Spazio

Gli scienziati ritengono che il nostro sistema solare sia stato messo insieme in soli 200.000 anni

>

Il tempo cosmico è spesso impenetrabile quando si tratta di avvolgere le nostre gracili menti umane. Considera che si stima che l'universo abbia circa 13,8 miliardi di anni e il nostro sistema solare ha solo 4,5 miliardi di anni, quindi prova ad abbracciare il fatto che gli esseri umani come li conosciamo sono stati sulla Terra solo una piccola frazione di quell'ampia fascia di millenni.

Ma il tempo è una cosa traballante, e una novità documento di ricerca condotto dagli scienziati del Lawrence Livermore Laboratory (LLNL) postula che il nostro accogliente sistema locale è stato creato in tempi relativamente brevi in ​​mezzo alla violenta coalescenza di gas e polvere interstellari, formando il nostro sole giallo e il suo complemento di pianeti in poco meno di 200.000 anni. Queste conclusioni sono state raggiunte studiando gli isotopi persistenti per l'elemento molibdeno scoperto sui meteoriti.

cosmico 1

Credito: Getty Images



Esaminando altri sistemi stellari simili al nostro, gli astronomi sono giunti a credere che 1-2 milioni di anni siano sufficienti per il collasso totale di una nube di gas e l'accensione di una stella neonata. Tuttavia, questo è il primo studio completo a macinare i numeri sul territorio nazionale del nostro pianeta e sui fratelli e sorelle orbitanti.

'In precedenza, il periodo di formazione non era realmente noto per il nostro sistema solare', ha affermato il cosmochimico LLNL Greg Brennecka, autore principale di un nuovo articolo pubblicato su Scienza . 'Questo lavoro mostra che questo collasso, che ha portato alla formazione del sistema solare, è avvenuto molto rapidamente, in meno di 200.000 anni. Se riduciamo tutto questo alla durata della vita umana, la formazione del sistema solare sarebbe paragonabile a una gravidanza che dura circa 12 ore invece di nove mesi. Questo è stato un processo rapido.'

Le inclusioni ricche di calcio-alluminio (CAI) sono i più antichi solidi conosciuti trovati nel sistema solare e questi antichi campioni hanno fornito una 'pistola fumante' che mirava direttamente a una linea temporale della formazione superveloce del nostro quartiere cosmico.

Inclusioni di meteoriti di dimensioni da micrometriche a centimetri si sono sviluppate in un ambiente ad alta temperatura estrema in prossimità del nostro nascente sole. Questi oggetti sono stati poi consegnati verso l'esterno nel territorio dove sono stati generati meteoriti di condrite carboniosa e rimangono oggi. La maggior parte dei CAI è stata forgiata 4,567 miliardi di anni fa in un arco di tempo compreso tra 40.000 e 200.000 anni.

cosmico 2

Credito: Getty Images

L'equipaggio internazionale di LLNL ha misurato le composizioni isotopiche e di oligoelementi del molibdeno (Mo) di una selezione di CAI ottenuti da meteoriti di condrite carboniosa. Questi campioni includevano Allende, la più grande condrite carboniosa mai trovata sulla Terra.

A causa delle composizioni isotopiche uniche di Mo di CAI che saturano l'intera gamma di materiale nato nel disco protoplanetario vorticoso, invece di un minuscolo frammento, questi frammenti incorporati devono essersi formati all'interno di quell'orologio ticchettio dell'implosione delle nuvole con cui è stato schiuso il nostro sistema solare.

Secondo lo studio , questi risultati indicano che la maggior parte del materiale che ha creato il Sole e il sistema solare si è accresciuto all'interno di questa epoca di formazione del CAI, che ha attraversato meno di 200.000 anni.

Mentre l'universo è abbastanza abile nel prendersi il suo tempo per formare galassie e ammassi globulari, a volte può sfornare piccoli miracoli in un batter d'occhio quando la vera pressione è attiva.



^