Andre Ovredal

Storie spaventose da raccontare al buio offre mostri e messaggi morali, dicono i critici

>

Niente fa funzionare il vecchio volo o la risposta al volo come piccoli ragni che strisciano fuori da un buco nella tua guancia ... Probabilmente citerò la trilogia di Alvin Schwhartz di Storie spaventose da raccontare al buio libri. La raccolta in continua crescita di racconti popolari e leggende metropolitane di Schwartz era di per sé terrificante, ma ha ricevuto un ulteriore incremento del fattore di creep dalle illustrazioni ultraterrene di Stephen Gammell. Dopo tutti questi anni, i libri stanno finalmente ricevendo il trattamento hollywoodiano sotto forma di adattamento cinematografico del produttore premio Oscar Guillermo del Toro.

Le recensioni per il film (in uscita nelle sale domani, 9 agosto) stanno ora arrivando dalla critica mentre l'embargo si alza e il consenso generale è che il film horror è abbastanza efficace, ricreando con competenza (e amorevolmente) le interpretazioni in bianco e nero di Gammell delle cose che vanno urto nella notte. Detto questo, i critici hanno qualche problema con la sceneggiatura, la cui esecuzione sparsa deriva dal fatto che le pubblicazioni di Schwartz sono antologie. Pertanto, gli sceneggiatori Dan e Kevin Hageman hanno dovuto trasformare le storie di terrore non correlate in un'unica narrazione coerente e sensata.

come ha fatto il teschio rosso ad arrivare a vormir?

Diretto dal regista norvegese André Øvredal ( Cacciatore di troll , L'autopsia di Jane Doe ), Storie spaventose è ambientato nella piccola cittadina di Mill Valley, Pennsylvania, intorno al 1968. La guerra del Vietnam è in corso e 'Tricky' Dick Nixon sta per essere eletto presidente per la prima volta. Nella notte di Halloween, Stella Nicholls (Zoe Colletti) e le sue amiche scoprono un libro di storie dell'orrore che iniziano a prendere vita e a reclamare la vita dei bambini della città. È simile ai recenti adattamenti cinematografici di Pelle d'oca , ma senza un'aperta sfumatura comica, una decisione che gioca a vantaggio di questo progetto. Sì, abbiamo visto anche il film e possiamo dirvi che è un miscuglio elettrizzante di avventura di formazione Spielbergiana e grottesca parabola del Toro. Gli adulti sono completamente inutili e tocca ai nostri giovani eroi salvare la situazione, ma c'è anche una lezione del mondo molto reale da imparare alla fine della giornata.



Storie spaventose da raccontare al buio co-protagonisti Michael Garza, Gabriel Rush, Austin Abrams, Dean Norris, Gil Bellows e Lorraine Toussaint.



^