Celine Dion

Ryan Reynolds spiega come ha scelto Celine Dion per la colonna sonora di Deadpool 2

>

La maggior parte delle persone non ha visto Deadpool 2 sul grande schermo ancora, ma come con il suo predecessore, la campagna di marketing per il film è sembrata un grande evento di intrattenimento in sé e per sé. Abbiamo visto di tutto, dai poster di parodia a bizzarri legami di prodotto alle scuse per David Beckham, ma forse la cosa più sorprendente e divertente Deadpool 2 colpo di marketing di tutti loro è stato atterrando a Celine Dion per cantare la sigla del film, 'Ashes'.

La canzone, realizzata nello stile sia dei film d'azione degli anni '90 che dei film di Bond, è abilmente lavorata in Deadpool 2 (anche se non vi riveleremo come), ma anche se fosse solo uno strumento promozionale sarebbe straordinario. Non solo la terra di produzione Dion, che ha cantato uno dei temi cinematografici più identificabili di tutti i tempi ('My Heart Will Go On' di Titanic ), per unirsi al loro divertimento cinematografico a fumetti allegramente profano; l'hanno anche fatta recitare in un video e un video dietro le quinte di il video . Deadpool ha sicuramente più influenza a Hollywood di quanto non avesse dieci anni fa, ma è stata un'impresa impressionante anche per il Mercenario con la bocca, e in una recente intervista Ryan Reynolds ha spiegato come è successo.

Mentre è apparso con i suoi compagni di cast e il regista David Leitch in un recente panel di AOL Build, Reynolds ha detto che dovrebbe ottenere 'una sorta di premio' per aver fatto entrare a far parte del suo film il collega canadese Dion, quindi ha spiegato in dettaglio come è andato tutto. La canzone è arrivata prima, poi quando è stato il momento di scegliere un cantante, Reynolds è andato tutto al verde.



'Naturalmente lo studio accumula un sacco di cantanti millenari e amichevoli che sono tutti incredibilmente talentuosi, ma abbiamo pensato: 'Andiamo dritti alla leggenda. Vediamo se riusciamo a prenderla'', disse. «Quindi siamo riusciti a entrare tramite il suo manager. Le ho inviato una lunga lettera descrivendo cos'è Deadpool e cosa speriamo di fare, e in qualche modo ha ottenuto... due ore dopo o qualcosa del genere, ha detto di sì. E poi abbiamo detto: 'Che ne dici di un video?' e ha detto di sì anche a questo!».

Probabilmente non esiste, ma il filmato di Celine Dion che legge quella lettera, scoprendo cos'è Deadpool forse per la prima volta, sarebbe infinitamente avvincente. Ha visto il primo film in quelle due ore? Ama anche DMX e chimichangas? Oh, essere una mosca su quel muro.

Per ascoltare l'intera storia del lavoro con la Dion, incluso il desiderio di Reynolds di far rivivere il collegamento tra film d'azione e video musicale (un altro filo conduttore nell'arazzo in continua crescita che è The Reynoldssance), guarda la clip qui sotto.



^