Richard Donner

'Superman' di Richard Donner ha fatto molto di più che farti credere che un uomo potesse volare

>

Crederai che un uomo possa volare.

Il regista Richard Donner, morto il 5 luglio a 91 anni, si è assicurato di mantenere la promessa di Superman: il film il famoso slogan. Per realizzare un'impresa cinematografica così epocale, Donner ha rafforzato un principio generale in tutte le aree della produzione: Verisimilitude. Le persone che costruivano il mondo di Superman dovevano crederci e, a loro volta, il pubblico che guardava l'iconico eroe della DC prendere il volo nel suo primo lungometraggio dal vivo avrebbe condiviso la loro convinzione.

Donner sapeva nel profondo che, ancorando questo personaggio straordinario alla nostra realtà ordinaria, il pubblico medio avrebbe guardato oltre gli stivali rossi e i collant e avrebbe davvero investito nella storia avvincente di un alieno di un altro mondo che fa del suo meglio per proteggere il nostro. Ma quello che Donner probabilmente non sapeva, o avrebbe potuto prevedere, era come l'impegno di lui e del suo team verso quell'approccio narrativo avrebbe cambiato per sempre il modo in cui guardiamo i film dei fumetti e come Hollywood li ha realizzati.



E il Marvel Cinematic Universe, guidato da Feige, ha applicato ciò che Feige ha imparato durante il suo periodo con The Donners' Company per creare la serie di fumetti di maggior successo di sempre. E lui e i suoi collaboratori lo hanno fatto assicurandosi che l'MCU fosse guidato da blockbuster di personaggi che non perdevano mai di vista ciò che rendeva simpatica e, soprattutto, umana la loro profonda panchina di supereroi.

Nota i takeaway di tutti quelli che si sono alzati Superman: il film le spalle considerevoli di Donner erano basate più sull'approccio di Donner al personaggio e al tono e meno sui pugni. Mentre questi ultimi sono davvero colonne portanti della recente serie di uscite del genere, i primi sono ciò che fa sì che quei film di fumetti colpiscano al punto in cui il pubblico ne richiede di più.

Dopo aver diretto o prodotto una così vasta gamma di film come I Goonies, arma letale , e I ragazzi persi , se sembra che non ci fosse nulla che Donner non potesse fare è perché ha fatto tutto lui. E ha fatto tutto, con vari gradi di successo, trovando uno stile cinematografico che massimizzasse l'impatto emotivo della storia e dei suoi personaggi tra tutti i popcorn di intrattenimento.


Non era facile credere che qualcuno potesse tornare indietro nel 1978. Ora, più di quattro decenni dopo, Richard Donner per una tale impresa è il minimo indispensabile che Hollywood potrebbe raggiungere e la nostra immaginazione sarebbe disposta ad accettare. Superman: il film rimosso i limiti che abbiamo posto ai film e quelli che hanno posto su se stessi.

E Donner ha fatto tutto trovando un modo concreto per raccontare la storia di un uomo che sapeva volare.



^