Il Buon Posto

Le relazioni, il divino e ciò che ci dobbiamo l'un l'altro in The Good Place

>

Apri gli occhi e sbatti le palpebre una volta. Sei seduto su un divano e alzi lo sguardo per vedere un cartello che dice: Benvenuto! Va tutto bene.

albero stella terra prima del tempo

Viene chiamato il tuo nome ed entri in un ufficio dove ti viene spiegato che sei morto e che ora sei nella tua prossima fase della tua esistenza nell'universo. La persona seduta davanti a te spiega che sei stato ucciso in modo imbarazzante e dopo averti fatto rabbrividire, scopri di essere nel posto giusto. Tiri un sospiro di sollievo.

È così che inizia tutto per Eleanor Shellstrop in NBC's Il buon posto , una serie sull'aldilà, la natura umana e il processo decisionale etico. Tutte e tre le stagioni (e almeno un altro in arrivo , grazie Janet !) hanno affrontato temi impegnativi di filosofia e religione con ilarità e un po' di irriverenza.



Vedi, Eleanor non era una brava persona da viva. No, no, no. Nelle sue stesse parole, era una sporca borsa dell'Arizona e non c'è modo che appartenga al Good Place, il che funziona perché si scopre che è non nel buon posto a tutti. Invece, lei e i suoi amici, altri tre sfortunati umani, sono bloccati in un esperimento creato da The Bad Place e il simpatico architetto Michael che li ha aiutati è un demone che è deciso a torturarli.

Mentre avanza attraverso il Good Place e oltre, Eleanor diventa amica e partner romantica di Chidi Anagonye. Chidi è un filosofo morale indeciso che cerca di insegnare a Eleanor e compagni, incluso Michael, cosa significa essere in una comunità.

eleanor-chidi-buon posto-tempo-coltello

Credito: Colleen Hayes/NBC


Il soggetto dell'obbligo interpersonale svolge un ruolo prevalente in Il buon posto e la serie stessa sembra alle prese con cosa significa essere in relazione con gli altri. Una delle domande fondamentali con cui si confrontano teologi ed esperti di etica è come ci relazioniamo gli uni con gli altri? Perché se dio(i) creasse gli esseri umani e le linee guida su come interagiamo, non dovremmo essere in grado di essere d'accordo su quali sono queste linee guida? Come chiede Chidi, cosa ci dobbiamo l'un l'altro?

Se sei un nerd della filosofia (ILU), allora sai che questa è fondamentalmente una considerazione contrattualista e che attinge a T.M. Scanlon's Quello che dobbiamo gli uni agli altri . Non ho intenzione di approfondire lo Scanlon e il contrattualismo perché ciao, non ho ottenuto un dottorato di ricerca per un dannato motivo, ma essenzialmente, l'argomento è: facciamo le regole per come viviamo insieme e tutto ciò che viola quelle regole è sbagliato.

Ora, ecco dove io e Scanlon divergeremo (voglio dire, oltre all'intera faccenda del dottorato): mentre parla di obblighi sociali sia micro che macro, mi concentrerò su cosa significa tutto questo riguardo alle relazioni romantiche .

Entrando nel posto buono (o almeno, la versione del posto cattivo del posto buono), a ogni persona viene assegnata un'anima gemella, una persona con cui trascorrerà l'eternità. Eleanor viene presentata a Chidi come la sua anima gemella. Il concetto di anime gemelle è intrinsecamente una questione di credenze religiose relative alla natura dell'umanità e del divino. Se uno può essere destinato ad avere una relazione romantica con un altro, allora le regole sono state stabilite da qualcun altro e violarle potrebbe non essere sbagliato.

Ovviamente, poiché questo è in realtà il Brutto Posto, Eleanor e Chidi sono accoppiate per torturarsi a vicenda, non perché siano anime gemelle. Laddove Eleanor è rilassata, anche se una specie di idiota, Chidi è molto teso e si considera profondamente morale. Non aiuta che Eleanor sappia di non appartenere al Good Place, mentre Chidi ha ancora l'impressione che lo faccia. La loro coppia si ritorce contro. Invece di rendere la sua vita un inferno, Chidi aiuta Eleanor a diventare una persona più etica e mentre rende la vita di Chidi un brutto posto, Eleanor aiuta Chidi a imparare come prendere decisioni. Se Chidi ed Eleanor non sono predestinati, eppure si cambiano il destino a vicenda, quali sono le regole e come facciamo noi (e loro) a sapere come non infrangerle?

