Il Mondo Di Walt Disney

Star Wars: Galaxy's Edge a Disney World è ora aperto e si riempie al massimo in meno di 12 parsec

>

Dopo mesi di grande attesa, Star Wars: Galaxy's Edge al Walt Disney World di Orlando, in Florida, ha finalmente aperto le sue porte al pubblico questa mattina, come le 4 del mattino presto. E come il suo parco gemello Disneyland ad Anaheim, in California, il secondo Black Spire Outpost si è riempito in pochi minuti, secondo WFTS , una stazione affiliata ABC locale a Tampa Bay.

loki che cade per 30 minuti

Quando il 'sistema di code virtuali' del parco è entrato in funzione poco dopo le 6:00 EST di questa mattina, centinaia di persone hanno scritto i loro nomi per ottenere un orario assegnato in cui potevano visitare Batuu. Per il contesto, l'attuale attesa di partecipare al La corsa dei contrabbandieri il giro sul Millennium Falcon è di 180 minuti, secondo l'app My Disney Experience, a partire dalle 11:30 (quando WFTS ha pubblicato per la prima volta il suo rapporto sull'apertura, il tempo di attesa in realtà è stato di ben 300 minuti, ovvero cinque freakin' ore. Pazzo, vero?)

Tra i partecipanti c'era Brittany Almeida, che è venuta a Orlando con il figlio di 11 anni del Massachusetts. Arrivando presto agli Hollywood Studios di Disney World (4:00, per l'esattezza), sono entrati in Galaxy's Edge alle 4:30 e hanno potuto divertirsi La corsa dei contrabbandieri entro le 6 del mattino



'Ci siamo divertiti un mondo', ha detto Almeida a WFTS. 'Onestamente penso che [lo staff] abbia fatto un lavoro fantastico.'

Altro Galaxy's Edge attrazione, L'ascesa della Resistenza , non aprirà a Disney World e Disneyland fino al 5 dicembre, ma le prime voci che lo circondano sono state estremamente positive da parte dei membri della stampa che hanno avuto un'anteprima questa settimana. I parchi hanno anche fatto notizia a causa del fatto che le speciali bottiglie di soda 'detonatore termico' vendute lì sono state vietate dalla TSA.

remake della terra dei giganti

Puoi imparare tutto su Batuu e l'avamposto della Guglia Nera in un nuovissimo Guerre stellari libro scritto da Delilah S. Dawson.




^