Cose Che Amiamo

Cose che amiamo: il focus su Garak in Star Trek: Deep Space Nine's The Wire

>

Uno dei motivi per cui amo Star Trek: Deep Space Nine è a causa di come i suoi personaggi secondari sono interessanti, complessi e hanno permesso di svilupparsi quasi quanto il suo cast principale. Ecco perché l'episodio The Wire della seconda stagione dello show è uno dei miei preferiti, perché si concentra su Cardassian Garak, residente in Deep Space 9.

Garak lavora come sarto alla stazione, ma ha chiaramente un passato più complesso di quello rivelato da questo episodio. The Wire inizia con Garak e il dottor Julian Bashir che stanno per godersi uno dei loro soliti pranzi quando un dolore improvviso costringe il Cardassiano ad andarsene. Nonostante Bashir dica a Jadzia Dax che lui e Garak non sono amici e non si fidano l'uno dell'altro, il dottore è chiaramente sconvolto dal fatto che Garak rifiuti le sue offerte di aiuto. Questo lo porta a cercare di scoprire cosa sta succedendo, e alla fine scopre che c'è un impianto nella testa di Garak che è il problema. La disattivazione dell'impianto costringe Garak ad affrontare il ritiro, che porta a discussioni e lotte tra i due. Alla fine Bashir scopre che l'impianto sta ancora uccidendo il Cardassiano, quindi trova l'uomo responsabile per cercare di ottenere risposte. È allora che appare Enabran Tain e dà a Bashir ciò di cui ha bisogno per salvare Garak. Alla fine, Bashir e Garak si stanno godendo il pranzo insieme ancora una volta.

Non è un segreto che Garak sia uno dei miei preferiti Star Trek personaggi, e The Wire è un episodio fantastico che mostra il personaggio. Ha rivelato che il suo nome era Elim, ha introdotto l'Ordine dell'Ossidiana e Tain e ha stuzzicato il legame di Garak con loro, e ha anche davvero cementato come si fosse formata un'improbabile amicizia tra il sarto cardassiano e il medico umano, nonostante quello che avrebbero potuto dire. L'episodio ha anche sfruttato appieno i talentuosi attori Andrew Robinson e Alexander Siddig, e quanto siano sempre stati fantastici insieme sullo schermo in qualsiasi scena, sia drammatica che comica. Prendi, ad esempio, il pranzo finale in questo episodio e la conversazione tra i due. Quando Bashir dice che ha ancora domande sul passato di Garak e Garak gli dice che gli ha dato tutte le risposte, Bashir risponde che erano tutte diverse e vuole sapere quali erano vere. La risposta perfetta di Garak è che erano tutte vere, specialmente le bugie!



Questo episodio ha confermato quanto Garak fosse lontano dal semplice, semplice personaggio del sarto che stava interpretando e ha reso ancora più avvincente un personaggio del cast non principale già interessante!



^