Credito: Colleen Hayes/NBC

Buon posto-Eleanor-Chidi-Pandemonium

Credito: Colleen Hayes/NBC

Con il concetto di anime gemelle tutt'altro che stabilito, Il buon posto affronta un'altra area morale appiccicosa per quanto riguarda le relazioni: le rotture. C'è un'incredibile esplorazione della fine di una relazione nella stagione 3, episodio 6 A Fractured Inheritance che vale la pena guardare, ma per il bene di questo saggio, consideriamo la rottura di Eleanor e Chidi.

Nel finale della terza stagione, il Team Cockroach si sta preparando per una sorta di rifacimento, una possibilità per dimostrare che il sistema che determina se qualcuno può o meno andare al Good Place è imperfetto. Si scopre che non una sola persona è entrata nel Good Place in 500 anni perché l'algoritmo antiquato che determina chi ottiene l'ingresso si basa su una versione molto più semplice del mondo. È una bellissima esplorazione di quanto sia difficile essere una brava persona IRL.

Mentre si preparano per il nuovo falso esperimento di Good Place, Eleanor e co. saluta il primo partecipante inconsapevole che si rivela essere l'ex fidanzata di Chidi, Simone, dall'episodio della rottura sopra menzionato. Per paura di rovinare l'esperimento e di conseguenza condannare i suoi amici all'eterna tortura nel Brutto Posto, Chidi decide che deve resettare la sua memoria.

Quando Chidi presenta per la prima volta il suo desiderio di cancellare la sua memoria, Eleanor cerca di pensare a un modo affinché quella non sia l'unica opzione, ma alla fine è d'accordo con lui. È una cosa dolorosa per gli spettatori che fanno parte del Team Cheleanor perché lei e Chidi avevano appena deciso di stare insieme per davvero. E, anche se non sei un fan della coppia, sarai preso dal dolore di Eleanor quando si renderà conto che anche se Chidi non si ricorderà di lei, si ricorderà di lui.

Galen Marek Star Wars Ribelli

In attesa che la memoria di Chidi venga cancellata, i due si siedono insieme. Si scusa e le dice che lo odia, ma lei gli dice di non scusarsi per aver salvato tutti. Michael riproduce per loro un momento saliente di tutte le volte che si sono incontrati, tutte le cose che si sono insegnate, come avrebbero litigato e come si sono innamorati. Qui, sembra, Il buon posto postula che ciò che ci dobbiamo l'un l'altro è l'onestà, la capacità di lasciar andare qualcuno e una rinegoziazione delle regole che ci legano.

Quindi, non esistono anime gemelle e chiunque può rompere per qualsiasi motivo in qualsiasi momento.

Allo stesso tempo, Eleanor e Chidi si sono incontrati centinaia di volte quando la linea temporale è stata ripristinata. Più e più volte, indipendentemente da ciò che il Brutto Posto mette sul loro cammino, si riuniscono, diventano persone migliori e capiscono cosa si possiedono l'un l'altro nella loro relazione.

E, in definitiva, poiché questo avviene nell'aldilà, tutte le relazioni riflettono la relazione tra dio, dei, o il divino e l'umanità. Quindi, come Eleanor e Chidi interagiscono e come attribuiscono valore alle loro decisioni, in particolare durante la loro rottura, è un'esplorazione di come le relazioni ci aiutano a cambiare il nostro destino e ad avvicinarci al divino (o almeno alla Bontà).

Cos'è allora che ci dobbiamo l'un l'altro? L'insieme di Il buon posto risponde a questa domanda dicendo: tutto. Ci dobbiamo l'onestà l'un l'altro anche quando è difficile. Ci dobbiamo l'un l'altro la libertà di andarcene. Ci dobbiamo l'autenticità l'un l'altro quando siamo insieme. Ci dobbiamo tutto l'un l'altro.

Le opinioni e le opinioni espresse in questo articolo sono dell'autore e non riflettono necessariamente quelle di SYFY WIRE, SYFY o NBC Universal.



^