Matematica

Oggi è l'equinozio di primavera... il primo in 124 anni!

>

Buon equinozio di primavera! Oggi è il giorno in cui il Sole sorge verso est e tramonta verso ovest. Per noi dell'emisfero settentrionale (circa il 90% degli esseri umani sulla Terra), ciò significa che la primavera sta arrivando, con l'estate non molto indietro. Alcune persone pensano che questo sia il primo giorno di primavera, il che va bene, ma ho altri pensieri a riguardo — e viceversa può essere considerato come l'inizio dell'autunno nell'emisfero australe, se lo desideri. Non è quando abbiamo lo stesso giorno e notte, ma è è il giorno in cui la lunghezza del giorno cambia più velocemente.

Il motivo della stagione è l'inclinazione della Terra rispetto alla sua orbita attorno al Sole . Poiché il nostro pianeta si muove intorno al Sole una volta all'anno, l'inclinazione cambia nel punto in cui vediamo il Sole ogni giorno. L'ovvio è che in estate il Sole è più alto nel cielo, le giornate sono più lunghe e fa più caldo, mentre d'inverno è vero il contrario.

Significa anche che i luoghi all'orizzonte dove sorge e tramonta il Sole cambiano ogni giorno; il Sole sorge e tramonta all'estremo sud al solstizio di dicembre e all'estremo nord al solstizio di giugno. Se sei uscito al tramonto tutti i giorni da dicembre a giugno vedrai il sole calare sotto l'orizzonte a sud del giusto ovest, spostandosi un po' a nord ogni giorno fino al solstizio di giugno, dove tramonta a nord di ovest. Ad un certo punto tramonta verso ovest, e quello è l'equinozio di primavera.



La linea giorno/notte (chiamata terminatore) appare diritta in alto e in basso il giorno dell'equinozio d'autunno a settembre, e si capovolge quando l'emisfero settentrionale si allontana dal Sole in inverno, quindi diventa di nuovo verticale nell'equinozio di primavera in Marzo.

Ci sono anche altri modi per vederlo. Ad esempio, l'equinozio di primavera non è a giorno tanto quanto un momento nel tempo. È definito astronomicamente come quando il centro del disco solare è direttamente sopra l'equatore terrestre. Usiamo coordinate celesti nel cielo che rispecchiano quelle sulla Terra, come se fossimo incastonati in una sfera gigantesca: proietta i poli nord e sud della Terra fino al cielo ed è lì che troverai il poli celesti , e l'equatore terrestre proiettato verso l'alto si chiama equatore celeste. Usiamo coordinate come longitudine e latitudine nel cielo, tranne che per ragioni storiche le chiamiamo Ascensione Retta (misurata in ore invece che in gradi, quindi ci sono 24 ore in un cerchio a 360°) e declinazione. Al momento dell'equinozio di primavera le coordinate celesti del Sole sono 0 ore di AR e 0° di declinazione. È la base dell'intero sistema di coordinate celesti che usiamo!

Quel momento si verifica stasera alle 03:49 UTC (giovedì sera tardi/venerdì mattina presto). Per gli Stati Uniti, ciò rende il 19 marzo la data dell'equinozio di primavera in tutto il paese (l'ora orientale è UTC - 4 ore).

E questo fa emergere un punto interessante: Questo è il primo equinozio di primavera dal 1896 , 124 anni fa!

Perché?

Anni bisestili! Ma non perché quel 2020 sia un anno bisestile. Perché 2000 era .

Come ricorderete da tre settimane fa, il 2020 è un anno bisestile. Ci sono circa 365,25 giorni (il tempo che impiega la Terra per girare una volta sul proprio asse) in un anno (il tempo che impiega la Terra per girare una volta intorno al Sole, anche se diventa un po' complicato). Ogni anno il calendario ha un quarto di giorno libero, circa sei ore, quindi ogni quattro anni aggiungiamo un giorno in più al calendario, il 29 febbraio, per spiegarlo.

trailer matt damon great wall

Tuttavia, l'anno non dura esattamente 365,25 giorni, è più simile a 365,2422 giorni . Questa differenza si somma nel tempo, quindi per correggerlo non aggiungiamo un giorno bisestile in anni divisibili per 100. Anche questo però non funziona, quindi aggiungiamo anche un giorno bisestile ogni 400 anni.

Quindi il 1700, il 1800 e il 1900 non sono stati bisestili, ma il 2000 lo è stato. Così erano il 2004, 2008, 2012, 2016 e sì, l'anno in corso del 2020. Ed è per questo che l'equinozio è così presto quest'anno.

