Mercoledì Delle Streghe

La minaccia della sessualità femminile in The Witch, Picnic at Hanging Rock e The Falling

>

Nel corso della storia, le ragazze adolescenti hanno esercitato un potere molto più grande di quanto la loro giovane età suggerirebbe possibile. Al culmine dell'età adulta, la minaccia delle donne adolescenti nel cinema e in televisione è pervasiva, indipendentemente dal tempo o dal luogo. Questo può manifestarsi attraverso poteri magici, possessione demoniaca , o causando ansia semplicemente esistendo. La paura della sessualità femminile è potente, ponendo l'innocenza e l'esperienza in opposizione - quest'ultima suggerisce una contaminazione della mente, del corpo e dell'anima. Le accuse sono codificate con accuse di stregoneria e isteria spesso rivolte a coloro che attraversano la pubertà.

Legion stagione 2 episodio 10

Racconto folk horror del 2015 di Robert Eggers La strega (generalmente stilizzato come Il VVitch poiché il periodo di tempo precede l'uso comune di 'W'), e gli adattamenti di Joan Lindsay's Picnic all'Hanging Rock e il film di formazione di Carol Morley la caduta tutti esplorano la sessualità femminile e l'impatto che ha sulle piccole comunità in cui vivono le ragazze. Temi sovrapposti collegano le narrazioni, rivelando poco è cambiato nel corso dei secoli e quanto sia facile dare la sfortuna ai capricci delle giovani donne. In particolare, ognuno di questi film è ambientato sull'apice di un grande cambiamento, che si tratti dei puritani nel 'Nuovo mondo', della fine dell'era vittoriana nell'Australia di inizio secolo o della rivoluzione sessuale di fine secolo. Inghilterra anni '60. Il cambiamento porta resistenza; studentesse e figlie maggiori che ridacchiano sono ottimi capri espiatori quando la società cambia.

la-strega_0.jpg

Credito: A24



La strega è un racconto popolare del New England ambientato nel 1630 che attinge a storie con cui il pubblico probabilmente avrà familiarità, grazie ai ben documentati e descritti processi alle streghe di Salem. Bandita dalla colonia puritana di Plymouth per un disaccordo religioso, Thomasin (Anya Taylor-Joy) e la sua famiglia costruiscono una nuova casa ai margini di una foresta inquietante, che alimenta solo la loro paranoia. Come figlia maggiore, Thomasin ha il compito di prendersi cura del suo fratellino, che scompare misteriosamente mentre sta giocando a cucù. La fiducia non viene mai riguadagnata dopo questo incidente, la cui colpa Thomasin deve sopportare. Non poteva proteggere Samuel, ma forse non ci ha provato?

La reputazione è permanentemente macchiata da un'accusa di stregoneria - e potrebbe anche portare alla morte - anche in una comunità composta da un'unica famiglia. La vergogna è una ferita purulenta che si trova in ogni angolo buio della casa, di cui la preghiera è l'unico antidoto. Il suo corpo che cambia provoca attrito, compreso il fratello minore che guarda il suo petto alla dinamica scomoda con i suoi genitori. Samuel è stato preso da una minaccia esterna; tuttavia, la madre di Thomasin, Katherine (Kate Dickie) pensa che la putrefazione sia venuta dall'interno.

Nel tentativo di spaventare la sua precoce sorella minore – che si aggira per la fattoria con il suo gemello fraterno – Thomasin inventa una storia sulla firma del libro del diavolo, ma Mercy (Ellie Grainger) prende questa storia alla lettera, fratturando ulteriormente la famiglia. La scomparsa e la successiva ricomparsa stregata di suo fratello Caleb (Harvey Scrimshaw) dannano ulteriormente l'adolescente. I suoi genitori avevano già deciso di mandarla via, in parte perché 'ha generato il segno della sua femminilità', e niente potrebbe essere più pericoloso di quello, a parte qualunque predatore si nasconda nei boschi. La repressione sessuale è un fattore, e invece di cedere ai suoi genitori quando non credono alla sua innocenza in queste cose, Thomasin alla fine evita la vergogna e rivendica il suo potere. Diventa tutto ciò che temevano avrebbe fatto. Una profezia che si autoavvera che la vede afferrare la vita per le corna, letteralmente. Dio non ha risposto alle sue chiamate, quindi non ha nulla da dare in cambio.

