Geologia

Le rocce ingerite dimostrano quasi che i dinosauri 'dal collo lungo' sono davvero migrati

>

Per chiunque abbia mai visto La terra prima del tempo , i dinosauri parlanti non sono mai esistiti, ma la Great Longneck Migration non è del tutto finzione.

Fino ad ora, si sapeva poco se creature così enormi come Brontosauro e altri lunghi colli, come direbbe Piedino, migrarono. Deve aver suonato come un tuono a qualsiasi altra creatura nelle vicinanze. Rocce misteriose sparse intorno alla formazione del tardo giurassico Morrison nel Bighorn Basin del Wyoming, Known, in qualche modo sono arrivate lì dal Wisconsin - e non erano alieni, ma dinosauri.

Conosciuto come gastroliti , i pezzi di quarzite rosa hanno rivelato che i sauropodi dal collo lungo molto probabilmente li hanno ingoiati (forse per macinare la materia vegetale dura che mangiavano) mentre migravano verso la loro Grande Valle. Il ricercatore Michael D'Emic, recentemente coautore di uno studio in Terra con Joshua Malone, che per primo ha scoperto i gastroliti, e altri colleghi, ed è entusiasta di aver scoperto qualcosa di così sfuggente.



gastroliti di dinosauro

I gastroliti di quarzite rosa che hanno concluso il loro epico viaggio a Bighorn Basin. Credito: Joshua Malone

Raramente nei reperti fossili, e sostanzialmente mai quando si tratta di dinosauri, possiamo dire quali individui appartenevano a quali popolazioni, D'Emic ha detto a SYFY WIRE. 'Gran parte dell'ostacolo nella comprensione della migrazione è che si verifica in tempi così brevi (stagioni) e all'interno delle popolazioni. Ora, anche in luoghi relativamente ben esplorati come il Nord America, vengono scoperte nuove specie e campioni sempre più grandi di altre specie».

Prima che il Wyoming, il Wisconsin o gli esseri umani esistessero, quello che oggi è il Nord America e parti dell'Europa costituivano il paleocontinente di Laurentia . Era lì che giravano molti dei parenti di Little Foot. Il Quarzite Baraboo , dove si pensa abbiano iniziato il loro viaggio verso la regione che sarebbe diventata il Wyoming, è molto più antico di qualsiasi dinosauro, il che avrebbe potuto far sembrare che i dinosauri abbiano viaggiato indietro nel tempo se non fosse stato per la tecnologia moderna.

Circa un miliardo di anni fa, antichi fiumi scorrevano nei mari poco profondi del Precambriano, portando con sé granelli di sabbia. Quella sabbia formò l'arenaria, che, sotto grande calore e pressione, si trasformò in quarzite. I mari alla fine sono tornati a sgorgare nella formazione di quarzite, seppellendola nella sabbia fino a quando l'acqua si è ritirata e ha esposto nuovamente la roccia. I sauropodi giurassici alla fine ne hanno approfittato.

Formazione Morrison

La formazione Morrison. Credito: Joshua Malone

I sauropodi erano erbivori che mangiavano principalmente foglie. Alcuni di quelli le cui ossa sono state trovate nella formazione Morrison, come Diplodocus, Barasaurus , e Camarasauro avevano evoluto colli stranamente lunghi che li aiutavano a raggiungere le cime degli alberi dove le specie con il collo più corto non potevano competere. Animali così grandi alla fine avrebbero esaurito le piante stagionali in una regione e avrebbero dovuto continuare a muoversi se volevano mangiare.

jason freddy krueger michael myers

Anche se la ragione per cui questi dinosauri hanno ingoiato rocce non è stata dimostrata, potrebbero aver dato loro un aiuto per digerire la materia vegetale dura e fibrosa. Per questo motivo i gastroliti sono molto più comuni nei sauropodi rispetto ai teropodi carnivori. L'unico altro mostruoso dinosauro trovato nella formazione Morrison era Allosauro , e i sauropodi li superavano di gran lunga.

La mandria doveva seguire gli alberi e le altre piante se voleva continuare a mangiare. In qualche modo, li hanno seguiti fino al Wyoming. Malone ha macinato la quarzite per trovarla zircone che potrebbe rivelare l'età dei gastroliti. Lo zircone è così resistente che può sopravvivere a quasi tutto ciò che colpisce la Terra, anche il fatale asteroide questo significava la morte dei dinosauri. I cristalli di zircone formano anelli molto simili ai diritti degli alberi, che sono la prova di quali fenomeni geologici hanno attraversato, mentre il nucleo è una capsula del tempo per quando si sono formati per la prima volta.

'La tecnica è un tipo di geocronologia dell'uranio-piombo, che utilizza un metodo chiamato spettrometria di massa al plasma accoppiata induttivamente per ablazione laser,' ha spiegato D'Emic. 'Poiché sono noti sia il tasso di decadimento dall'uranio al piombo che la composizione iniziale dei grani, è possibile calcolare il tempo impiegato per produrre il piombo, che equivale all'età del grano.'

gastroliti di dinosauro

Gastrolite trovato nella formazione Morrison. Credito: Joshua Malone

I gastroliti dovevano essere schiacciati per far sì che i grani componenti esponessero gli zirconi, che venivano poi smistati da liquidi pesanti tossici e magneti. La spettrometria di massa ha quindi misurato il rapporto tra isotopi di uranio e isotopi di piombo nei grani risultanti. Abbastanza sicuro, sono vecchi come la formazione Baraboo, che è dove è iniziata la confusione. Nessun fiume che avrebbe potuto trasportare le rocce scorre direttamente da lì al bacino del Bighorn. Poiché i gastroliti erano troppo pesanti perché i fiumi esistenti nell'area potessero trasportare una distanza così lunga, alla fine fu stabilito che l'unico metodo di trasporto avrebbe potuto essere un dinosauro. Questa migrazione ha coinvolto molti dinosauri.

Poiché questi dinosauri erano così abbondanti e di dimensioni enormi, grandi branchi di loro significherebbero molti gastroliti, anche se solo alcuni sono stati ingeriti accidentalmente da ogni individuo durante la loro vita, ha detto D'Emic.

Con tutte le prove possibili tranne un vero scheletro di dinosauro conservato con gastroliti dove sarebbe stato lo stomaco, questo è quanto di più vicino possiamo arrivare a osservare un maestoso branco di lunghi colli che raggiunge la fine del loro viaggio. D'Emic, tuttavia, non vede questa come la fine.

'Ci sono molti esempi di gastroliti trovati all'interno delle casse toraciche di dinosauri e altri animali fossili', ha detto. 'Sarebbe affascinante fare uno studio simile sui gastroliti trovati all'interno delle casse toraciche, anche se ciò significherebbe la completa distruzione di qualsiasi pietra analizzata'.

Anche con ulteriori studi all'orizzonte, era davvero come se Little Foot avesse trovato la Great Valley per davvero.




^