Robert Kirkman

Il 'vero adattamento' di Invincible di Robert Kirkman mira a cambiare i supereroi come ha fatto The Walking Dead per gli zombi

>

Robert Kirkman potrebbe essersi guadagnato la sua fama di scrittore da superstar per aver creato Il morto che cammina fumetto e poi l'omonima serie televisiva AMC, ma c'è stato un altro dei suoi titoli di fumetti che lo ha messo sulla mappa con i circoli di apprezzamento dei supereroi: Invincibile .

burattino vasaio amici il misterioso ticchettio

Creato con l'artista Corey Walker nel 2003 per Image Comics, Invincibile ha dato il via a una nuovissima impronta di supereroi con l'editore indipendente e ha immediatamente suscitato il sussulto di lettori e critici per la sua rappresentazione ultraviolenta delle tradizionali storie di supereroi incentrate sul capo. Il libro era sia una storia di formazione sul diciassettenne Mark Grayson che finalmente presentava (e scopriva) i suoi poteri, sia una decostruzione dei tropi più cliché di questo genere specifico, in modo simile al lavoro degli scrittori come Alan Moore ( Watchmen ) e Frank Miller ( Il ritorno del Cavaliere Oscuro ).

Tuttavia, Invincibile è stato disegnato nello stile solare e vibrante dei fumetti per tutte le età e dei cartoni animati del sabato mattina, creando un pugno più grande quando i lettori hanno visto lo schizzo di sangue esplodere sulle pagine.



In sviluppo per l'adattamento da quasi due decenni, Invincibile è ora una serie animata Amazon Prime Original che debutta il 26 marzo, con Kirkman alla scrittura e alla produzione esecutiva insieme a Simon Racioppa. SYFY WIRE ha telefonato per chiedere a Kirkman come questo spettacolo competerà in un mercato molto saturo di supereroi, come la violenza nel libro si traduce sullo schermo e le lezioni apprese dal successo di Il morto che cammina adattamento che potrebbe aver influenzato questa serie.

he-man padroni dell'universo

**Alcuni spoiler sul tono e sul contenuto del Invincibile fumetto. Non leggere oltre se vuoi essere sorpreso dall'adattamento.**

Credito: SYFY WIRE



^