Tecnologia

L'inventore del Segway si sta dedicando alla produzione di organi umani su vasta scala

>

Qual è la prima cosa che pensi quando senti la parola Segway? Scommetto che non è la produzione di organi umani. Ma grazie al prossimo inventore del Segway Dean Kamen grande idea , potrebbe essere solo una connessione banale.

Questo perché Kamen e l'Advanced Regenerative Manufacturing Institute (ARMI), un consorzio di vasta portata e ben finanziato che ha avviato circa quattro anni fa dopo aver vinto un contratto del Dipartimento della Difesa (DoD), stanno cercando non solo di produrre organi tanto necessari ( e legamenti e tendini e simili), ma per farlo su larga scala, simile alle linee di assemblaggio di semiconduttori ad alta tecnologia.

Certo, il tempismo di tutto ciò che dipende dal Food and Drug Administration (FDA) che attualmente approva gli organi coltivati ​​in laboratorio per i pazienti trapiantati. Ma il Dipartimento della Difesa ha già investito 80 milioni di dollari nel progetto di Kamen, con la speranza di avere una fornitura costante di organi per i soldati feriti in battaglia.



Indipendentemente da come andranno a finire le questioni legali, Kamen, che ora ha 69 anni, dice a OneZero crede che ARMI sarà in grado di produrre un organo o un pezzo di organo entro i prossimi 10 anni, sulla strada della creazione di fabbriche di organi umani.

Anche se siamo ancora lontani da tale produzione, non mancano le persone che cercano di creare organi cresciuti in laboratorio che il corpo non rifiuterà, inclusi alcune storie di successo . Ma Kamen sembra essere più interessato a costruire il macchinario per consentire la crescita degli organi su larga scala. L'idea di base alla base della scienza prevede la creazione di un'impalcatura della parte del corpo in questione e quindi l'infusione con le cellule del destinatario, in modo che il corpo lo accetti.

Mentre gli scienziati stanno lavorando duramente per capire tutto questo, Kamen vede che ci saranno esigenze apprezzabili nel portare quel lavoro su scala. Quindi lui e il suo team stanno lavorando su biostampanti 3D che stampano cellule viventi e producono scaffold di organi; bioreattori per far crescere e coltivare le cellule staminali che verranno eventualmente impiantate su questi scaffold; e tecnologia personalizzata per misurare e monitorare in tempo reale ciò che sta accadendo con quelle cellule in procinto di diventare un organo, secondo OneZero, che riporta anche che una piattaforma di produzione di prototipi sta già prendendo forma.

Kamen è stato ispirato dal modo in cui la Silicon Valley ha trasformato una crescente comprensione dei semiconduttori in un'enorme industria.

i file di dresda (serie tv)

Quindi ho pensato, perché non facciamo la stessa cosa per i tessuti viventi, dice Kamen a OneZero. Dovrebbe esserci un modo per farne una quantità elevata, un'alta qualità e a un costo realistico per il pubblico americano che ha un disperato bisogno quando ha un'insufficienza d'organo.

Attualmente, ci sono circa 111.000 americani da soli sul trapianto di organi liste di attesa .

Kamen ha venduto Segway nel 2009 a James Heselden (che in seguito ne ha guidato uno da una scogliera ed è morto), ed è attualmente di proprietà della società cinese Ninebot, che in realtà sta lanciando nuovi modelli. Ma gli scooter a due ruote resi famosi dai poliziotti dei centri commerciali hanno più a che fare con il settore sanitario di quanto ci si possa aspettare. Kamen ha sviluppato i congegni dopo aver realizzato che poteva applicare la stessa tecnologia che aveva precedentemente sperimentato nella costruzione di sedie a rotelle che consentissero alle persone disabili di alzarsi all'altezza degli occhi di tutti gli altri.

Secondo una delle sue società, PRIMO (una comunità di robotica globale che prepara i giovani per il futuro), Kamen detiene più di 440 brevetti statunitensi e stranieri. Da Segway, ha guidato il lavoro sull'innovazione di numerose pompe e stent medici; una macchina per dialisi domiciliare; braccia protesiche robotiche; una macchina per la depurazione dell'acqua da utilizzare nei villaggi dei paesi in via di sviluppo; un distributore automatico della fontana di Coca-Cola che offre circa 150 bevande diverse; e persino un Man Cannon che spara ai membri della squadra SWAT sui tetti. E nell'era di COVID-19, l'azienda di Kamen, DEKA Research & Development, sta ora producendo sacche IV sterili e lavorando su migliori materiali per le maschere.

Quindi sì, crediamo fermamente che Kamen possa realizzare tutto ciò a cui si propone.

(attraverso UnoZero )



^