Super Mario

Questo è il tuo cervello sui videogiochi, e non è quello che pensi

>

I tuoi genitori te l'hanno sempre detto troppo? Super Mario ti friggerebbe il cervello da bambino? La verità è in un altro castello. Poi di nuovo, la mamma avrebbe potuto avere un motivo per staccare la spina se avessi impugnato un bazooka virtuale dentro Destino o Duke Nukem.

Nuova ricerca pubblicata su Psichiatria Molecolare suggerisce che i giochi sparatutto in prima persona che si sono evoluti da Nukem bersagli pixelati a simulazioni di battaglia molto più realistiche come Call of Duty possono aumentare la possibilità di comportamenti aggressivi quando i bambini che li giocano raggiungono l'età adulta. Gli scienziati hanno scoperto prove che far esplodere cose sullo schermo nei giochi d'azione riduce effettivamente la materia grigia nel tuo ippocampo , la parte del cervello che ottiene punti per le risposte emotive e la memoria a lungo termine. Livelli più bassi di materia grigia nell'ippocampo sono collegati a un aumento del rischio di depressione, Alzheimer e disturbo da stress post-traumatico*. Sorprendentemente, i giochi platform 3D (in cui il tuo personaggio salta su montagne e isole galleggianti e quant'altro) come Super Mario hanno l'effetto opposto.

Utilizzando l'analisi del computer, il professore associato di psicologia dell'Università di Montreal Greg West e il suo team hanno trovato significativamente meno materia grigia nelle regioni critiche dell'ippocampo dopo essersi concentrati sulle scansioni cerebrali MRI dei giocatori d'azione. Ancora più spaventoso dell'essere vaporizzati dal fuoco virtuale è che questi giochi hanno avuto lo stesso effetto sia sui giocatori esperti che sui principianti che hanno appena giocato per 90 ore. Questo accade a causa di tutta un'altra guerra che infuria nel tuo cervello. Ciò che alimenta tutto ciò che spara è il nucleo caudato, che è ciò che guida la funzione del pilota automatico e il sistema di ricompensa che ti dice quanto hai sete dopo tutto quel gioco, ma un uso eccessivo minaccia l'ippocampo.



hippocampal-atrophy-in-video-game-players.png

Atrofia dell'ippocampo nel cervello di un giocatore d'azione.

Ci sono prove che la stimolazione del nucleo caudato [che entra a pieno regime sotto pressione] può inibire direttamente l'ippocampo, specialmente sotto stress, ha detto West . Ma quello che ora capiamo è che l'uso eccessivo di quel sistema del nucleo caudato risulterà nell'inibizione del sistema di memoria dell'ippocampo, che porterà al sottoutilizzo, e il sottouso porterà alla morte o all'atrofia delle cellule.

Prima di iniziare a pensare se quella maratona Destino sessione del 1993 potrebbe aver avuto alcun effetto sulla tua rabbia stradale dell'ora di punta, la ricerca prende in considerazione il tipo di cervello dietro il gioco. Sembra che gli studenti spaziali abbiano il vantaggio qui. Se hai maggiori probabilità di navigare attraverso un labirinto usando punti di riferimento e altri indizi spaziali, probabilmente hai più materia grigia ippocampale rispetto agli studenti di risposta che si affidano a movimenti ripetuti per uscire e hanno più materia grigia nel loro nucleo caudato.

Ora questo ti lascerà a bocca aperta. Dopo aver studiato un gruppo di soggetti per i test dei giocatori per 90 ore, West ha scoperto che coloro che giocavano agli sparatutto in prima persona erano per lo più studenti di risposta e mostravano più atrofia della materia grigia nel loro ippocampo. Gli studenti spaziali che hanno giocato agli stessi giochi hanno sorprendentemente avuto una spinta nella materia grigia dell'ippocampo. Lo stesso aumento si è verificato in entrambi i gruppi quando si sono abbuffati di Super Mario.

Quindi questo significa essere un ex? Destino drogato ti ha lasciato cerebrolesamente permanente? Improbabile. Fai un salto su Super Mario per adesso.

*Nel caso di traumi che si verificano più tardi nella vita. Le teorie psicologiche hanno suggerito una predisposizione ad essere più gravemente colpiti da eventi traumatici, ma deve essere esacerbata da un trauma reale per una diagnosi di PTSD. Leggi di più qui .

(attraverso Cercatore )



^