Altro

Certo, il quarto tipo è spaventoso, ma è anche ridicolo

>

Oh come vogliamo credere, ci fa male credere.

Una cosa è avere una delle nostre bellezze di fantascienza preferite, Milla Jovovich, che cammina in una foresta con una telecamera che le gira intorno mentre spiega, addirittura avverte, che le informazioni in questo film sono tutte documentate e basate sui fatti. (E lei è decisamente spaventosa quando dice: 'Quello che stai per vedere è intensamente inquietante.')

È completamente un'altra cosa cospargere le rievocazioni del film con video sgranati che pretendono di essere il filmato mai visto prima dei pazienti di uno psichiatra che affermano di essere rapiti dagli alieni.



Francamente, questo film è piuttosto spaventoso quando viene visto con l'idea che questa sia la versione cinematografica delle inquietanti sparizioni che stanno realmente accadendo a Nome, in Alaska. Quando non è così, è quasi ridicolo.

Sfortunatamente, Jovovich non sta scappando dagli zombi in abiti succinti, come nel Cattivo ospite serie. In questo film interpreta una psichiatra di nome Dr. Abigail Tyler, che combatte tenacemente l'idea che suo marito sia stato ucciso e sua figlia sia stata rapita da creature di un altro pianeta.

Non è fino a una buona parte del film che discute effettivamente del contatto del 'quarto tipo'. Naturalmente, conosciamo tutti le fasi: il primo tipo è l'avvistamento di un UFO, il secondo tipo è la prova a terra o qualcosa lasciato indietro, il terzo tipo è in realtà il contatto e il quarto tipo è il rapimento. Questi sono eventi che presumibilmente sono accaduti tutti durante una settimana nell'ottobre 2000.

Quando fai un po' di ricerche su Internet e Google 'Dr. Abigail Tyler' o anche gli avvistamenti UFO di Nome, non viene fuori molto. Scopri che questo non è un caso celebrato dagli ufologi, e non è importante nella tradizione dei teorici dei rapimenti, quindi il film perde il suo aspetto spaventoso e diventa una serie stranamente irritante di scene ricostruite con dialoghi zoppi da parte dei personaggi che hanno paura di un gufo fuori dalle loro finestre.

La pagina biografica un tempo realistica che è stata pubblicata su GoDaddy non molto tempo fa è stata rimossa, forse perché non è davvero legale fingere di essere un medico.

Offrendo al pubblico la possibilità di 'prendere la decisione da soli su ciò che è realmente accaduto', questo stile pseudo-documentario di presentazione delle informazioni mostra una dottoressa Tyler molto magra con un viso pallido, occhiaie scure e capelli arruffati. Quella donna viene mostrata in interviste apparentemente reali e sessioni ipnotiche che vengono poi ricreate da Jovovich e dai membri del cast più riconoscibili come Elias Koteas e Will Patton. A volte il brutto video, o il filmato della macchina della polizia, o le cassette audio vengono mostrate in riprese a schermo diviso (o anche a quattro schermi) che mostrano gli incidenti nella situazione reale e nella rievocazione.

Il film inizia con il Dr. Tyler (sia il tipo 'vero' che il tipo Jovovich) mostrato sotto ipnosi mentre ricorda un attacco a suo marito una notte dopo aver fatto l'amore, ma non riesce a vedere il volto del colpevole. Poi scopre che suo marito ha fatto ricerche su una lingua antica e hanno intervistato pazienti a Nome che parlano tutti di un gufo che li tiene svegli la notte.

Improvvisamente, uno dei pazienti ha una svolta e rompe una lampada nel processo, quando sotto ipnosi si rende conto che il gufo non è davvero un gufo ma un visitatore che è alla porta d'ingresso, ma oh no, è orribile, è terribile, è troppo spaventoso, non può vederlo, non può descriverlo. Aspetterà fino alla prossima sessione.

Invece, torna a casa quella notte e uccide la sua famiglia. Quella sequenza è forse la più inquietante, perché c'è un filmato sfocato piuttosto realistico dell'arrivo dei poliziotti sulla scena e un ragazzo bloccato all'interno di una casa con la sua famiglia sotto tiro, urlando e sparando alla polizia. È intenso mentre gli attori fanno la loro versione del filmato sgranato del poliziotto sullo schermo e lui chiama il suo psichiatra.

Un altro dei momenti più spaventosi è quando la segretaria della dottoressa Tyler è nervosa per la trascrizione di una versione audio dei suoi appunti e c'è una colluttazione e delle voci che il dottore non ricorda. C'è un lamento agghiacciante sul nastro e voci soprannaturali in quella che si rivela essere una lingua antica.

Questa sembra essere una tendenza nei film in questi giorni per confondere le 'storie vere' con la finzione, proprio come in Il progetto Blair Witch e Gli stranieri . Questo film fa un passo in più nella frode totale, tuttavia, ricordandoci costantemente (in pergamene) che questa è la registrazione reale, e questo è l'attore che interpreta la persona reale, ecc.

Eppure, è spaventoso, non perché le cose ti saltino addosso o ci sia un inseguimento, ma in quel modo ossessionante da brivido.

L'eroe non celebrato in tutto questo è l'attrice non accreditata che è il 'vero' Dr. Abigail Tyler nel filmato dell'intervista. È lei che si merita un Oscar.



^