Thomasin si libera dei suoi vestiti prima di ascendere con le altre donne nude che appartengono alla sua nuova congrega: la sua liberazione è arrivata a un prezzo sanguinoso. Eggers riferito a questo film come un 'incubo ereditato', che rappresenta storie del passato in cui una strega era un'entità terrificante e non un personaggio divertente da vestire come ad Halloween. Non la strega verde di mago di Oz ma colui che potrebbe distruggere una comunità dall'interno. La sinuosa silhouette nuda che indossa sul poster è l'essenza stessa della tentazione della sessualità femminile per la quale Thomasin è punito e alla fine abbraccia. Le sue scelte sono limitate o nel diventare ciò che temeva o nel perire come i suoi simili.

Picnic all'Hanging Rock

Credito: Amazon Prime

La natura gioca un ruolo in entrambi Picnic all'Hanging Rock e La caduta. Gli elementi magici sono meno evidenti, ma la sessualità e la repressione adolescenziali sono altrettanto potenti in queste storie. 'Quale incantesimo hai lanciato nelle rose?' è una domanda che indugia nell'adattamento televisivo del 2018 di Il picnic ad Hanging Rock , che espande i retroscena delle tre ragazze scomparse (insieme alla loro insegnante Miss Greta McGraw). Gli eventi del soleggiato picnic di San Valentino sono ancora avvolti nel mistero; la miniserie si rifiuta di discostarsi dal finale ambiguo del romanzo e del film seminale del 1975 di Peter Weir. Invece, gli stessi indizi, compresi i corsetti scartati e una ragazza trovata viva dopo otto giorni, vengono offerti senza una conclusione. Gli aspetti dell'adolescenza sono ancora un enigma che non può essere risolto.

L'Appleyard College usa parole d'ordine come 'purezza' e 'raffinatezza' per ricordare agli studenti come comportarsi. Gli abiti completamente bianchi emanano un'aria di innocenza e raffinatezza, i guanti possono essere rimossi solo quando la città più vicina è dietro di loro e i cappelli devono rimanere. L'atto di rimuovere un corsetto in pubblico è una ribellione. Più tardi, quando Irma Leopold (Samara Weaving) viene scoperta a malapena viva senza la sua, è un ulteriore scandalo per la già pacchiana faccenda.

Picnic all'Hanging Rock

Credito: Amazon Prime

La miniserie si apre con Miranda Reid (Lily Sullivan) che torna di soppiatto nella sua stanza dopo aver corso a piedi nudi fuori nella sua camicia da notte fluttuante. La sua ragione per questa corsa all'alba non ha nulla a che fare con un amante segreto; piuttosto, sta prendendo un momento di solitudine e libertà. Intrappolate dalle circostanze, le tre ragazze anziane che scompaiono hanno ciascuna una ragione per scomparire; Miranda non vuole sposarsi, il patrigno di Irma l'ha baciata e ora sua madre la chiama puttana (ma in francese perché è di classe così), e Marion Quade (Madeleine Madden) è innamorata di Miss McCraw (Anna McGahan). Questi sentimenti sono ricambiati anche se non è successo nulla tra i due oltre a leggersi l'un l'altro.

Marion è anche la figlia illegittima di un giudice e della sua amante aborigena, e mentre le è stato chiesto di rimanere come insegnante di storia quando si laureerà, le è stato detto che non ci sarà alcuna interazione con i genitori. La signora Appleyard (Natalie Dormer) non spiega perché, ma Marion sa che è a causa della sua razza. Scritto da Beatrix Christian e Alice Addison, l'adattamento televisivo crea anche un nuovo retroscena per la vedova Mrs. Appleyard, una donna che ha molti segreti ed è fin troppo consapevole del prezzo della reputazione.

