esami più penetranti di Rice sulla sessualità, sia umana che vampirica. Niente di tutto ciò avrà alcun senso a meno che tu non sia profondamente in contatto con questi vampiri, ovviamente.

LA ROBA STRANA
Memnoch il diavolo copertina rigida

Attestazione: Knopf

Lasher e Taltos : Il resto della trilogia di Mayfair Witches non è proprio allo stesso livello di qualità di L'ora delle streghe , ma sicuramente superano quel libro in termini di pura stranezza. La violenza sessuale e l'incesto sono ancora in piena vista, ma l'attenzione maggiore ora è meno sulle streghe stesse e più sullo spirito Lasher, che ora ha assunto una forma fisica e sta violentando ripetutamente sua madre Rowan in modo che possa dargli alla luce un compagno. Sì davvero. Questi libri sono ancora pieni zeppi di affascinanti dettagli storici e la costruzione del mondo di Rice per gli stessi Taltos non è seconda a nessuno. Il grosso problema di questi due romanzi è la presenza di Mona Mayfair. La precoce cugina adolescente di Rowan, Mona, seduce il suocero, rimane incinta di un Taltos e diventa estremamente potente. Rice ha sempre, diciamo, avuto un interesse per i personaggi con un complesso di Lolita, e non è mai stato più sconcertante di quanto lo sia con Mona. Non ti biasimeremo se leggerai L'ora delle streghe poi si fermò lì.

Memnoch il diavolo : Per alcuni fan di Vampire Chronicles, Memnoch il diavolo era dove tutto è andato in discesa, ma questo non rende giustizia al libro. È troppo audace per questo. Mentre Lestat continua a cercare la sua anima, se mai ne ha avuta una, finisce per incontrare il diavolo letterale, che gli offre la possibilità di essere il suo braccio destro. Prima che possa fare quella scelta, Memnoch gli rivela le vere origini di Dio, dell'uomo e del concetto di male. Questa è essenzialmente la rivisitazione appassionata e spesso furiosa di Anne Rice dell'intero canone cristiano, ed è davvero sorprendente. È quanto di più vicino siamo arrivati ​​a un giorno veramente moderno Paradiso perduto . È una storia audacemente cosmologica, che è sembrata fuori luogo a molti fan di Vampire Chronicles che volevano solo sensualità da non morti senza tutta la roba di Dio. Se i primi tre libri della serie sono l'assoluta necessità, allora Memnoch il diavolo è il seguito intermedio che ti farà infuriare e ti ricompenserà in egual misura.

La pretesa della bella addormentata: Sapevi che Anne Rice ha scritto un sacco di erotica? Nemmeno lei se l'è cavata a metà. Sotto lo pseudonimo di A. N. Roquelaure, ha scritto il quartetto La bella addormentata nel bosco, una rivisitazione completamente sessuale della classica fiaba, che riproduce il sottotesto intrinseco del materiale di partenza. Qui, la Bella viene risvegliata dal suo sonno centenario non con un bacio del suo principe ma con uno stupro, e presto viene iniziata in un mondo dionisiaco di devianza e libertà sessuale. Tutto va bene in questi libri, e intendiamo qualsiasi cosa: BDSM, giochi con i pony, enormi statue di fallo, un momento molto snervante che coinvolge un pipistrello... Un sacco di cose per far alzare le sopracciglia.

Il principe Lestat e i regni di Atlantide: Dopo 11 anni, Anne Rice è tornata dai suoi amati Vampiri nel 2014 con Principe Lestat , ma è stato il seguito di quel libro in cui le cose sono diventate davvero selvagge. Il principe Lestat e i regni di Atlantide è il tipo di reinvenzione coraggiosa che la maggior parte degli scrittori sarebbe messa in guardia dal completare. Immagina di passare decenni dolorosamente a creare un mito amato e riccamente stratificato, solo per decidere che, sì, sono tutti alieni. No, davvero, i vampiri hanno avuto origine dagli alieni. Quattro decenni dopo e ha aggiunto gli alieni! Molti lettori si sono sentiti traditi da questo cambiamento, ma personalmente l'ho adorato. Come potresti non essere conquistato dagli alieni letterali che fanno i vampiri e anche la città perduta di Atlantide è lì? Apre le cronache a un regno completamente nuovo di esplorazione, non diversamente da quando il Fast & Furious franchising ha deciso di smettere di fingere che il realismo fosse una cosa. Accogliamo calorosamente i nuovi sviluppi dei vampiri di Rice. Lestat sulla luna, forse?

QUELLI DA EVITARE
Copertina tascabile Blood Canticle

Attestazione: Knopf

viviamo in una società burlone

Cantico del Sangue : Al giorno d'oggi, Cantico del Sangue è meglio conosciuto come 'l'ultimo' romanzo di Vampire Chronicles prima che Anne Rice lasciasse brevemente la serie per concentrarsi sui libri su Gesù. Dopo il rilascio, ha suscitato un piccolo scalpore quando Rice ha risposto alle recensioni negative affermando che i lettori stavano 'interrogando il testo dalla prospettiva sbagliata', una citazione che è passata alla storia tra i critici di libri di tutto il mondo. Ma non commettere errori: Cantico del Sangue è un libro molto brutto. Si apre con Lestat che rimprovera i lettori per non divertirsi Memnoch il diavolo , quindi sposta l'attenzione sulla caccia di Mona Mayfair per suo figlio Taltos. Il lavoro di Rice è noto per quanto sia pieno il suo impegno nei confronti dei suoi mondi, ma Cantico del Sangue si sente scoraggiata a metà come se non volesse nemmeno scriverlo, e questo disprezzo è evidente in ogni pagina. Fortunatamente, questo libro fondamentalmente non è più canonico, quindi ti consigliamo di leggerlo solo se sei un completista irriducibile.

Belinda : Oltre alla saga della Bella Addormentata, Rice ha scritto una serie di altri romanzi erotici. Esci all'Eden è una storia piuttosto standard di amore e sadomasochismo che è più notevole per il suo adattamento cinematografico esilarante e fuorviato che ha aggiunto una sottotrama di una rapina di diamanti commedia poliziesca con Rosie O'Donnell e Dan Aykroyd. Belinda , tuttavia, è solo schizzinoso. Il protagonista del titolo è oggetto di lussuria e ossessione per Jeremy, autore divorziato di 44 anni. Si innamora di Belinda, la dipinge nuda e viene coinvolto nel suo mondo oscuro dopo che è stato rivelato che è la figlia fuggitiva di una star del cinema. Oh, e anche lei ha solo 16 anni, il che significa che è... orrore scioccato — illegale nello stato della California che Jeremy la 'seducesse'. Una gran parte di Belinda si concentra sull'esplorazione del presunto enigma se il vero amore possa esistere tra due persone quando c'è una così grande differenza di età ed è anche tecnicamente uno stupro legale. No grazie.



^