Chuck Hogan

Il creatore di Strain sceglie i momenti migliori e peggiori della realizzazione della serie

>

Avviso spoiler! Procedi con cautela!

il ceppo è finita. È fatto, e The Master è stato finalmente sconfitto dalla banda di cacciatori di vampiri del Professore. Alcuni dei nostri eroi sono morti, altri sono sopravvissuti, New York City è stata nuovamente bombardata, il mondo è stato salvato . E alla fine, il creatore e produttore esecutivo Chuck Hogan è elettrizzato dal fatto che non abbiano 'incasinato tutto', ha detto a SYFY WIRE in un'intervista esclusiva.

FX il ceppo ha seguito gli eventi da incubo che hanno seguito un potente vampiro chiamato Master che ha scatenato un virus vampiro su New York City. Un piccolo gruppo di cacciatori di vampiri è stato lasciato in battaglia per salvare la città e il mondo e, come già sapete, hanno finito per fare il lavoro, con molti danni collaterali. La serie, terminata poco più di una settimana fa, ha funzionato per quattro stagioni su FX ed era basata su il ceppo trilogia di romanzi di Guillermo de Toro e Chuck Hogan.



Hogan ha interrotto la serie con SYFY WIRE raccontandoci tutto del buono, del non così buono e di quella decisione di bombardare New York City ... due volte.

Cosa vuoi dire ai fan?

Chuck Hogan: Solo un sincero ringraziamento a tutti coloro che hanno guardato... Abbiamo avuto un seguito così fedele di persone che sono state investite dall'episodio 1. Sono stato davvero felice che ci sia stata data la possibilità di concludere lo spettacolo nel modo in cui volevamo. E si spera che non abbia in alcun modo deluso quelle persone che ci sono state così fedeli.

Penso che l'unica delusione che ho avuto è stata che il Professore non c'era alla fine. Mi sono arrabbiato con te. Perché hai ucciso presto il professore?

David Bradley... avevamo molte armi segrete nello show. Era uno dei più grandi e migliori. Viaggiava molto avanti e indietro e non voleva impegnarsi. Lo abbiamo avuto solo per un certo numero di episodi. Dovevamo capire come usarlo nel miglior modo possibile, dato questo. È solo una specie di spiegazione. Questo ci ha dato un principio organizzativo. Penso che molte persone siano rimaste molto sorprese. Non l'ho visto arrivare. Che è buono. Ha preparato le persone per qualsiasi cosa. Tutto può succedere.

nuovi racconti dalla cripta
La tensione su FX

Tu e Guillermo avete scritto a il ceppo trilogia prima della serie. Hai seguito i romanzi? In che modo era diverso lo show televisivo?

Non abbiamo seguito i romanzi. Volevamo davvero che lo show televisivo fosse il suo tipo di animale. Quindi abbiamo mescolato nuovi personaggi, alcuni personaggi familiari, e siamo andati su tangenti diverse. Ad alcune persone piace vedere i libri che amano trasferiti nel modo in cui li leggono. Penso che ad altre persone piaccia, hanno avuto una grande esperienza leggendo il libro e vogliono tornare in quel mondo con quei personaggi, ma hanno un'altra esperienza fresca e energetica. È così che lo preferisco. Ed è così che abbiamo fatto.

Cosa ti ha sorpreso di più nello sviluppo di questa serie?

Immagino che ciò che mi ha sorpreso di più è stato che quando Guillermo ed io stavamo scrivendo il libro, ho pensato che avremmo potuto bloccare lo show televisivo come il libro e andare capitolo per capitolo, scena per scena. Ma all'improvviso stavamo consumando così tanta storia solo nel pilot da solo che sapevo che avremmo creato molta storia e creato nuovi personaggi per lo spettacolo per andare avanti e continuare. Ed è stato fantastico. È stato emozionante per me.

Sento che in un certo senso lo show televisivo ha ampliato il mondo di il ceppo un po' dai romanzi. Più personaggi e storia, e più tempo con loro. Quindi questo mi ha sorpreso di più. Pensavo che per comodità di necessità saremmo rimasti con i libri. Ma era evidente fin dal primo mese che saremmo andati ben oltre.

La tensione su FX

Guardando indietro alla serie ora, quali sono alcuni dei tuoi momenti preferiti?