Picnic all'Hanging Rock

Credito: LMPC tramite Getty Images

Un'atmosfera eterea fa parte del Picnic all'Hanging Rock estetico in tutte le sue forme, che dipinge un quadro usando il realismo magico. Miranda è paragonata in ogni versione a un dipinto di Botticelli; l'innocenza e il mistero delle ragazze di questa età dominano l'inquadratura. Quando il film di Peter Weir uscì negli Stati Uniti nel 1979, Il New York Times chiamato 'spettrale e sexy', una citazione usata in maiuscolo sul poster, insieme ad altri critici che lo hanno descritto come 'seducente e snervante', 'sensualmente attraente' e 'visivamente incantevole'.

Il filo enigmatico è un importante punto di forza perché descrive la fiorente femminilità come qualcosa che sfida una semplice spiegazione, che è anche terrificante per alcune persone.

Picnic all'Hanging Rock

Credito: Amazon Prime

La sessualità femminile è una corrente sotterranea che attraversa ogni adattamento; le membra intrecciate delle tre ragazze nello show televisivo sottolineano l'intimità di queste relazioni che non possono essere comprese da chi sta fuori. Le dinamiche di gruppo si aggiungono alla paura della sessualità adolescenziale, offuscando i confini dell'individualità e creando una sorta di congrega.

la caduta

Credito: Metrodome UK

Direttore Carol Morley ha notato quella di Peter Weir Picnic all'Hanging Rock ha ispirato il suo ritratto enigmatico del 2014 di una malattia psicogena di massa in un ambiente liceale. la caduta racconta la storia di un'epidemia di svenimenti che inizia con un allievo e si diffonde. Il risveglio sessuale gioca un ruolo in questo evento, a cominciare da un'amicizia fratturata tra Lydia (Maisie Williams) e Abbie (Florence Pugh) dopo che Abbie fa sesso per la prima volta. Una gravidanza indesiderata aggrava la frattura perché Abbie non riesce a smettere di parlare alla gente della sua 'situazione'.

L'aborto è stato legalizzato nella maggior parte del Regno Unito nel 1967, cosa che Lydia fa notare alla sua amica quando suggerisce di usare la magia per sbarazzarsene. Misticismo e scienza si sovrappongono negli episodi di svenimento che si impadroniscono della scuola (a cominciare da Abbie) — Morley basandomi anche su questo un incidente in una scuola di Blackburn nel 1965. Diagnosticato in la caduta come 'contagio isterico, l'utero errante', la sessualità femminile adolescente viene messa alla prova quando nessun'altra condizione medica specifica può essere determinata oltre la scienza di Ippocrate e degli antichi greci.

IMG_9505

Credito: Metrodome UK

La reputazione è ancora una volta un fattore. Abbie è la ribelle che indossa la gonna più corta della lunghezza regolamentare; sfoggia stivali neri al ginocchio con i calzini bianchi di Lydia. Chiamando Lydia 'Lamb', Abbie sottolinea l'innocenza della sua amica mentre le offre anche una lezione su come ci si sente a fare sesso mettendo il dito nella bocca di Abbie. Paragona malinconicamente un orgasmo allo svenimento o alla morte; la sua nuova conoscenza della femminilità la rende un pericolo per il resto della sua classe.

L'innocenza perduta è al centro di la caduta , che include la travagliata vita familiare di Lydia. Abbie è il canarino nella miniera di carbone che sperimenta il desiderio e soffre le conseguenze della ricerca del controllo sul proprio corpo. L'episodio psicogeno che segue la sua scomparsa è una risposta collettiva alle paure suscitate dalla sua specifica situazione.

Una sensazione di soffocamento in una comunità insulare è un catalizzatore che minaccia il delicato equilibrio in La strega , Picnic all'Hanging Rock , e la caduta . In ogni racconto, più le ragazze adolescenti si avvicinano alla femminilità, più la società tenta di trattenerle dal potere che possiedono. Nonostante le tragiche conseguenze che colpiscono ogni gruppo, l'esca è troppo forte per essere ignorata e un elemento di trionfo incornicia la conclusione di ogni storia. La libertà è una vittoria, anche quando la reputazione è stata sacrificata, indipendentemente dal decennio.



^