Riavviare

Resident Evil 7 ha aiutato a riportare la sceneggiatura del reboot del film 'alle radici dell'orrore'

>

Il Paolo W.S. Anderson serie di Cattivo ospite i film hanno dato vita a una strana interpretazione autoritaria del franchise di giochi horror seminale, dividendo i critici e deliziando abbastanza fan che i film guidati da Milla Jovovich sono stati eseguiti per sei iterazioni. che termina con Resident Evil: il capitolo finale , uscito negli Stati Uniti nel 2017, quel franchise ha lasciato un vuoto pronto per un riavvio – e il mega-produttore horror James Wan era lì pronto a riempirlo.

Sono previsti altri sei film, ma prima devono essere lanciati con successo. E, man mano che sono emersi nuovi dettagli, sembra che le prime bozze del primo film di riavvio stiano tornando alle basi horror del franchise. Parlando con DiscutereFilm , sceneggiatore del prossimo Cattivo ospite e Combattimento mortale reboot Greg Russo ha spiegato che la sua bozza è stata principalmente influenzata da Resident Evil 7 .

Ho lavorato al reboot per circa un anno e poi è arrivato il produttore James Wan, ha detto Russo. Lo sceneggiatore ha consegnato la sua bozza e ha lasciato Wan e lo studio per capire la direzione da lì, anche se era certo di conferire un'atmosfera distinta dai film originali. Per me era molto chiaro che volevo tornare indietro e renderlo di nuovo spaventoso, come un film horror in termini di classico stile James Wan, ha detto lo scrittore, aggiungendo che Resident Evil 7 è stato un po' una pietra miliare per la mia bozza.



Il gioco horror in prima persona ha chiuso il mondo di Cattivo ospite , portando il giocatore in a Il massacro della motosega nel texas stile casa di famiglia cannibale. Una rinnovata attenzione alla tensione e all'esplorazione in spazi ristretti ha reso il gioco un successo critico e popolare, molto diverso dalla trama della cospirazione e dall'azione run-and-gun dei film di Anderson. Non per far vergognare il franchise cinematografico originale che è stato realizzato', ha detto Russo, ma ho sempre considerato il franchise un horror in prima linea e l'azione come una caratteristica secondaria. Quindi aveva senso tornare alle radici dell'orrore.

Questo non vuol dire che il prodotto finito di Wan sarà del tutto horror strisciante, soprattutto perché il gioco non è privo di complesse macchinazioni aziendali proprie, ma a un certo punto del ciclo di vita del progetto, Cattivo ospite era incentrato principalmente sull'horror piuttosto che sull'azione. Questo dovrebbe dare conforto ai fan, indipendentemente da come la Umbrella Corporation influisca sulle cose.



^