Marzo 2020 Rover

Guarda le prime *incredibile* immagini del rover della NASA Perseverance on Mars!

>

Il 18 febbraio 2021 alle 20:55 UTC, il rover Perseverance è atterrato sulla superficie di Marte.

Il volo verso il basso ha avuto successo e, a detta di tutti, un'immagine perfetta. Il rover è atterrato nel cratere Jezero largo 50 chilometri, entro circa un chilometro dal centro preso di mira .

Le prime immagini vengono ora inviate sulla Terra e, oh mio, che immagini sono.



Questo è semplicemente spettacolare. Uno sbalorditivo.

Questo scatto fenomenale che guarda dall'alto della gru del cielo mostra il rover appeso a dei cavi sotto la gru quando si trovava a circa 2 metri dalla superficie di Marte. Credito: NASA/JPL-CaltechIngrandire

Questo scatto fenomenale che guarda dall'alto della gru del cielo mostra il rover appeso a dei cavi sotto la gru quando si trovava a circa 2 metri dalla superficie di Marte. Credito: NASA/JPL-Caltech

Mostra il rover sospeso da cavi sotto la gru celeste a razzo con le sue ruote a circa due metri dalla superficie di Marte! Questa è stata scattata da una telecamera puntata verso il basso sulla gru del cielo.

Per raggiungere la superficie, il rover, nascosto in una capsula, ha prima sbattuto attraverso l'atmosfera marziana, rallentando da 20.000 chilometri all'ora a 1.500. Poi ha rallentato con il paracadute fino a raggiungere una ventina di metri dalla superficie. La gru del cielo si è quindi attivata, i suoi razzi hanno rallentato la discesa a passo d'uomo, in modo da poter abbassare il rover fino alla superficie. (Una volta scesi, i cavi si sono staccati e la gru è volata via verso un posto sicuro a una certa distanza.)

Quindi quella foto mostra il rover in superficie, pochi istanti prima di entrare in contatto. Niente di simile è mai stato visto prima. Questa è la prima volta che le telecamere sono state montate in questo modo sul sistema Entry, Descent e Landing (EDL).

Nota che puoi vedere vortici simili a viticci sulla superficie. Si tratta quasi certamente di polvere portata in giro dai pennacchi di razzi della gru celeste! Semplicemente fantastico.

Presto, possiamo aspettarci altre immagini come questa e persino video che mostrano la discesa.

La telecamera HiRISE del Mars Reconnaissance Orbiter ha ottenuto questo incredibile scatto del rover Perseverance che scende sulla superficie di Marte tramite paracadute il 18 febbraio 2021. Credito: NASA/JPL/UArizonaIngrandire

La telecamera HiRISE sul Mars Reconnaissance Orbiter ha ottenuto questo incredibile scatto del rover Perseverance che scende sulla superficie di Marte tramite paracadute il 18 febbraio 2021. Credito: NASA/JPL/UArizona

Questa immagine è stata scattata dal Mars Reconnaissance Orbiter dall'orbita a circa 700 chilometri da Perseverance, mostrandolo sospeso sotto il paracadute supersonico nella seconda parte di EDL. Pensaci: un orbiter robotico ha scattato l'immagine di un rover robotico mentre scendeva in superficie, e tutto questo è successo a oltre 200 milioni di chilometri dalla Terra.

Incredibile.

Questa ripresa dalla telecamera di pericolo di Persevarance è la prima immagine a colori scattata dal rover, dopo la rimozione della copertura antipolvere (che proteggeva la telecamera dai detriti durante l'atterraggio). Credito: NASA/JPL-CaltechIngrandire

Questo scatto da una delle telecamere di pericolo di Persevarance è la prima immagine a colori scattata dal rover, dopo che la copertura antipolvere (che proteggeva la telecamera dai detriti durante l'atterraggio) è stata rimossa. Credito: NASA/JPL-Caltech

Questa è la prima immagine a colori che Perseverance ha preso dalla superficie. È stata scattata da una delle telecamere di pericolo posizionate in basso sul ponte del rover, progettate per guardare avanti e indietro per verificare la presenza di rocce, fossati e altri pericoli per la mobilità. Può anche essere usato per ottenere il contesto di dove si trova il rover. La prima immagine che abbiamo visto dal rover era la stessa scena, ma scattata prima della rimozione della copertura antipolvere che proteggeva la fotocamera durante l'EDL. Quell'immagine aveva una risoluzione più bassa (le telecamere di pericolo sono 20 megapixel!) ed era in scala di grigi (o in bianco e nero) per risparmiare larghezza di banda inviandola sulla Terra in modo da poterla ottenere rapidamente.

Questo è dalla telecamera rivolta in avanti, guardando a sud-est. Puoi vedere l'ombra del rover, ciottoli e rocce, alcune colline in lontananza e la superficie relativamente piatta su cui è atterrato il rover. Il terreno è abbastanza piatto lì; il rover è inclinato di 1 grado, che è solo un leggero angolo. Perfezione.

Una delle ruote del rover Perseverance vista a colori su Marte. Nota le rocce intorno ad esso; gli scienziati sono molto curiosi di sapere se sono di origine vulcanica o sedimentaria. Credito: NASA/JPL-CaltechIngrandire

Una delle ruote del rover Perseverance vista a colori su Marte. Nota le rocce intorno ad esso; gli scienziati sono molto curiosi di sapere se sono di origine vulcanica o sedimentaria. Credito: NASA/JPL-Caltech

Questa immagine è un pezzo di un'immagine molto più grande che mostra una delle ruote del rover con alcune rocce intorno . Queste rocce sono interessanti; nota che hanno molti buchi. Possono essere basaltiche, cioè vulcaniche... ma potrebbero essere rocce sedimentarie erose. Sappiamo che il cratere Jezero era un enorme lago miliardi di anni fa - ecco perché è stato scelto come sito di atterraggio - ma il rover è atterrato in quello che viene chiamato punto di contatto geologico, dove si incontrano due diversi tipi di formazioni geologiche. In questo caso sono presenti alcune caratteristiche vulcaniche e alcune sedimentarie, quindi non è ovvio a quale appartengano queste rocce.

C'è ancora molto da fare prima che il rover possa viaggiare. Il grande albero (il collo e la testa) del rover non è stato ancora alzato e anche molti degli altri strumenti di bordo devono essere accesi. Un sacco di controlli da fare per assicurarsi che il rover sia sano (finora tutto ciò che hanno controllato sta andando bene) e pronto a muoversi.

mars_jezerocrater_landingsiteIngrandire

Mappa elevazione del cratere Jezero su Marte (il blu è in basso, i colori più chiari in alto) e l'ellisse di atterraggio per la missione del rover Perseverance. Riquadro: Primo piano dell'area di atterraggio, che mostra dove un tempo l'acqua scorreva nel cratere. Credito: NASA / JPL-Caltech / MSSS / JHU-APL / ESA e NASA / JPL-Caltech / ASU

Sono molto entusiasta di vedere l'enorme delta di sedimenti a nord-ovest, dove un fiume che scorre nel cratere ha scaricato limo. Se ci sono prove di un'antica vita microbica su Marte, scommetto su dove si trovi. Non so quanto tempo ci vorrà prima che il rover arrivi lì (settimane almeno, certo, anche muovendosi a 100-150 metri al giorno); devono ancora tracciare il percorso da prendere. Ma quando arriva, bene. Dovrebbe essere qualcosa.

Arriveranno altre immagini e video (!!), quindi restate sintonizzati. Ci sono voluti otto anni per progettare, costruire, lanciare e portare questa magnifica macchina su Marte... ma la missione è appena iniziata.



^