Lara Croft

Shadow of the Tomb Raider: l'ultimo film di Lara Croft impressiona alcuni critici, ma non tutti

>

Con Lara Croft a pochi giorni dall'uscita dalla giungla del marketing pre-lancio e di nuovo sulle console di gioco, i revisori stanno iniziando a valutare se la chiusura del capitolo di Square Enix Shadow of the Tomb Raider vale il suo peso in oro sepolto, o semplicemente calpestare acque familiari.

Le prime recensioni sono un miscuglio. Alcuni punti vendita stanno segnando Ombra a livelli quasi da capolavoro, prodigando l'integrazione del gioco di una storia oscura e grintosa con la bontà del gioco momento per momento: tutte le soddisfacenti arrampicate, nuotate e sparatorie che definiscono le abilità in continua espansione di Lara Croft. Ma altri trovano problematica la narrazione, soprattutto alla luce del Tomb Raider la lunga e talvolta controversa evoluzione del franchise in una piattaforma tentpole per quello che dovrebbe essere un videogioco guidato da donne.

Con recensioni per Ombra che vanno da grandi a semplicemente decenti, è almeno rassicurante che nessuno lo chiami un brutto gioco. Ecco, in ordine approssimativamente decrescente dal più favorevole al meno favorevole, uno sguardo a ciò che dicono i critici.




IGN (9 su 10)

IGN hanno dato Ombra forse il più grande elogio di qualsiasi grande sbocco, descrivendolo come un atto finale adatto all'attuale arco narrativo multi-gioco del franchise – e uno che sembra essere un'esplosione totale da giocare:

'Con una storia che riesce a percorrere in modo soddisfacente il confine tra il divertimento di alto livello e l'esplorazione del personaggio con i piedi per terra, Shadow of the Tomb Raider conclude in modo significativo il viaggio che Lara ha iniziato nel 2013 e la lascia in modo convincente in un luogo simile a dove si trovava quando le abbiamo presentato per la prima volta più di 20 anni fa. Mi sarebbe piaciuto un po' più di incentivo per esplorare il bellissimo mondo che Eidos Montreal ha creato, ma preferirei di gran lunga troppi contenuti piuttosto che troppo poco. C'è così tanto da divertirsi altrove in un gioco pieno fino all'orlo di idee ed enigmi diabolicamente impegnativi. Non vedo l'ora di vedere dove andrà la prossima volta Lara.'



^