Momenti preferiti ... questo in realtà è emerso molto al Comic-Con, sia dai fan che dal cast e dai produttori, ma l'episodio 8 della prima stagione, Creatures of the Night, è stato davvero il momento in cui ho sentito che tutto si è davvero unito. Non è che mancassero i primi episodi, ma è stato allora che Fet si è davvero unito alla nostra troupe... e tutto ad un tratto le cose hanno fatto un salto di qualità. Questo è stato l'episodio al distributore di benzina del minimarket. Sono stato fortunato a scrivere quell'episodio. Ero sul set a produrlo. Abbiamo passato otto notti molto, molto fredde a Toronto a farlo.

Molti dei miei ricordi migliori hanno a che fare con l'essere sul set, semplicemente guardando i nostri attori fare quello che fanno. Fin dall'inizio sono entrati nella pelle dei personaggi e hanno preso il sopravvento alla grande. E questo ha dato energia agli scrittori, ed è andato davvero avanti e indietro in quel modo. Era davvero un'ottima situazione lavorativa. Tutti bei ricordi.

Ci sono stati brutti ricordi?

Brutti ricordi, solo il freddo. Stavamo facendo uno spettacolo sui vampiri, il che significa che giri molto di notte, e lo gireremo a Toronto durante l'inverno. È difficile. Il nostro equipaggio era fantastico, ma c'erano molte notti molto buie e molto fredde.

Deve essere stato fantastico per te vedere questi fantastici attori portare in vita questi personaggi con cui hai vissuto per così tanto tempo, attraverso i romanzi e la serie. .

Assolutamente. È stata un'emozione. Una delle prime cose che abbiamo fatto insieme, eravamo in pre-produzione e alcuni attori volevano rivedere le sceneggiature. Così mi sono ritrovato seduto lì con Corey Stoll e altri. Non c'erano tutti, quindi avrei dovuto prendere la linea di un altro personaggio. Sto leggendo questi script con questi attori e li guardo iniziare a trovare la loro strada. È stato davvero emozionante.

La tensione su FX

Cosa non ha funzionato così bene, dal punto di vista della trama.

È difficile ripensarci. Ci sono personaggi che vanno e vengono e speravamo di ottenere di più da loro. Sto pensando alla ragazza di Dutch, Nikki, è una di queste. L'attore è stato fantastico. È solo una di quelle cose in cui non ha avuto l'effetto che speravamo. Ma in realtà erano pochi e distanti tra loro.

I tuoi eroi sono così affascinanti e imperfetti. Ma alla fine sono tutti disposti a dare la vita. Nessun personaggio è più diverso da Eph e Fet, Eph è un medico CDC un tempo rispettato e Fet un cacciatore di topi. Eppure sono entrambi eroi che hanno combattuto fianco a fianco e, alla fine, hanno questo momento di Armageddon in cui Eph prende il posto di Fet nella missione suicida per bombardare il Maestro. Parlami di quei due personaggi.

Era qualcosa con cui volevamo iniziare nei libri, nel senso che se succedesse qualcosa del genere alla città, non sarebbero state le persone in alto a salvarci. Sarebbero gli eroi di tutti i giorni. Il primo sarà l'ultimo e l'ultimo sarà il primo. Quindi, far sorgere uno sterminatore di topi e applicare le sue abilità a un nuovo tipo di sterminio per cercare di liberare la città da questa infestazione, questa idea ci ha entusiasmato fin dall'inizio. E poi Kevin Durand è fantastico. È entrato completamente nel ruolo, lo ha reso più grande. Era divertente quando ne aveva bisogno. Era eroico. Ha semplicemente abbracciato totalmente il personaggio.

[Per quanto riguarda Eph,] lo abbiamo pensato come un padre di famiglia imperfetto e un padre imperfetto, ma con buone intenzioni, ma all'improvviso deve affrontare la battaglia per la custodia definitiva di tutti i tempi. E deve capirlo.

La tensione su FX

Il Maestro era un cattivo così meraviglioso che ha assunto diversi personaggi durante la serie. Ogni attore ha portato una dinamica interessante al personaggio, ho pensato. Eppure è stato divertente vederlo finire in Eldritch Palmer.

