Michelle Forbes

'Maryann' di True Blood: tagliare il cuore di Sam o fare sesso?

>

Come HBO Sangue vero barili a capofitto verso il suo finale di seconda stagione di domenica, il pubblico è sul bordo dei loro divani in attesa di scoprire come Sookie Stackhouse (Anna Paquin) e le sue coorti sopravviveranno al caos malvagio evocato da Maryann Forrester. La menade deliziosamente decadente e piuttosto insidiosa (un immortale seguace di Dioniso), interpretata dalla veterana di fantascienza Michelle Forbes ( Battlestar Galactica ), ha creato molti problemi a Bon Temps, La., in questa stagione. (Allarme spoiler!)

Nella sua veste iniziale di utile assistente sociale, Maryann è riuscita a depredare i più vulnerabili della città, tra cui Tara Thornton (Rutina Wesley). Ma ora possiede una presa magica sulla maggior parte dei suoi abitanti mentre la stanno aiutando a prepararsi a sacrificare il proprietario del bar locale Sam Merlotte (Sam Trammell) al suo dio.

Perverso, violento, seducente e semplicemente bizzarro: Forbes ha interpretato tutto come Maryann in questa stagione. 'Sono andato in posti profondi e oscuri in cui ho dovuto essere abbastanza coraggioso in passato, ma è sempre stato emotivamente interiore', ha detto Forbes in un'intervista telefonica esclusiva con SCI FI Wire. 'Questo [spettacolo] è un animale diverso, ma ragazzi, è divertente!'



romanzi di fantascienza per adulti

Con Maryann come istigatrice di molte orgie di Bon Temps negli ultimi 11 episodi, Forbes ha affermato di essere rimasta sorpresa da tutto ciò che il produttore esecutivo Alan Ball e la compagnia le hanno chiesto in questa stagione. 'Prima che iniziassi lo spettacolo alla fine della scorsa stagione e stavo parlando con un regista, e stavamo chiacchierando su quanto lontano saremmo andati, e lui ha detto: 'Ti verrà chiesto di fare cose che non ti sono mai state poste Prima.' Ricordo di aver pensato: 'Sì, certo'. Mi è stato chiesto di fare cose piuttosto folli. Non l'ho preso sul serio. Ma ho aperto quel primo episodio per la seconda stagione e ho detto 'Okayyy. Adesso ho capito cosa voleva dire!''

Forbes ha aggiunto: 'La cosa meravigliosa è che tutti sono così giocosi e senza paura su quel set che ti galvanizza e ti rende anche entusiasta di essere senza paura. Ti fa sentire stupido se ti senti timido. Per natura sono una persona abbastanza timida, ma penso che Alan e gli scrittori possano avermi fatto perdere questa timidezza', ha detto con una risata.

I fan del romanzo di Charlaine Harris Morti viventi a Dallas saprà che Maryann è basata sul personaggio del libro Callisto, che è una simile menade soprannaturale con un piano oscuro. Alan Ball ha deciso di stuzzicare l'introduzione di Maryann alla fine della prima stagione per impostare il suo arco narrativo ampliato nella seconda stagione. Forbes ha detto che è stata contattata per il ruolo non molto tempo dopo aver completato il lavoro su un'altra serie della HBO, In trattamento .

'Avevo sentito delle voci sulla nuova serie di Alan Ball, ma sono entrata piuttosto all'oscuro', ha detto l'attrice a proposito della sua audizione. 'Quello che ricordo di più dell'incontro, ad essere onesti, è che Željko Ivanek [il Magister nella prima stagione] era nella sala d'attesa, e non lo vedevo da secoli. Sono stato davvero felice di incontrarlo. Ma sono entrato e ho incontrato Alan. Era misterioso, e non era chiaro cosa o chi fosse, ma abbiamo chiacchierato e ha funzionato bene, perché ho ricevuto la chiamata più tardi quel giorno.'

La sua prima scena come Maryann stava facendo una passeggiata a tarda notte nuda su una strada di campagna mentre portava a spasso un enorme maiale. Non una cattiva entrata, ma Forbes dice che non le ha dato molto su cui lavorare in termini di motivazione del personaggio.

Con l'evolversi della seconda stagione, da allora Maryann è stata rivelata essere il Big Bad della storia poiché è stata manipolata e posseduta dagli abitanti della città per cedere ai loro istinti carnali e di base attraverso feste sfrenate e comportamenti edonistici. Con le sue sexy toghe greche e le sue sontuose tentazioni, Forbes interpreta il ruolo raro per lei - una ragazza femminile - e ha ammesso di amarlo.

'Finalmente!' ha entusiasmato. 'O tacchi da cinque pollici o piedi nudi, e questo riassume Maryann per me. O vuole che i suoi piedi siano ben piantati per terra o che sia alta nell'aria. Non c'è via di mezzo. Questi abiti e gioielli, i capelli e il trucco di Maryann, non appena ciò accade, cadi in questo ambiente.'

Ma Forbes ammette che è stato difficile accettare l'abilità senza paura di Maryann di lasciarsi andare. 'La cosa più difficile per me in cui ambientarmi è stata la libertà di Maryann', ha spiegato. “Ha la massima libertà, e stranamente è una cosa molto difficile da interpretare. Ha un costrutto morale diverso e un costrutto completamente diverso dal resto di noi. Non è incatenata da nessuna delle cose da cui siamo incatenati noi».

Mentre il finale incombe, il palcoscenico è pronto per una battaglia infernale mentre gli unici bravi ragazzi rimasti a Bon Temps, tra cui Sookie, Bill (Stephen Moyer), Jason Stackhouse (Ryan Kwanten) e Andy, cercano di fermare Maryann e i suoi scagnozzi di scolpire il cuore di Sam in modo che Dioniso appaia finalmente. Come andrà a finire Forbes non lo dirà, ma classifica il personaggio come uno dei suoi preferiti.

'Ama la sua malizia e divertirsi lungo la strada', ha detto Forbes con una risata. 'Ha una diversa comprensione del mondo e di questo particolare piano. Non vede la fine della strada come fanno tutti gli altri, perché non ha limiti di tempo e non ha vincoli morali. E nell'interpretarla è impossibile per me vederla come una cattiva. Ma lo stesso si può dire di qualsiasi personaggio che ho interpretato. l'ammiraglio Caino [di Battlestar Galactica ], si potrebbe dire che fosse una cattiva, ma la bellezza della scrittura di Ron Moore è che c'era una logica in quello che faceva e diceva. La cosa su Maryann, inoltre, è che gli scrittori le hanno sempre dato una bella logica in quello che dice. Adoro l'intera storia. Non avevo idea di dove stesse andando all'inizio. Tuttavia, specialmente con Maryann, ho apprezzato molto la sensazione di non sapere».



^