Netflix

Salem potrebbe parlare in futuro, afferma il creatore di 'Chilling Adventures of Sabrina'

>

Mentre Le terrificanti avventure di Sabrina ha incantato i fan finora, c'è una cosa magica che non è accaduta (almeno ancora) nella serie Netflix su una giovane strega che deve scegliere tra il regno mortale e l'oscurità.

Chiunque sia interessato ai fumetti o alla sitcom degli anni '90 Sabrina la Strega Adolescente probabilmente si aspettava che il suo gatto nero Salem parlasse. Mentre c'è una voce disincarnata che fa sapere a Sabrina che ha risposto alla sua chiamata per un familiare - proprio prima che Salem appaia miagolare - all'inizio della prima stagione, in realtà non viene visto dire nulla.

'Quando abbiamo fatto lo spettacolo, [non parla] in parte per proiettare il tono dell'orrore', ha recentemente creato il fumetto di Sabrina e la serie Netflix Roberto Aguirre-Sacasa. detto IndieWire in un'intervista. 'Questo non vuol dire che Salem non parlerà in futuro.'



Salem Saberhagen era il famigerato felino impertinente di Sabrina la Strega Adolescente che conosceva il backtalk meglio di qualsiasi essere umano in giro (anche le streghe). Sass lui e lui ti risponderebbe dieci volte. Tuttavia, l'atmosfera di Le terrificanti avventure di Sabrina è tutt'altro che un salotto di sitcom, e i battesimi oscuri sono da prendere sul serio. Salem com'era nella precedente iterazione dello spettacolo e anche il fumetto sarebbe sembrato al limite del clown. La Bestia e il gatto parlante non sarebbero stati in grado di condividere lo stesso schermo.

Salem non avrebbe nemmeno dovuto parlare nel fumetto, se chiedi ad Aguirre-Sacasa. Sembrava che se avessi un gatto parlante, sarebbe quasi intrinsecamente divertente ed essere una commedia, ha spiegato. Mentre scrivevo il fumetto, mi sono reso conto che quando leggi un fumetto, leggi solo le parole. Non vedi necessariamente muovere le labbra di alcun personaggio. ‘Oh, certo che Salem dovrebbe parlare. Sarà come chiunque altro a parlare.'

Kiernan Shipka, la versione più oscura di Sabrina Spellman che ha scoperto di essere allergica ai gatti sul set, concorda sul fatto che il suo famiglio dovrebbe parlare in un modo che si adatta alle forze oscure che oscurano Greendale. Non è niente come l'impertinente degli anni '90, per niente Salem, ha detto. È una cosa con cui non cercheremo di competere o di essere minimamente, perché non puoi essere all'altezza in alcun modo. Questo è più di una sorta di sottile cenno, direi, al vecchio spettacolo.

Se la bocca di Salem si muoverà o comunicherà telepaticamente è un'altra cosa. L'idea di una voce umana (ish) che esce dal nulla è un po' più spaventosa, ma alla fine spetterà ai creatori dello show lanciare l'incantesimo.

(attraverso IndieWire )



^