Ricordo molto chiaramente il momento in cui eravamo nella stanza e stavamo pensando a dove stava andando la storia e il Maestro era saltato sui corpi un paio di volte. Ed è stato suggerito da qualcuno che potrebbe entrare in Eldritch Palmer, e questo ci ha entusiasmato molto. Perché Jonathan, sapevo che avrebbe colto l'opportunità e l'avrebbe sfruttata.

siamo tornati la canzone della storia di un dinosauro

Quindi questo è diventato un elemento divertente dello spettacolo che siamo stati attenti a non abusare. Ma mi è piaciuto che il Maestro abbia finito per risiedere nel corpo del suo partner umano per quasi tutta la quarta stagione. È stato divertente vedere Jonathan fare quello che fa.

Hai bombardato New York due volte. Perché andare lì?

Questa è una buona domanda. Mi aspettavo sicuramente di distruggerlo almeno una volta, ma non sono sicuro che se mi avessi detto quando abbiamo iniziato a fare lo spettacolo che sarebbe successo due volte, probabilmente ti avrei chiesto perché. Ma era assolutamente la cosa giusta da fare. Sì, abbiamo bombardato New York due volte. Una volta non ha funzionato. Abbiamo dovuto tornare indietro e riordinare.

È stato un elemento della storia davvero interessante. Quando la prima bomba nucleare esplode e il sole viene oscurato e tutti sanno cosa significa, è stato un grande punto della storia.

Nella stanza degli sceneggiatori pensavamo che gli spettatori avrebbero pensato: Non ci andranno. Zach non premerà il pulsante. Non c'è modo che lo facciano e facciano saltare in aria lo spettacolo. Ed è esattamente quello che abbiamo fatto. Quel tipo di manovre rischiose sono davvero energizzanti. Ma poi devi aspettare quasi un anno prima che si verifichi. Le persone e gli spettatori reagiscono, quindi l'unica parte difficile è aspettare.

Sì, voi ragazzi avreste dovuto fare tutte e quattro le stagioni contemporaneamente. Sono sicuro che non ti avrebbe ucciso.

(Ride) Hai ragione. La prossima volta.

La tensione su FX

Mentre vai nella quarta stagione, hai The Partnership e tutte queste altre cose che accadono con la finzione del Maestro che gli umani e i vampiri coesistono. Sviluppando quella storia per arrivare a quel punto finale in cui hai bombardato il Maestro sottoterra, cosa è stato coinvolto nel mettere insieme gli episodi finali?

C'era molto coinvolto. Non ero coinvolto quotidianamente nella quarta stagione come nelle stagioni precedenti per motivi familiari. Ho dovuto passare più tempo a casa. Ma ero lì per farli iniziare e sono sicuramente tornato di nuovo verso la fine, dove in realtà è stato piuttosto complicato. È un privilegio e un'opportunità poter concludere una serie televisiva nel modo desiderato, ma allo stesso tempo non si vuole rovinare tutto. È stata una vera sfida, soprattutto capire gli ultimi tre o quattro episodi e come volevamo che cadessero quei domino. Quindi è una di quelle cose in cui hai la grande opportunità. Puoi finire le cose nel modo che vuoi e devi capire cosa vuoi e come vuoi finirlo, e quando e dove.

E non rovinare tutto.

Sì, è così (ride). È davvero così. Ottieni quello che vuoi... Ma sento che abbiamo fatto atterrare l'aereo sano e salvo.

Cosa ha significato questa serie per te come scrittore e produttore?

cosa succede a carl nei morti viventi?

È stato difficile. Letteralmente non ho mai messo piede nella stanza degli scrittori televisivi o altro prima di questo. Quindi per me la curva di apprendimento è stata super ripida. È stata un'esperienza fantastica. È stato fantastico lavorare di nuovo con Guillermo, ed è stato fantastico lavorare con Carlton Cuse. Puoi immaginare quanto ho imparato da lui. Quando abbiamo concluso ad aprile, è stato triste ma non sembrava fosse ancora finita. Eravamo al Comic Con e il cast e la troupe si sono riuniti. Sembrava davvero un'ultima volta. È davvero un grande gruppo di persone. Corey Stall ha dato il tono a tutti gli altri.

Per chi non l'ha mai visto il ceppo , perché dovrebbero guardare la serie ora?

Abbiamo provato a fare un piccolo film simile a una graphic novel ogni settimana... Aveva un po' di umorismo, aveva un sacco di paura, aveva dell'orrore, aveva cose divertenti, aveva storie pazze. È una divertente graphic novel che racconta la caduta di una città e come le persone potrebbero affrontarla e affrontarla. È anche un grande spettacolo visivo. Non c'è nessun altro spettacolo che assomigli. Quarantasei episodi. Puoi farlo in due giorni (ride).



^