Un diagramma che mostra l'inclinazione della Terra nel corso dell'anno. L'asse rimane puntato nella stessa direzione nel cielo, ma si abbassa verso il Sole in estate e lontano in inverno. Credito: Colivine / wikipedia

Un diagramma che mostra l'inclinazione della Terra nel corso dell'anno. L'asse rimane puntato nella stessa direzione nel cielo, ma si abbassa verso il Sole in estate e lontano in inverno. Credito: Colivina / wikipedia

L'equinozio di primavera si verifica quando la Terra si trova nello stesso punto della sua orbita ogni anno - un modo di pensarlo è che una linea tracciata da un lato della Terra sull'equatore attraverso il suo centro e l'altro lato punti direttamente al Sole. Questo è indipendente dai nostri giorni e dal calendario.

Quindi, se guardi i tempi dell'equinozio di primavera (rimarrò con l'UTC qui per comodità) sono più tardi ogni anno di circa sei ore, lo stesso quarto di giorno rimasto da 365:

20 marzo 2017 10:28
2018 marzo 20 16:15
20 marzo 2019 21:58

Ma poi ogni quattro anni aggiungiamo un giorno bisestile. Questo aggiunge un giorno al calendario, quindi l'equinozio (che accade nello stesso punto della nostra orbita, ricorda) si sposta prima di un giorno... ma ancora di altre sei ore dopo :

quando torna Katherine?

2020 marzo 20 03:49

Vedere? Per la costa orientale degli Stati Uniti è il 19 marzo alle 23:49, un po' prima giorno di calendario , ma il volta ancora saltato dopo di sei ore. Lo so, è un disastro. E peggiora.

Il 2000 è stato un giorno bisestile. Fino ad allora, l'equinozio di primavera era il 20 o il 21 marzo di ogni anno :

1992 20 marzo 09:47
1993 20 marzo 14:40
1994 20 marzo 20:27
1995 marzo 21 02:14
1996 20 marzo 08:03
1997 20 marzo 13:54
1998 20 marzo 19:54
1999 marzo 21 01:25

Puoi vedere di nuovo che sono circa sei ore dopo ogni giorno, quindi nell'anno bisestile del 1996 torna indietro di 18 ore (24 indietro per il giorno bisestile più le solite sei avanti).

Ma il 2000 era un anno bisestile, quindi l'equinozio di quell'anno era:

2000 20 marzo 07:35

Questo lo mette molto vicino alla linea del 19/20 marzo. Anche lo schema delle 18 ore è continuato da allora. Ogni anno non bisestile il momento dell'equinozio di primavera si sposta dopo di sei ore, e ogni anno bisestile si sposta prima entro le 18.

Ciò significa che ogni anno bisestile nel 21° secolo sarà precedente a quello precedente , quindi ogni anno bisestile sarà il primo equinozio di primavera dal 1896!

Non è strano? Tenere il tempo è incasinato.

La Terra all'equinozio di primavera del 20 marzo 2019. Questa immagine è stata scattata dal satellite DSCOVR a 1,6 milioni di km dalla Terra in direzione del Sole. Il bagliore è la luce del sole che si riflette sull'Oceano Pacifico, direttamente sull'Equatore.Ingrandire

La Terra all'equinozio di primavera del 20 marzo 2019. Questa immagine è stata scattata dal satellite DSCOVR a 1,6 milioni di km dalla Terra in direzione del Sole. Il bagliore è la luce del sole che si riflette sull'Oceano Pacifico, direttamente sull'Equatore. Credito: Team DSCOVR / NASA EPIC

Questa tendenza finirà nel 2100. Perché? Non è un anno bisestile. Quindi non spingiamo il calendario di un altro giorno e l'ora dell'equinozio salta avanti di un giorno dalle 14:04 in poi 19 marzo 2096 a 13:05 20 marzo nel 2100.

programma di rilascio dell'alba di x

Se sto pensando correttamente a questo, l'equinozio di primavera delle 14:04 del 19 marzo 2096 sarà il primo giorno bisestile fino al prossimo anno bisestile di 400 anni del 2400. Quindi lo schema si ripeterà come per il nostro proprio 21 ° secolo (non riesco a trovare un predittore del tempo dell'equinozio per così lontano nel futuro da verificare, però).

uff. Lo so, è un po' tanto. Ma una cosa che amo assolutamente dell'astronomia, dei calendari e di tutto ciò sono gli schemi, i cicli. Sono così meravigliosi e belli, così prevedibili e comprensibili. Potrebbe non essere facile per farli crescere, ma noi potere .

Ai tempi era facile pensare all'Universo come a una sorta di orologio meccanico, una macchina gigante in cui ogni parte svolgeva un ruolo come un ingranaggio in un sistema di ingranaggi.

La cosa divertente è che è un'analogia abbastanza buona. Invece di denti e assi abbiamo la gravità, e invece di ingranaggi abbiamo lune, pianeti, stelle e galassie. E l'alloggiamento è l'Universo stesso .

Ecco il tuo pensiero per il giorno - questo giorno dell'equinozio di primavera.



^