Criptozoologia

Il vacanziere britannico infiamma il dibattito sul mostro di Loch Ness con una nuova strana foto

>

Il residente nel Regno Unito Steve Challice era in vacanza in Scozia lo scorso settembre quando ha catturato le prove fotografiche di un grande... qualcosa a Lochness. Di recente ha pubblicato l'inspiegabile immagine su un gruppo Facebook chiamato Universo Anomalo e ha effettivamente rianimato un famoso dibattito su Nessie, il criptide simile al Plesiosauro che si dice viva nelle fredde acque della Gran Bretagna settentrionale.

'Quando l'ho preso, ero sul muro di castello Urquhart ', ha scritto Challice nel gruppo, aggiungendo in seguito che 'è stato un colpo di fortuna.'

'Stavo scattando foto sul lato opposto (riva orientale) del Loch quando ho visto un disturbo nell'acqua sotto di me. Sono riuscito a fare un paio di scatti e uno di loro conteneva un grosso pesce', dice Challice a SYFY WIRE. 'Quanto a cosa sia, non lo so, ma non credo nel mostro di Loch Ness, quindi la mia ipotesi è qualcosa come un pesce gatto.'



Potrebbe benissimo essere così. Il blog 'Il mistero di Loch Ness' ha sottolineato che l'oggetto screziato nel post di Challice ha una sorprendente somiglianza con un pesce gatto da record di 129 kg (284 libbre) catturato in Italia più di due anni fa. Il blog ha fatto sorgere qualche dubbio sull'autenticità della foto facendo emergere l'esperienza professionale di Challice nella progettazione grafica.

'Non ne faccio più da diversi anni', dice Challice, contrastando l'affermazione che ha photoshoppato l'immagine. 'L'ultimo lavoro che ho avuto è stato per l'Old Thorns Golf Hotel, ovvero la composizione di menu e brochure per matrimoni, che è molto diverso dal livello di lavoro richiesto da questo genere di cose'.

Dopo l'arrivo di una pandemia globale, calabroni assassini e prove di UFO in buona fede, Twitter semplicemente non può avvolgere la testa collettiva attorno al fatto che il 2020 ha appena trovato spazio nel suo fitto programma per ospitare i dinosauri che vivono nell'acqua. E tu sai cosa? Siamo altrettanto senza parole.

'Sono sbalordito dalla pubblicità e francamente mi sento come se fossi catturato dai fari, se capisci cosa intendo', dice Challice della sua ritrovata notorietà. 'Non avevo idea che qualcuno sarebbe stato così interessato. Oh certo, è un grosso pesce a Loch Ness, ma di certo non è il mostro. La mia ipotesi è che sia qualcosa che è arrivato dal mare, il che spiegherebbe perché si vede così raramente. Il che significa che per la maggior parte del tempo non è nemmeno nel Loch».




^