Dart Fener

Dave Filoni di Star Wars: The Clone Wars spiega perché il finale aveva bisogno di quel salto temporale

>

Con 'Vittoria e morte', Guerre Stellari la battaglia dei cloni ha terminato la sua epica corsa animata su Disney+. Il mondo animato e i film live-action hanno intrecciato le loro linee temporali, con la ballata di Ahsoka Tano che ha finalmente ottenuto la sua risposta culminante alla sua incombente domanda sull'Ordine 66. Ma un momento del finale è stato eccezionale, non solo perché ha incapsulato una delle relazioni centrali dello show, ma perché è stato uno scioccante e tragico salto temporale posizionato proprio alla fine della serie.

Ovviamente il salto – avvenuto proprio alla fine dell'episodio finale e che ha reso la sua immagine finale uno sguardo significativo e pieno di spoiler sul cupo futuro del franchise – avrebbe sicuramente colpito i fan dove faceva male, anche se non era inaspettato. Ma ora l'uomo dietro tutto questo ha spiegato perché esattamente ha scelto di porre fine al Guerre dei Cloni il modo in cui ha fatto.

i migliori episodi di Star Trek tng

**Questa storia contiene spoiler per il finale di Guerre Stellari la battaglia dei cloni **



parlando con Intrattenimento stasera , l'uomo dai molti cappelli — cowboy incluso — su Guerre dei Cloni (incluso produttore esecutivo, sceneggiatore e direttore supervisore) Dave Filoni ha spiegato perché la memorabile apparizione di Guerre stellari ' Il cattivo più iconico doveva accadere. La scena finale dello spettacolo ha coinvolto Anakin Skywalker, completamente fuori da Darth Vader, che ha trovato le tombe e la spada laser che segnano la fuga di Ahsoka. La sciabola è una delle sue connessioni fisiche con il suo vecchio Padawan, quindi è piena di significato fino in fondo.

Secondo Filoni, il salto temporale - a un momento in cui Vader era nel suo post- La vendetta dei Sith armatura e a caccia - era sempre nel piano. 'È un'idea che ho da molto tempo', ha detto Filoni. 'Dato che ho esaminato diversi modi per terminare lo spettacolo, questa è sempre stata una delle opzioni che avevo. In definitiva, poiché Guerre stellari è una saga sulla famiglia Skywalker e Anakin gioca un ruolo importante nelle Guerre dei Cloni ma anche nella vita di Ahsoka, ho sentito che se guardi le quattro parti, per quanto Sidious abbia questo strato nascosto di personaggi negli episodi, così fa Anakin.'

I momenti finali dello spettacolo coinvolgono Vader che raccoglie la spada laser che Ahsoka ha lasciato accanto al suo memoriale del soldato, accendendo la lama blu che ha lasciato per Sith rossa. 'La linea passante sono le spade laser su cui ha lavorato per lei', ha detto Filoni. 'C'è questo arco simbolico di Anakin sotto tutto questo.' Il momento è breve e triste, con il riflesso finale di Vader nella visiera del clone attaccata ai fan. È un'intensità, che ancora non scherza con il canone dei film di Vader, che Filoni voleva che i fan portassero via dalla serie nel suo insieme.

'È stato un bel modo per dare una forma all'intera serie, che mostra una cosa sovversiva su ciò che le Guerre dei Cloni erano veramente per Anakin, come [Ahsoka] ha trovato la sua strada intatta - che è quello che credo - e mostra solo che i cloni, nonostante tutto il loro carattere e tutta la loro individualità, alla fine hai anche degli stormtrooper in giro che ne sono completamente privi', ha spiegato Filoni. 'Tutto è sbiancato. Tutto è piuttosto rigido. Tutto è stato lavato via dal punto di vista del colore, che è quello che ha fatto George alla fine di La vendetta dei Sith . Molte cose che faccio sono solo modi per prendere ciò che ha fatto George e riaffermarlo, valorizzandolo, mostrando che questo è ciò che la sua metà Guerre stellari riguarda, in definitiva, e come gli eroi prevarranno attraverso di essa, nonostante tutta la malvagità del nemico.'

Ma prima di quel salto temporale, c'è stato l'ultimo momento tra Ahsoka e Anakin. Filoni ha raccontato la scena, come tante nell'esteso Guerre stellari universo, era pieno dell'anticipazione della ricaduta canonica nel futuro. 'Per gli attori, per Dee [Bradley Baker] e Ashley [Eckstein], ho dovuto continuare a dire loro: 'Sapete che succederà, ma loro no. Perché questo abbia successo, devi entrare in quello spazio di testa', ha detto Filoni. «Perché non c'è consapevolezza. La speranza è che tutto questo finisca presto. La speranza è che ce la faremo. E soprattutto per Anakin, le cose torneranno alla normalità. Gli piace come stanno le cose. È un eroe e ha tutto per sé».

Mentre Filoni non sa se lo stesso George Lucas, che aveva dato a Filoni appunti sugli episodi nell'ultima stagione, ha avuto la possibilità di dare un'occhiata al Guerre dei Cloni finale ('Forse! Chi lo sa?'), il regista di lunga data della serie è soddisfatto del suo finale - cameo di Vader e tutto il resto - dicendo: 'Penso che abbiamo finalmente realizzato il pieno potenziale dello spettacolo. È bello completarlo.'



^