Neil Gaiman

L'autore di Sandman Neil Gaiman risponde alle lamentele per il casting di Death, Desire nella serie Netflix

>

La scorsa settimana, il tanto atteso adattamento di Netflix di l'uomo di sabbia ha svelato un massiccio annuncio di casting che ha introdotto gli attori che interpretano diversi personaggi principali nell'epica storia dello scrittore Neil Gaiman, inclusi alcuni dei fratelli molto importanti del personaggio del titolo. Nei giorni successivi, di fronte all'odiosa reazione ad alcuni di quegli annunci di casting online, Gaiman ha utilizzato Twitter per rispondere ad alcune delle critiche.

uomo ragno e mary jane

Sebbene una dozzina di attori diversi siano stati scelti nella serie come parte dell'annuncio della scorsa settimana, tra cui Jenna Coleman come Johanna Constantine e Patton Oswalt come Matthew the Raven, la maggior parte delle critiche online derivava dal casting di Death and Desire, due di Dream's (Tom Sturridge) fratelli nel gruppo di esseri quasi immortali conosciuti come The Endless.

Kirby Howell-Baptiste, che è Black, interpreterà l'arguta e saggia sorella Morte di Dream, che è stata raffigurata nel Sandman fumetti come bianchi. Quando alcuni lettori si sono rivolti a Twitter per lamentarsi di questo cambiamento per la serie Netflix, Gaiman ha sottolineato sia che gli Endless non sono umani, sia che mentre ha contribuito a creare l'aspetto dei fumetti di Death, non ha mai ritenuto che la sua bianchezza fosse in qualche modo essenziale per il suo personaggio .



Poi c'è la lamentela un po' più sconcertante sul casting di Desire. Mason Alexander Park, un attore non binario che usa i loro pronomi, ha ottenuto il ruolo del membro degli Endless che, come suggerisce il nome, incarna il desiderio in tutte le sue forme. A causa di quell'incarnazione molto particolare, il Desiderio è sempre stato raffigurato come un'entità non binaria (di nuovo, non un essere umano in primo luogo) che poteva incarnare attributi maschili e femminili contemporaneamente o per niente a loro piacimento. È proprio questo il punto, come ha sottolineato Gaiman quando gli sono arrivati ​​altri tweet arrabbiati. (Alcuni linguaggi NSFW sotto)

Ogni fandom principale, in particolare quelli che presentano un adattamento da un mezzo visivo a un altro, è probabile che le persone si lamentino di cose come le decisioni sul casting, ovviamente. L'abbiamo visto con tutto da Guerre stellari a Dottor chi alle persone che ancora resistono all'idea di rendere James Bond o Batman un uomo di colore. È facile stringere un pugno e dire 'Questo non sembra come in quell'altra cosa che mi piace!' quando si tratta di un personaggio come Death, ma lo stesso Gaiman ha parlato apertamente in passato di volersi aggiornare Sandman per renderlo più inclusivo mentre entra in un nuovo panorama mediatico nel 21° secolo, ed essere aperti a una Morte che forse sembra un po' diversa fa parte di questo.

Godzilla re dei mostri uova di Pasqua

Per quanto riguarda la natura non binaria di Desire... beh, non solo è evidente nei fumetti originali, ma come ha notato il collega autore di Gaiman, John Scalzi, la natura originale di Desire era un pezzo chiave dell'esposizione mainstream ai personaggi non binari prima che molte persone lo sapessero cosa significa 'non binario'.

l'uomo di sabbia arriverà presto su Netflix e ci aspettiamo altre notizie sul casting (dai, Merv Pumpkinhead!) presto.



^