Universo Cinematografico Marvel

Ryan Reynolds celebra l'anniversario della fuga di filmati di Deadpool con una possibile presa in giro del MCU

>

Alcune star del cinema sono migliori di altre sui social media e Ryan Reynolds ha sicuramente dimostrato di essere uno dei migliori del gioco a questo punto. Tra Detective Pikachu , Piscina morta , e la presenza di Hugh Jackman nella sua vita , Reynolds continua a trovare modi per deliziarci con i suoi feed Twitter e Instagram, e questo fine settimana non è stato diverso.

Il 28 luglio ha segnato il quinto anniversario del giorno in cui qualcuno ha deciso di far trapelare una bobina piuttosto abbagliante di filmati di prova per un Piscina morta film che la Fox non sembrava voler dare il via libera. Il filmato di prova, gran parte del quale è stato infine rielaborato per il film finale, ha visto Wade Wilson (Reynolds) che salta da un cavalcavia su un SUV, dove ha realizzato un breve ed esilarante lavoro di alcuni sicari. Il filmato ha fatto esplodere Internet il giorno in cui è uscito e ha contribuito a spianare la strada a Reynolds per ottenere finalmente il film solista di Deadpool, che è diventato subito un enorme successo di successo classificato R che ha generato un sequel e parla di un X-Force film di squadra — realizzato dopo anni di tentativi.

Reynolds è ben consapevole che la fuga di filmati ha cambiato la sua vita e la sua carriera, e ha reso una sorta di tradizione annuale celebrare il giorno in cui è arrivato online e ha iniziato una nuova ondata di richieste dei fan per il film che sarebbe diventato Piscina morta , di solito riferendosi a un'indagine in corso che sta conducendo per catturare finalmente le persone responsabili di aver lasciato che il filmato sfugga al mondo. Quest'anno, quella celebrazione si presenta così:



Se ti prendi un po' di tempo per ingrandire ed esaminare il Piscina morta bordo della cospirazione, troverai un bel po' di barzellette. I sospettati includono tutti, dal co-creatore di Deadpool Rob Liefeld agli sceneggiatori Rhett Reese e Paul Wernick, al regista Tim Miller e alla moglie di Reynolds, Blake Lively. Inoltre, Betty White avrebbe potuto essere responsabile, a quanto pare, e Reynolds non è ancora disposto a escludere la possibilità di un lavoro interno, inclusa una nota che recita '70% SURE NOT ME'.

Ma diamo un'occhiata a quella didascalia, vero? Reynolds ha usato il quinto anniversario come un'opportunità per fare una battuta che ha chiamato quest'anno delle indagini 'Fase 5'. Questo, oltre all'uso di un vero e proprio tabellone della cospirazione con filo e tutto il resto, equivale a un chiaro cenno nella direzione del Marvel Cinematic Universe, che ha appena lanciato la sua fase 4 al Comic-Con di San Diego. Durante quella presentazione, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha stuzzicato la possibilità di 'mutanti' nel futuro del MCU e, sebbene non sia stato fatto alcun annuncio concreto, tutti i segnali indicano la Fase 5 come un solido punto di inaugurazione per il futuro dei mutanti sul grande schermo. Non sappiamo se Reynolds sappia ancora qualcosa sui dettagli di questo, ma sta chiaramente cercando di farci pensare che sa qualcosa, quindi avvia subito i tuoi motori della cospirazione.

Resta da vedere come e quando Deadpool verrà introdotto nel più ampio MCU (a condizione che la Marvel non decida semplicemente di tenerlo nascosto nel suo piccolo universo tascabile classificato come R), ma Feige lo ha fatto recentemente schiacciare un pettegolezzo che il Mercenario con la bocca sarebbe entrato nell'MCU tramite un crossover con il collega Spider-Man, quindi dovremo continuare a indovinare. Per ora, continua a fissare quel tabellone e vedi se riesci a individuare la 'pistola fumante' che lo stesso Reynolds sembra ancora cercare.



^