Quentin Tarantino

Quentin Tarantino ed Eli Roth raccontano come il 2020 ha alimentato la seconda stagione di History of Horror

>

Dopo la prima stagione di Storia dell'orrore di Eli Roth ha dato ai fan un'introduzione all'intero genere, la stagione 2 sta facendo un salto di qualità aggiungendo il regista vincitore dell'Academy Award Quentin Tarantino come collaboratore dello spettacolo AMC. Durante il PaleyFest NY 2020, il cinefilo si è unito a Roth per parlare del suo genere preferito, dell'horror e di tutti i suoi sottogeneri, insieme a una vasta gamma di fan come Bill Hader, Slash, Alexandra Billings, Ari Aster e Laraine Newman.

Apparentemente, Roth e Tarantino si sono uniti nel panel virtuale per promuovere la seconda stagione, ma per lo più hanno finito per fare un tuffo profondo nella loro reciproca passione per tutto ciò che è slasher e gore. Entrambi ammettono che è il loro sottogenere horror preferito. Quando è arrivato il momento di realizzare la seconda stagione, Roth ha detto che voleva essere iper-specifico su alcuni film e temi trasformativi. 'Volevo anche onorare i nuovi film horror per 'collegare i punti' ai classici', Roth, che interpretava il sergente. Donny Donowitz in Tarantino's Bastardi senza gloria , spiegato. 'E nessuno lo fa meglio di Quentin Tarantino.'

i migliori film fantasy degli ultimi 20 anni
Storia dell'horror al PaleyFest NY 2020

Quentin Tarantino ed Eli Roth per History of Horror Stagione 2. (Credit: PaleyFest)



'Quentin era, per me, il sommelier', ha detto Roth a proposito dell'influenza di Tarantino su di lui mentre stava imparando a conoscere il cinema e l'horror. 'Vorrei leggere quali erano le sue influenze e trovarle. Era solito fare il QT Fest e chiedeva sempre al pubblico di giudicare [un film] per quello che stava cercando di fare.' Roth ha detto che ora prova a farlo con Storia dell'orrore .

Entrambi hanno ammesso che è stato un anno surreale per tutti, compresi loro. Alla domanda su come hanno affrontato la vita in una vera storia dell'orrore globale, Tarantino ha scherzato: 'Non avrei mai pensato che avrei vissuto in un anno scritto da Michael Crichton. È Il ceppo di Andromeda, ma stiamo vivendo la versione PG. Dio non voglia, questa era una malattia in cui stai vomitando le budella!'

Roth ha detto di essere fuggito colmando i punti ciechi della sua esperienza cinematografica guardando molto The Criterion Channel e tornando ai suoi film horror di conforto. 'Sono impazzito guardando film, entrando in Inferno verde e poi desiderio di morte . Maniero Mortale o Capodanno mortale sono come vado al mio posto felice per fuggire. finalmente ho visto il pianto e l'ho adorato.'

Mentre la loro conversazione e la serie si sono tuffate in molti classici della vecchia scuola, tra cui un focus su registi come Brian De Palma e il suo adattamento classico seminale di Carrie , alla coppia è stato anche chiesto della salute generale dell'horror in questo momento.



^