Opinione

L'episodio più sottovalutato di Ai confini della realtà è 'I Shot an Arrow Into the Air'

>

Niente può ferire o disfare l'umanità più velocemente o più completamente dell'uomo stesso.

Questo è ciò che il migliore e più quintessenza Ai confini della realtà gli episodi hanno costruito le loro narrazioni, risultando in un mix unico di parabola e dramma. 'I Shot an Arrow Into the Air' è uno di quegli episodi, un racconto di avvertimento avvolto in simboli fantascientifici che risuonano con il pubblico molto tempo dopo i titoli di coda.

Rod Serling ha usato 'Arrow' e altri episodi della sua serie televisiva classica per capitalizzare il fascino dei primi anni '60 per l'esplorazione dello spazio. L'America era nel bel mezzo della corsa allo spazio contro l'Unione Sovietica e, in una certa misura, questo episodio classico esplora il potenziale costo dello scenario peggiore dei sacrifici necessari per essere il primo. Il tributo che prende arriva presto, quando un'astronave americana si schianta apparentemente su un misterioso mondo desertico subito dopo il suo lancio.



Solo quattro membri dell'equipaggio di otto persone sono sopravvissuti: il comandante Donlin, i membri dell'equipaggio Corey e Pierson e un uomo ferito di nome Hudak, che è aggrappato alla vita con fili molto sottili. Ma non ci sono fili più sottili di quelli che legano gli altri tre ufficiali ai loro presunti sé morali 'migliori'. (Abbiamo diverse domande, tuttavia, su come uno di questi astronauti rapidamente sconvolti abbia superato il processo di profilazione e screening psicologico.)

A corto di acqua e senza alcun segno di salvataggio in tempi brevi, gli istinti di sopravvivenza di Donlin, Corey e Pierson entrano sempre più in conflitto con la loro morale. Presto, Corey abbandona la sua preoccupazione per il benessere del suo collega morente, poiché non vede alcun beneficio a lungo termine nel condividere la loro limitata scorta d'acqua con un uomo che morirà a breve.

Una volta che Hudak muore e lo seppelliscono (insieme a un pezzo della loro coscienza), le cose vanno molto male Tesoro della Sierra Madre , con gli uomini che si girano l'uno contro l'altro e lottano per l'acqua. Alla fine, Corey, dopo aver attaccato Pierson, rubandogli l'acqua e lasciandolo per morto, spara e uccide Donlin e parte da solo. Raggiunge la cresta di una montagna su questo mondo alieno e vede uno spettacolo familiare:

la cosa 2011 film completo
Ai confini della realtà ho sparato una freccia in aria

Credito: CBS

Un segno per Reno. A seguire pali telefonici.

Si rende conto dolorosamente, tragicamente, che lui e i suoi membri dell'equipaggio morti erano sulla Terra da sempre (una svolta che Serling avrebbe riproposto per l'originale Pianeta delle scimmie film).

'Arrow' ha probabilmente dato allo spettacolo il modello episodico che avrebbe aiutato a definirlo: trascina il pubblico in ritardo in 'inserisci un evento fantascientifico qui' e guarda i personaggi lottare per affrontarlo in un modo che è più dannoso della cosa che temono o non capisci. Le scelte fatte da Corey lo hanno portato a una scoperta che funge quasi da punizione karmica. È come Ai confini della realtà come un luogo che ha posto l'ultima fermata lì alla fine del gioco morale 'Choose Your Own Adventure' di Corey pieno di scelte egoistiche e omicide le cui conseguenze non possono mai essere annullate. Non importa dove pensa di essere caduto. Guardando l'episodio, pensi: 'Se solo si fidassero di più l'uno dell'altro, se solo facessero questo invece di quello, allora - forse - sarebbero stati salvati'.

I singhiozzi di Corey alla fine dell'episodio, implorando tra le lacrime il perdono di coloro che ha ucciso, sono, ironia della sorte, dispendiosi quanto l'acqua che lui e i suoi ex compagni di bordo inizialmente temevano di usare su Hudak. Non c'è modo di salvarsi da questo angolo di Ai confini della realtà . Perché ti ci metti tu.

Con una premessa pulita perfettamente eseguita, 'I Shot an Arrow Into the Air' è uno dei migliori episodi mai prodotti per la televisione. E mentre zona crepuscolare spesso ha trovato successo nel drammatizzare i fallimenti dell'umanità nel superare (o, per lo meno, resistere) ai loro impulsi minori per un bene o uno scopo più grande, lo spettacolo ha anche trovato un modo per sottolineare le sue tragedie con un senso di speranza. Per mentre non c'è salvarsi da un angolo di Ai confini della realtà come quello in cui si è messo Corey, si spera che tu possa imparare dalle sue scelte come non soffrire lo stesso.

Ecco perché questo è un episodio perfetto dello spettacolo: ti consente di scegliere ciò che i personaggi non potevano, con il loro destino che funge da avvertimento per salvare meglio e garantire il nostro.



^