Nickelodeon

Ricordando Invader Zim, 20 anni dopo la prima invasione

>

Il 30 marzo 2001, l'umanità ha appreso che non eravamo soli nell'universo... e che eravamo nel mirino degli spietati e implacabili Irken Invaders. Beh... il mirino degli invasori Irken più sicuri di sé e meno abili. Nello specifico, un invasore con gli occhi da insetto, l'antenna sportiva, la pelle verde e l'enfasi eccessiva di nome Zim.

Domani ricorre il 20° anniversario da quando l'alieno mal travestito, con l'aiuto del suo compagno robot Gir, altrettanto mal travestito e forse pazzo, ha tentato di conquistare il nostro pianeta. Ed è andata piuttosto male, perché ha capito molto poco della nostra società. È stato ostacolato occasionalmente dall'amante della cospirazione Dib Membrane e sua sorella Gaz, ma il più delle volte dalla sua stessa incompetenza e dalle stranezze del nostro stesso mondo. Quindi prendiamoci un momento per guardare indietro Invader Zim , 20 anni dopo la prima invasione.

Invader Zim è stata l'idea del creatore di fumetti Jhonen Vasquez, e Nickelodeon ha colto l'occasione su questa serie bizzarra ma adorabile commissionando 13 episodi per una prima stagione, che alla fine ha totalizzato 2 stagioni, 27 episodi e un film di Netflix entro la fine dello spettacolo. Pochi giorni dopo la messa in onda della prima puntata, Steven Oxman di Varietà gli ha dato un relativamente favorevole recensione , affermando, Il cartone cattura una bella miscela di innocente e satirico e dovrebbe fare appello al pubblico principale di Nick di giovani e primi adolescenti.





^