La Torre Oscura

Stephen King spiega perché pensa che il film La Torre Nera sia fallito

>

Stephen King ha avuto un ottimo 2017. ESSO , il nuovo adattamento del suo amato romanzo horror, è diventato il film horror classificato come R di maggior successo di tutti i tempi. Il suo romanzo Bellezze addormentate (co-scritto con il figlio Owen) e la sua novella La scatola dei bottoni di Gwendy (co-scritto con Richard Chizmar) sono stati entrambi acclamati successi. E poi c'erano i programmi TV, come Signor Mercedes e La foschia .

C'era, tuttavia, un punto oscuro in tutti questi trionfi: La Torre Oscura , il tanto atteso adattamento cinematografico dell'epopea western fantasy di King con Idris Elba e Matthew McConaughey. Nonostante un lungo periodo di preparazione alla sua uscita e molta attesa da parte dei fan, il film è stato un fallimento sia critico che commerciale, guadagnando solo $ 111 milioni in tutto il mondo. Farebbe male a qualsiasi creatore, ma per King questa era la sua occasione per vedere finalmente il suo lavoro più ambizioso consegnato sul grande schermo, e non ha funzionato. In una nuova intervista con Intrattenimento settimanale , spiega cosa pensa sia andato storto.

Prima di tutto, incolpa lo studio per aver chiesto ai realizzatori di produrre un film PG-13, mentre il materiale di partenza è molto apprezzato R.



'Mi sono piaciute tutte le persone coinvolte in quel film e mi sono piaciute alcune scelte di casting. Mi piaceva Modi Wiczyk, il produttore, il regista, tutti. Quindi sai che sto sempre attento a quello che dico a riguardo', ha detto King.

'Ma dirò questo, ok? Il vero problema, per quanto mi riguarda, è che sono entrati in questo film e penso che questo fosse un editto dello studio, più o meno, questo sarà un film PG-13. Sarà un film tentpole. Vogliamo assicurarci di coinvolgere persone dall'età di, diciamo, 12 anni fino a qualunque sia l'età target. Diciamo da 12 a 35. Questo è quello che vogliamo. Quindi deve essere PG-13 e quando l'hanno fatto, penso che abbiano perso gran parte della sua robustezza ed è diventato qualcosa in cui le persone sono andate a farlo e hanno detto: 'Beh sì, ma non è davvero niente che abbiamo' visto prima.'

Una delle critiche più comuni a La Torre Oscura il film era la sua dipendenza dall'essere solo un altro franchise action-fantasy, piuttosto che abbracciare la strana energia dei romanzi originali di King. King vede il problema. Inoltre, non era entusiasta della scelta dello studio di impostare la trama in una sorta di luogo ibrido nella timeline, che era fondamentalmente parte del primo romanzo e parte del terzo.

'C'è stata anche una decisione presa, di iniziare più o meno a metà, e quando hanno effettivamente realizzato il film ho avuto dei dubbi fin dall'inizio, e li ho espressi, e non sono andato molto lontano. A volte, quando le persone hanno preso una decisione, il team creativo che sta per andare a girare il film, è un po' come colpire il tuo pugno contro la gomma dura, sai. C'è un tipo di cosa non fa davvero male, ma non si arriva da nessuna parte. È solo una specie di rimbalzo e ho pensato a me stesso, Bene, le persone rimarranno davvero perplesse da questo , e lo erano. Quindi c'era anche un po' di quel problema».

È difficile dire dove La Torre Oscura passerà da qui, nonostante la possibilità che lo stesso franchise prosegua con una serie TV. Quando è stato suggerito a King, tuttavia, che il franchise potrebbe essere riavviato via cavo o un servizio di streaming come il prossimo Game of Thrones , sembrava ottimista.

«Potrebbe succedere», disse. 'Potrebbe succedere.'



^